Campo per maggiorenni a Calalzo di Cadore

  • Luogo: Calalzo di Cadore (BL) - Veneto
  • A chi è rivolto: dai 18 anni in su
  • Quota di partecipazione: 135,00 euro/persona
  • Posti disponibili: 35
  • Tipologia alloggio: posto letto
  • Tipologia campo: Residenziale
  • Periodo: dal 22 agosto 2022 al 28 agosto 2022

"Mafie, ambiente e sport tra le Dolomiti"

Nel bel mezzo delle Dolomiti, a pochi chilometri da Pieve di Cadore, la città natale del presidente di Libera Don Luigi Ciotti e del celebre pittore Tiziano Vecellio, e da Cortina D’Ampezzo (che ospiterà le Olimpiadi del 2026) il Presidio “Barbara Rizzo” organizza la prima edizione del campo di “E!state Liberi!” intitolato “Mafie, ambiente e sport tra le Dolomiti”. Il campo, residenziale e di durata settimanale, avrà l’ambiente e lo sport – relazionati alla criminalità organizzata – come temi al centro dell’attenzione. 

Nella Casa colonia alpina di Calalzo di Cadore, a 800 metri s.l.m., i partecipanti saranno impegnanti nella riqualificazione degli ambienti della struttura. Particolare attenzione sarà data alla lavorazione del legno e all’attività ecologica di pulizia in alcune zone di montagna. Al centro dell’attività formativa le ecomafie e lo smaltimento illecito dei rifiuti, lo sport e i suoi valori educativi e l’infiltrazione della criminalità. Sarà dedicato spazio all’attività motoria con la dimostrazione di alcune discipline sportive. È prevista, a metà settimana, un’escursione sul territorio e alcune uscite serali per la conoscenza delle bellezze del Cadore. Il campo servirà anche per conoscere e immergersi nella realtà dei piccoli paesi del Cadore e per lavorare sulle competenze di creazione e gestione di un team di lavoro nella vita quotidiana.

 

ATTIVITÀ PREVISTE

La formazione – che prevalentemente avverrà tramite lezioni frontali e dialogate e attività di gruppo - ruoterà attorno a due temi fondamentali, l’ambiente e lo sport, particolarmente legali al contesto territoriale in cui il campo viene svolto. Dopo un focus sull’attività di Libera e sulla presenza e il modus operandi delle mafie in Veneto, sarà approfondito il rapporto tra ambiente e criminalità: le ecomafie e il business del mercato illecito dei rifiuti. Legati all’ambiente sono anche il caporalato e i flussi migratori verso l’Europa. Lo sport sarà osservato da due punti di vista, come attività ludico-professionale (con attività pratiche connesse) e come terreno fertile per le mafie, con un focus sul doping e uno sguardo alle Olimpiadi del 2026. Corona la formazione una testimonianza diretta con un familiare di vittime innocenti.

Attività manuali previste:

Le prime mattinate saranno dedicate alla riqualificazione di alcuni ambienti, esterni e interni, della struttura ospitante: tinteggiatura di alcune pareti, sistemazione della staccionata e delle piastrelle esterne. Altri momenti, con l’ausilio di personale esperto, saranno dedicati alla lavorazione del legno per la realizzazione di alcune panchine e targhette di memoria dedicate alle vittime innocenti delle mafie. Per completare la settimana, sarà dedicato un momento anche all’ecologia, per la pulizia di alcune zone di montagna (sentieri o altre zone particolarmente frequentate).


 

INFORMAZIONI UTILI

Come arrivare:

In treno: Programmare l’arrivo presso la stazione di “Calalzo-Pieve di Cadore-Cortina

In aereo:  Possibilità di raggiungere l’aeroporto di Venezia o di Treviso, per poi raggiungere Calalzo di Cadore tramite treno, autobus o automobile, seguendo le indicazioni riportate nella tabella.

In autobus: Programmare l’arrivo presso l’autostazione di Calalzo di Cadore, con l’utilizzo di “Dolomitibus” nella provincia di Belluno. Possibilità di raggiungere anche la fermata di “Tai di Cadore/Pieve di Cadore” tramite altre compagnie di autobus (es. Flixbus; regionali: Cortina Express, ATVO, …).

In auto: Via S. Giovanni, 52, 32042 Calalzo di Cadore (BL)

Ospitalità:

Si dorme al chiuso (posto letto) presso la Casa colonia alpina: struttura dotata di ampia cucina e refettorio, palestra annessa, sala conferenze, camere da 2 a 5 posti. Letto, con necessità di lenzuola o sacco a pelo. Coperte già presenti nelle singole camere.

Alimentazione:

I pasti saranno preparati da un’associazione locale coadiuvata da volontari del territorio. A carico dei ragazzi sarà la pulizia dei locali utilizzati e delle stoviglie.

 

Materiali obbligatori da portare:

Sacco a pelo o lenzuola; biancheria (asciugamani, …); scarpe comune e adatte per escursioni nei sentieri di montagna.

Materiali consigliati: Crema da sole; indumenti pesanti (all’occorrenza).

 

STORIA DELLA REALTA' OSPITANTE

La costruzione della struttura è iniziata nel 1924 per i soggiorni della Gioventù Italiana e, con la fine della guerra, è stata ampliata e riqualificata, dal comune di Padova, come colonia estiva per il soggiorno dei bambini. Successivamente la struttura ha ospitato nei primi anni ’80 una scuola media, per poi essere utilizzata come caserma; poi, abbandonata alla fine degli anni ’80. Nel 1990 l’edificio è stato oggetto, da parte dell’Associazione Calantina, di un’opera di recupero. L’impegno profuso nel portare a nuova vita il fabbricato, tra volontariato e autofinanziamento, ha consentito di poter disporre di una struttura confortevole, da mettere a disposizione per la formazione di ragazzi e famiglie, con parrocchie, associazioni e gruppi sportivi.  Cerchiamo di promuovere un “soggiorno solidale” che ha come obiettivo quello di generare nelle persone un “cambiamento positivo” nella qualità delle relazioni e nella gestione del bene comune.  

 

Link relativi al Presidio del Cadore “Barbara Rizzo”:

Sito web: https://liberaveneto.org/2022/01/16/barbara-rizzo/

Facebook: https://www.facebook.com/Libera-Cadore-Presidio-Barbara-Rizzo-1730500560505247/?ref=page_internal

Instagram: https://www.instagram.com/libera_cadore/


 

Richiesta di partecipazione

Richiesta di partecipazione

CAMPI PER SINGOLI: sei un partecipante singolo e hai scelto di partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "Singolo" nel campo dedicato alla Tipologia del partecipante, e compila tutti i campi richiesti. Ti ricordiamo che i singoli partecipanti NON possono iscriversi ai campi dedicati a gruppi, mentre possono partecipare ai campi tematici per singoli.  

CAMPI PER GRUPPI: sei il referente di un gruppo organizzato (classe, gruppo scout, gruppo parrocchiale, presidio di Libera, etc..) e avete deciso con il vostro gruppo partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "referente gruppo" e procedi inserendo le informazioni riguardanti il tuo gruppo: ti chiederemo di indicarci il numero di partecipanti, la tipologia del gruppo, l'età media ed altre informazioni. Il referente avrà il compito di gestire la procedura di iscrizione del gruppo e sarà il punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni. 

CAMPI PER MINORENNI: sei un partecipante singolo ma non hai ancora compiuto 18 anni? puoi partecipare ai campi di E!State Liberi! dedicati ai ragazzi con età compresa tra i 14 e i 17 anni. Il modulo può essere compilato dal partecipante, o eventualmente dal genitore o altra figura responsabile, che seguirà poi la procedura di iscrizione. 

CAMPI TEMATICI: si differenziano dai campi classici per i temi trattati e approfonditi nel corso delle formazioni, o per la particolare tipologia di attività svolta durante il campo, fortemente collegate al tema trattato nel campo. I campi tematici possono essere per singoli partecipanti o per gruppi organizzati. Per procedere alle prenotazioni si seguiranno le indicazioni per singoli o per gruppi. 

CAMPI PER FAMIGLIE: questa particolare tipologia di campi è dedicata alla partecipazione delle famiglie ai campi di E!State Liberi! ed è pertanto aperta alla partecipazione di persone di tutte le età, compresi gli under 14. Le modalità di iscrizione sono le medesime di quelle per gruppi. La persona che compila il modulo sarà dunque il "referente" del gruppo, quindi il  punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni   

(*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

Dati del genitore o tutore legale

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Ho letto l'impegno delle parti e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Presto il consenso per il trattamento dei miei dati per la profilazione
Desidero ricevere la Newsletter di Libera, Associazione, Nomi, Numeri contro le mafie

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche