Campo per minorenni a Padova

  • Luogo: Padova (PD) - Veneto
  • A chi è rivolto: dai 14 ai 17 anni
  • Quota di partecipazione: 180,00 euro/persona
  • Posti disponibili: 15
  • Tipologia alloggio: Posto letto
  • Tipologia campo: Residenziale
  • Periodo: dal 2 settembre 2024 al 7 settembre 2024

Destinazione Padova Bene Comune

Il campo si sviluppa come un percorso all’interno della città, un itinerario sociale nei quartieri e negli spazi di socialità e di mutualismo presenti nella città di Padova, Capitale Europea del volontariato per l’anno 2020. La città è caratterizzata da un grande numero di associazioni con anime diverse e diverse proposte culturali e di intrattenimento, ma anche da una frammentazione sociale dei quartieri e da nuove e vecchie povertà, con un crescente numero di attività illegali come lo spaccio di sostanze stupefacenti, a cui però spesso si risponde solo con azioni repressive, mentre con maggior difficoltà si intraprendono percorsi di divulgazione e informazione sui rischi e le fragilità delle persone. A promuovere l’iniziativa del campo per Padova, insieme a Libera e le associazioni del coordinamento provinciale, ci sono il circolo ARCI Nadir e Piazza Gasparotto LAB+ che operano nell’omonima piazza con attività culturali e sociali. Punto di riferimento spaziale e formativo, il laboratorio di piazza sarà il bene comune di cui i partecipanti si prenderanno cura, con azioni pratico-manuali ma anche partecipando alle formazioni e le testimonianze. Libera infatti partecipa al progetto di ricostruzione e ampliamento dell’orto urbano fuori terra della Piazza, ma anche ad altre attività utili nella manutenzione e nelle azioni di volontariato di alcune realtà sociali importanti del quartiere stazione. Andremo in visita in un bene confiscato per conoscere i rari esempi virtuosi nella regione, per aiutarci nella riflessione “da bene confiscato a bene comune”. La settimana di campo vuole essere una chiave di lettura per il territorio, sia per chi lo abita tutto l’anno sia per i partecipanti che lo conosceranno durante l’esperienza di campo: cercheremo di costruire una narrazione nuova e più ampia delle città, delle loro fragilità e dei rischi di infiltrazione mafiosa e di pratiche corruttive, ma anche dei luoghi in cui si genera valore per la comunità e in cui si può prestare o ricevere un servizio, un sostegno ai contesti di emarginazione. 

 

Attività formative previste

Le attività formative proposte si svolgeranno principalmente durante il pomeriggio, con durata di due ore, a cui seguirà un momento di riflessione e condivisione con i partecipanti. La prima formazione mette a tema le organizzazioni di stampo mafioso, la loro storia e l’evoluzione nel nostro territorio, con un’attenzione particolare alla storia di Libera e delle pratiche di antimafia sociale. Saranno inoltre privilegiate le testimonianze, compresa quella di un familiare di vittima di mafia del territorio e dell’esperienza del progetto Liberi di Scegliere, che consente anche a chi proviene da contesti familiari toccati dalla criminalità di trovare un proprio percorso di vita libero dalla violenza mafiosa. Con la visita ad un bene confiscato è prevista inoltre una formazione su sequestro e confisca, sulla legge 109/96 e un gioco di conoscenza sulla storia e le opportunità della confisca dei beni ai mafiosi. I temi trattati saranno inoltre quelli del disagio abitativo e del rispetto dei diritti umani, la cooperazione sociale come strumento di inclusione e trasformazione del territorio, e la prevenzione e le pratiche di limitazione dei rischi e riduzione del danno rispetto ai fenomeni di uso e abuso di sostanze. Le formazioni saranno in gran parte realizzate in formula di laboratorio artistico (attraverso il mezzo del fumetto), di role playing e di discussione. 

 

Attività manuali previste

Un'attività ricorrente durante il campo sarà la ricostruzione e la manutenzione del Gaspar-Orto, il primo orto urbano fuori terra della città di Padova. Giornalmente, con il supporto e la supervisione degli educatori e dello staff della Piazza, si lavorerà per migliorare lo spazio esterno e curare le piante già presenti. Altre azioni nel quartiere stazione coinvolgeranno l’area delle Cucine Popolari. Gruppo Polis è un gruppo paritetico che racchiude il lavoro di quattro cooperative del territorio. La cooperativa Gruppo-R che ne fa parte gestisce anche il centro diurno La Bussola, che ospita più di trenta utenti, senza fissa dimora e non, con difficoltà socio-economiche. Gli utenti usufruiscono di servizi essenziali ma partecipano anche a corsi di terracotta e di assemblaggio, ripetizioni di italiano e altre attività ricreative e di sostegno. I partecipanti del campo si divideranno in gruppi di lavoro nella struttura, tra i laboratori partecipativi con gli ospiti e l’attività di plogging nel quartiere Arcella, per la riqualificazione della zona. Inoltre con la visita alla fattoria sociale dell’associazione Un Passo Avanti di Camposampiero, lavoreremo al progetto di agricoltura sociale e conosceremo il percorso di inserimento lavorativo per le categorie a rischio, percorso portato avanti dai volontari del presidio Don Cesare Boschin di Libera Camposampiero. 

.

Informazioni utili

Come arrivare:

In treno: stazione di Padova; percorrere poi Corso del Popolo in direzione centro. La piazza è sulla sinistra. Fermata tram: Trieste. 

In aereo: In aereo: aeroporto di Venezia Mestre Marco Polo: https://www.veneziaairport.it/trasporti/stazione-venezia-mestre.html. Oppure Aeroporto di Treviso - Aeroporto Internazionale A. Canova https://www.trevisoairport.it/trasporti/stazione-ferroviaria-di-treviso.html a seguire, treno con destinazione Padova.  

In autobushttps://www.fsbusitalia.it/content/fsbusitalia/it/veneto.html

Ospitalità: è previsto l'alloggio presso dei locali parrocchiali ed è necessario portare il sacco a pelo estivo e cuscino da viaggio. Il campo è attrezzato per ospitare persone con handicap ma manca il mezzo di trasporto in quanto per le uscite sul territorio utilizzeremo biciclette (con un programma di bike sharing) o mezzi pubblici. Ci riserviamo di cercare soluzioni condivise con il/la partecipante che ne avesse bisogno al momento dell’iscrizione.

Alimentazione: La cucina è gestita dal responsabile e dallo staff di campo ed è prevista, previa comunicazione, un'alimentazione riservata ad intolleranze, allergie, celiachia e a scelte vegetariane e vegane. La distribuzione dei pasti è gestita dallo staff di campo con certificazione HACCP, con la collaborazione dei partecipanti, a turno. In alcune giornate il pranzo sarà al sacco, mentre la cena è prevista in struttura. Oltre ai pasti principali, saranno organizzati dei break nella mattina e nel pomeriggio

Materiali obbligatori da portare: accappatoio; ciabatte; prodotti per l’igiene personale; sacco lenzuolo; borraccia; scarpe comode; indumenti freschi e comodi da lavoro.

Materiali consigliati da portare: cappellino; crema solare.

 

Storia della realtà ospitante

Il Circolo Nadir è un circolo culturale ARCI, inaugurato nel marzo 2017 con l’intento di creare un luogo di aggregazione aperto a tutti e dare una risposta concreta ai bisogni diffusi di una società disgregata. In questi anni ha portato avanti una proposta culturale innovativa e continuativa fatta di musica, arti visive e socialità, incontri multiculturali e plurilinguistici. Ha ospitato corsi di arabo, teatro, musica, stand-up comedy, laboratori di scrittura creativa e persino un’orchestra, la #DOOOM orchestra. L’associazione Piazza Gasparotto LAB+, ufficialmente costituita a luglio 2020 ma già attiva da molti anni, è un gruppo che coinvolge al suo interno molti degli operatori e delle associazioni della Piazza. Nel 2020 ha avviato, in rete con altri soggetti territoriali tra cui Libera, il progetto “Ascolti di comunità”, un punto mobile di ascolto per le persone all’interno del quartiere Stazione. 

Il campo urbano di Padova nasce dalla relazione con queste differenti realtà, che mettono in pratica valori e ideali di inclusione e promozione dei diritti della persona, e che mostrano come pratiche di antimafia sociale siano costitutive dei luoghi di cultura e di socializzazione. 

Per ulteriori informazioni visita la pagina social delle associazioni:

https://www.facebook.com/piazzagasparotto

https://www.facebook.com/CircoloNadir/

 

Richiesta di partecipazione

Richiesta di partecipazione

CAMPI PER SINGOLI: sei un partecipante singolo e hai scelto di partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "Singolo" nel campo dedicato alla Tipologia del partecipante, e compila tutti i campi richiesti. Ti ricordiamo che i singoli partecipanti NON possono iscriversi ai campi dedicati a gruppi, mentre possono partecipare ai campi tematici per singoli.  

CAMPI PER GRUPPI: sei il referente di un gruppo organizzato (classe, gruppo scout, gruppo parrocchiale, presidio di Libera, etc..) e avete deciso con il vostro gruppo partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "referente gruppo" e procedi inserendo le informazioni riguardanti il tuo gruppo: ti chiederemo di indicarci il numero di partecipanti, la tipologia del gruppo, l'età media ed altre informazioni. Il referente avrà il compito di gestire la procedura di iscrizione del gruppo e sarà il punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni. 

CAMPI PER MINORENNI: sei un partecipante singolo ma non hai ancora compiuto 18 anni? puoi partecipare ai campi di E!State Liberi! dedicati ai ragazzi con età compresa tra i 14 e i 17 anni. Il modulo può essere compilato dal partecipante, o eventualmente dal genitore o altra figura responsabile, che seguirà poi la procedura di iscrizione. 

CAMPI TEMATICI: si differenziano dai campi classici per i temi trattati e approfonditi nel corso delle formazioni, o per la particolare tipologia di attività svolta durante il campo, fortemente collegate al tema trattato nel campo. I campi tematici possono essere per singoli partecipanti o per gruppi organizzati. Per procedere alle prenotazioni si seguiranno le indicazioni per singoli o per gruppi. 

CAMPI PER FAMIGLIE: questa particolare tipologia di campi è dedicata alla partecipazione delle famiglie ai campi di E!State Liberi! ed è pertanto aperta alla partecipazione di persone di tutte le età, compresi gli under 14. Le modalità di iscrizione sono le medesime di quelle per gruppi. La persona che compila il modulo sarà dunque il "referente" del gruppo, quindi il  punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni   

(*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

Dati del genitore o tutore legale

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Ho letto l'impegno delle parti e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Presto il consenso per il trattamento dei miei dati per la profilazione
Desidero ricevere la Newsletter di Libera, Associazione, Nomi, Numeri contro le mafie

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche