Campo per maggiorenni a Assisi

  • Luogo: Assisi (PG) - Umbria
  • A chi è rivolto: dai 18 ai 50 anni
  • Quota di partecipazione: 140,00 euro/persona
  • Posti disponibili: 30
  • Tipologia alloggio: posto letto
  • Tipologia campo: Residenziale
  • Campo tematico: Si
  • Periodo: dal 7 agosto 2022 al 13 agosto 2022
  • Posti esauriti

Libera LA PACE

 

Tutte le esperienze, sia quelle residenziali che non residenziali, sono organizzate nel rispetto della vigente normativa Covid-19.

Il campo  E!state Liberi, coordinato e proposto dalla Pro Civitate Christiana in collaborazione con LIbera internazionale e con “Economy of Francesco”, si svolgerà ad Assisi presso la Cittadella Laudato Si’. Caratteristica peculiare della Cittadella Laudato Si’ (www.cittadella.org), da 75 anni situata nel centro storico di Assisi, è quella di essere crocevia di incontri per promuovere il dialogo tra culture diverse, la condivisione di esperienze per la costruzione del bene comune, la riflessione sui grandi temi di attualità. Consapevoli, per dirla con don Luigi Ciotti, che "è la cultura che sveglia le coscienze!"

Per il 2022, grazie al contributo del settore internazionale di Libera e Economy of Francesco l’intento è di assumere uno sguardo più ampio che superi il livello locale/territoriale. Il grido di Pace che si alza da più parti nel pianeta ci chiama a ricercare percorsi possibili finalizzati a una convivenza nonviolenta e, nello stesso tempo, a smascherare il vero volto delle guerre e delle logiche/motivazioni che li determinano e li animano, compresi gli interessi delle mafie, che nei conflitti vedono aumentare in modo rilevante i propri profitti e colgono l’occasione di espandere la loro azione.  Una riflessione che intende mettere al centro la necessità di disarmare le nostre vite di fronte alla violenza cronica che vediamo e viviamo nelle sue forme mafiose, belliche e culturali. 

Ci lasceremo provocare dalla testimonianza di Francesco (di Assisi) il cui messaggio di pace e nonviolenza, sobrietà e solidarietà, dialogo e incontro vince l'usura del tempo, riuscendo a parlare alle donne e agli uomini di oggi.

 

 

ATTIVITÀ PREVISTE

La formazione avrà un carattere “itinerante”. Andremo a visitare luoghi più significativi della città di Assisi che ci aiuteranno a stimolare il confronto sui temi della pace, dell’immigrazione, della giustizia, dell’economia sana, della memoria, della resistenza alla mafia ed al fascismo.  

Nelle mattinate i volontari lavoreranno manualmente dedicandosi ad alcune attività di manutenzione della struttura (carteggio e tinteggiatura infissi e grate, sgombero e pulizia locali) e di giardinaggio


INFORMAZIONI UTILI

Come arrivare:

In treno: stazione di Assisi

In aereo: Aereoporto di Perugia

Link utili: https://www.comearrivare.eu/umbria/assisi.php

 

Ospitalità: Si dorme in una struttura con camere da 2-3 persone in posto letto

Alimentazione: E' possibile prevedere pasti per persone celiache/vegetariane o per altre esigenze specifiche previa comunicazione.

Materiali obbligatori da portare: asciugamani, guanti da lavoro, scarpe chiuse (comode), cappellino, carta, penna, zainetto, 

Materiali consigliati da portare: macchina fotografica, videocamera, strumenti musicali

 

STORIA DEL BENE CONFISCATO

I volontari conosceranno la vicenda dell’hotel Subasio, il più antico albergo di Assisi, situato proprio di fronte alla basilica di San Francesco, ma chiuso da anni a seguito di una interdittiva antimafia che ha colpito i gestori. La vicenda dell’hotel Subasio sarà anche una chiave per affrontare più in generale il tema dell’aggressione economica delle mafie ad una città, come Assisi, alla quale difficilmente si può pensare come una città segnata dalla presenza delle mafie, visto il suo carattere simbolico e i valori (Pace, Dialogo, Solidarietà...) di cui essa si fa portatrice a livello mondiale. 

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche