Campo dedicato FILCAMS CGIL a Corleone

  • Luogo: Corleone (PA) - Sicilia
  • A chi è rivolto: Filcams CGIL
  • Quota di partecipazione: 160,00 euro/persona
  • Posti disponibili: 12
  • Tipologia alloggio: posto letto
  • Tipologia campo: Residenziale
  • Periodo: dal 20 giugno 2022 al 26 giugno 2022

E!State Liberi! a Corleone

Siamo a Corleone, cittadina conosciuta per aver dato i natali ai mafiosi più sanguinari di cosa nostra, ma al contempo per essere stato lo scenario dell’impegno di Bernardino Verro e Placido Rizzotto e tante persone per bene come loro. I corleonesi non sono una cosca mafiosa, ma un popolo onesto che da sempre ha cercato di combattere la mafia. Corleone paese in cui nel 1995, a sottolineare simbolicamente la voglia di riscatto della comunità, si raccolsero le prime firme a sostegno della legge 109/96. La legge, voluta fortemente da Libera, che ha aperto la strada al riutilizzo sociale dei beni confiscati ai mafiosi. Grazie a quella legge, oggi, i beni confiscati ai mafiosi nel corleonese sono tornati a nuova vita, grazie al lavoro delle cooperative sociali Pio La Torre – Libera Terra e Placido Rizzotto – Libera Terra. Tra questi una masseria riconvertita in Agriturismo chiamato Terre di Corleone, i cui caseggiati in pietra viva si affacciano sul panorama della riserva naturale orientata del Gorgo del Drago. Agriturismo, gestito dalla cooperativa Pio La Torre – Libera Terra, che sarà la sede di un campo che darà la possibilità ai partecipanti di conoscere le attività di Libera Terra nel territorio e la storia di lotta per i diritti condotta a Corleone e nei paesi limitrofi grazie alla collaborazione con realtà come la CGIL, Legacoop e l’Associazione dei sopravvissuti e dei familiari della Strage di Portella della Ginestra. Un campo denso di impegno, memoria ed esempio di vite vissute per la difesa dei diritti dei più deboli.

 

ATTIVITÀ PREVISTE

Il percorso di formazione avrà lo scopo di far conoscere ai partecipanti la vera storia di Corleone e del suo popolo. Una storia di lotta per i diritti che parte da lontano, dall’ultimo decennio del 800’ ad oggi. Una storia contraddistinta dal movimento dei Fasci Siciliani dei lavoratori e dall’impegno del movimento contadino del secondo dopoguerra guidato da Placido Rizzotto che arriva sino ai giorni nostri grazie alla nascita delle prime cooperative Libera Terra, all’inizio degli anni 2000, promosse da Libera proprio in questo territorio. Saranno previste testimonianze qualificate grazie alla collaborazione con la locale Camera del Lavoro della CGIL e con Legacoop per approfondire l’impegno di Bernardino Verro, Placido Rizzotto e Pio La Torre. Saranno, inoltre, previste visite e testimonianze significative per arricchire la conoscenza del territorio in termini di impegno e memoria, a partire dal Memoriale della Strage del 1 maggio a Portella della Ginestra e dal Giardino della Memoria, luogo in cui stato tenuto segregato Giuseppe Di Matteo e successivamente ucciso. Infine non mancherà la visita al CIDMA di Corleone, dove attraverso la mostra fotografica di Letizia Battaglia e le copie conformi dei faldoni del maxi processo si avrà l’opportunità di ripercorrere quella che è stata la storia del contrasto alla mafia nel nostro paese.

Attività manuali previste:

I campisti svolgeranno le attività di impegno e conoscenza sui terreni confiscati affiancando i soci delle cooperative maturando esperienze legate ai cicli colturali delle produzioni condotte dalle stesse sul territorio dell’Alto Belice Corleonese diversificate rispetto a quello che sarà il mese / settimana in cui si svolgerà il campo. Attività di impegno e conoscenza previste a Luglio: l’attività prevalente che svolgeranno i campisti durante questo periodo è l’affiancamento ai soci delle cooperative durante la spollonatura e il condizionamento della vegetazione dei vigneti confiscati e affidati alle cure delle coop Placido Rizzotto Libera Terra e Pio La Torre Libera Terra.

Attività esperienziali previste a Agosto / Settembre: l’attività prevalente che svolgeranno i campisti durante questo periodo è l’affiancamento ai soci delle cooperative durante la vendemmia presso i vigneti confiscati e affidati alle cure delle coop Placido Rizzotto Libera Terra e Pio La Torre Libera Terra. Inoltre è possibile che svolgano un’ esperienza di affiancamento finalizzata a coadiuvare la raccolta dei pomodori.


 

INFORMAZIONI UTILI

Come arrivare:

In treno: Distanza Stazione Centrale Palermo/Corleone KM 58,5 Corleone non è coperta da una stazione ferroviaria, occorre scendere due fermate prima dell’arrivo alla stazione centrale di Palermo (stazione Orleans) e prendere il pullman dell’azienda AST o dell’azienda Gallo. Per gli orari precisi consultare il link: http://www.aziendasicilianatrasporti.it/ http://www.autolineegallo.it/

In aereo:  Distanza aeroporto / Corleone 67,00 KM il Bus della Prestia e Comandè parte dall'aeroporto Falcone e Borsellino fino alla Stazione centrale, ogni mezz'ora. Arrivati alla stazione centrale è necessario recarsi presso la stazione Orleans per prendere il pullman dell’azienda AST o dell’azienda Gallo. Per gli orari precisi consultare il link:

http://www.aziendasicilianatrasporti.it/ http://www.autolineegallo.it/

In autobus:Da fermata stazione Orleans - via Brasa – Palermo prendere il pullman dell’azienda AST o dell’azienda Gallo. Per gli orari precisi consultare il link:

http://www.aziendasicilianatrasporti.it/ http://www.autolineegallo.it/

In auto: Da Palermo percorrere la SS624, SP4 e SS118 per una distanza pari a KM 61,8

Ospitalità:

Si dorme al chiuso (posto letto) nell'azienda agrituristica Terre di Corleone

Alimentazione:

L’alimentazione è pensata sia per celiaci e allergie varie che per vegani e vegetariani. La cucina è gestita dalla cuoca della struttura

 

Materiali obbligatori da portare:

Federe per cuscini, lenzuola e asciugamani. T-shirt in eccesso per avere sempre ricambi, rispetto alle attività di impegno da svolgere che nel periodo estivo comportano una copiosa sudorazione, e costume da bagno. Scarponi da trekking. Cappellino per proteggere la testa dal sole battente. Pantaloni lunghi per prevenire la possibilità di essere morsi da zanzare e insetti.

Materiali consigliati: Guanti da lavoro (in pelle se possibile) zainetto per escursioni, borraccia, crema solare, difese dalle zanzare.

 

STORIA DEL BENE CONFISCATO

L’Agriturismo Terre di Corleone nasce dalla ristrutturazione e della riconversione di un caseggiato rurale in pietra viva, utilizzato precedentemente come stalla.  Il bene è stato confiscato a Salvatore Riina, uno dei mafiosi più spietati di cosa nostra siciliana.  L’Agriturismo, sito in contrada Drago, a pochi chilometri dal centro abitato di Corleone, ricade in un’aria di particolare rilievo paesaggistico, naturalistico e storico. La riconversione del bene in agriturismo è stata possibile grazie ad un progetto presentato dal Consorzio Sviluppo e Legalità, costituito dai comuni dell’Alto Belice Corleonese, finanziato dai fondi del PON Sicurezza 2000-2006, gestiti dal Ministero dell’Interno DPS e cofinanziato dalla Comunità Europea.  La struttura ha cominciato la propria attività nell’aprile del 2011 ed è gestita dalla cooperativa sociale Pio La Torre - Libera Terra nata per bando pubblico per iniziativa della Prefettura di Palermo, di Libera e dello stesso Consorzio Sviluppo e Legalità nel giugno del 2007. 


http://www.sviluppolegalita.it/i-beni-recuperati/

Richiesta di partecipazione

Richiesta di partecipazione

CAMPI PER SINGOLI: sei un partecipante singolo e hai scelto di partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "Singolo" nel campo dedicato alla Tipologia del partecipante, e compila tutti i campi richiesti. Ti ricordiamo che i singoli partecipanti NON possono iscriversi ai campi dedicati a gruppi, mentre possono partecipare ai campi tematici per singoli.  

CAMPI PER GRUPPI: sei il referente di un gruppo organizzato (classe, gruppo scout, gruppo parrocchiale, presidio di Libera, etc..) e avete deciso con il vostro gruppo partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "referente gruppo" e procedi inserendo le informazioni riguardanti il tuo gruppo: ti chiederemo di indicarci il numero di partecipanti, la tipologia del gruppo, l'età media ed altre informazioni. Il referente avrà il compito di gestire la procedura di iscrizione del gruppo e sarà il punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni. 

CAMPI PER MINORENNI: sei un partecipante singolo ma non hai ancora compiuto 18 anni? puoi partecipare ai campi di E!State Liberi! dedicati ai ragazzi con età compresa tra i 14 e i 17 anni. Il modulo può essere compilato dal partecipante, o eventualmente dal genitore o altra figura responsabile, che seguirà poi la procedura di iscrizione. 

CAMPI TEMATICI: si differenziano dai campi classici per i temi trattati e approfonditi nel corso delle formazioni, o per la particolare tipologia di attività svolta durante il campo, fortemente collegate al tema trattato nel campo. I campi tematici possono essere per singoli partecipanti o per gruppi organizzati. Per procedere alle prenotazioni si seguiranno le indicazioni per singoli o per gruppi. 

CAMPI PER FAMIGLIE: questa particolare tipologia di campi è dedicata alla partecipazione delle famiglie ai campi di E!State Liberi! ed è pertanto aperta alla partecipazione di persone di tutte le età, compresi gli under 14. Le modalità di iscrizione sono le medesime di quelle per gruppi. La persona che compila il modulo sarà dunque il "referente" del gruppo, quindi il  punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni   

(*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

Dati del genitore o tutore legale

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Ho letto l'impegno delle parti e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Presto il consenso per il trattamento dei miei dati per la profilazione
Desidero ricevere la Newsletter di Libera, Associazione, Nomi, Numeri contro le mafie

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche