Approfondimenti

Bologna crocevia dei traffici di droga

Un lavoro di Libera Bologna e Libera Informazione.

Creare collegamenti e unire fili significa anche questo: non perdere le notizie che sui giornali compaiono e poi scompaiono, non fermarsi agli arresti, alle notizie che ti svegliano un attimo ma che poi dimetichi. 
Creare collegamenti significa anche unire quello che avviene su un territorio, dare ancora altro materiale perché non si possa più dire che le mafie non ci sono, non ci riguardano.
Creare collegamenti significa dare strumenti per far capire che ogni gesto va fatto con consapevolezza, perché dietro quel gesto c'è tanto a cui spesso non pensiamo. E non è moralismo dire che quando si compra droga si finanziano le mafie. 
Questo è lo scopo di R.I.G.A. (Report e Inchieste di Giornalismo Antimafia), un lavoro di Libera Bologna e Libera Informazione, che quest'anno è partito da alcune domande: quali sono i collegamenti tra morti per overdose, spaccio e narcotraffico? E come gli affari delle mafie che lucrano sulle droghe incidono nella nostra vita, da un punto di vista economico, ma anche sociale e politico?

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003