Estate Liberi // Campi Estivi

E!State Liberi! 2020

Scopri i nuovi campi di Libera.
Le proposte, in continuo aggiornamento, saranno diversificate, anche di carattere non residenziale. Saranno sempre più orientate al territorio, ai suoi bisogni e all'impegno verso la comunità, anche attraverso l'ausilio delle nuove tecnologie.

Dona il tuo 5x1000 a Libera
Sostieni Libera // 5x1000

Dona il tuo 5x1000 a Libera

Libera sta dalla parte di chi si mette in gioco tutti i giorni, per una nuova Resistenza, di speranza, di scelte, di giustizia sociale.

cod. fisc. 97116440583

Mosaico Roma
Numeri Pari // approfondimento

Mosaico Roma

Un percorso che parte dal mutualismo e dalla cooperazione per costruire risposte concrete ai bisogni della città, offrire nuovi punti di vista e proposte per uscire dalla crisi.

Cosa puoi fare tu
  • 1. Partecipa

    Libera è presente su tutto il territorio italiano in 20 coordinamenti regionali, 82 coordinamenti provinciali e 288 presidi locali. Sono tanti i modi con cui puoi contribuire alle nostre attività.

  • 2. Approfondisci

    La conoscenza è la via maestra al cambiamento. La conoscenza nasce dal non sentirsi mai arrivati, da un bisogno continuo di studiare, approfondire.
    Sfoglia dossier, documenti, pubblicazioni di formazione e informazione della nostra associazione.

  • 3. Aderisci

    La storia oggi ci chiede di avere più coraggio e di far sentire forte e chiara la nostra voce. A chi semina paura, odio e rabbia, risponde l'Italia di chi costruisce speranza, impegno e responsabilità. E' il momento di conoscere, decidere, schierarsi. Per andare incontro al futuro, non attenderlo.

  • 4. Sostieni

    La lotta alle mafie e alla corruzione non può essere opera di navigatori solitari. Solo insieme possiamo costruire un Paese più gentile, più equo e solidale. Dalle donazioni ai gadget, tanti sono i gesti di solidarietà e partecipazione ai quali puoi aderire per sostenere le attività e i progetti di Libera. Scopri tutti i modi per contribuire.

La Venere degli Stracci al Gruppo Abele

Luigi Ciotti: "Nella Venere degli Stracci io vedo una provocazione politica. In quegli stracci io vedo le moltitudini dei migranti, dei rifugiati, degli esclusi. Persone che in questa Fabbrica del Gruppo Abele sono di casa".

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche