Chi siamo

Bilancio Sociale

«Sono tempi poveri di relazioni e dunque di speranza. Dobbiamo impegnarci per un nuovo umanesimo, per rimettere al centro le persone».

Luigi Ciotti

Libera nasce ventitré anni fa per andare incontro a un bisogno di giustizia, per colmare o almeno mitigare una sete di verità. Nasce per costruire strade di speranza e di cambiamento. Nasce per non lasciare solo chi ha avuto la vita spezzata dalla violenza mafiosa, per tutti coloro che sono impegnati nel contrastare il crimine organizzato e la corruzione che lo rende possibile.

Libera è una storia di incontri, una storia di confronti.

Libera è una rete di più di 1.600 tra associazioni nazionali e locali, movimenti e gruppi, cooperative ciascuno con una propria tradizione, con una propria derivazione, ciascuna con un proprio portato valoriale, con una propria missione.

Libera è una memoria condivisa e responsabile grazie alla testimonianza dei familiari delle vittime innocenti delle mafie che si impegnano affinchè gli ideali, i sogni dei loro cari rimangono vivi.

Libera è fin dall’inizio relazione ed etica della relazione. Ossia condivisione e corresponsabilità. Libera è progetti e percorsi per la dignità delle persone e la giustizia sociale. E la convinzione che per raggiungerli sia necessario un impegno comune.

Libera è da sempre mezzo, non fine. Il fine è un impegno quotidiano per liberare il paese dalle mafie, dalla corruzione e dalle illegalità.

In una parola: libertà.

 

CLICCA QUI PER SFOGLIARE IL BILANCIO 2018 

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche