Campo tematico sulla narrazione teatrale per minorenni a Firenze

  • Luogo: Firenze (FI) - Toscana
  • A chi è rivolto: dai 14 ai 17 anni
  • Quota di partecipazione: 45,00 euro/persona
  • Posti disponibili: 15
  • Tipologia alloggio: NON E' PREVISTA RESIDENZIALITA'
  • Tipologia campo: Non Residenziale
  • Campo tematico: Si
  • Periodo: dal 4 luglio 2022 al 9 luglio 2022
  • Posti esauriti

Estate alle S-Piagge

Tutte le esperienze, sia quelle residenziali che non residenziali, sono organizzate nel rispetto della vigente normativa Covid-19.

 

Il campo si volgerà nel quartiere delle Piagge, periferico ma con un tessuto sociale importante e  una storia permeata di tanti esempi e tentativi di resilienza e impegno sociale. Questo quartiere  poliedrico darà ai ragazzi la possibilità di conoscere storie e realtà che li stimoleranno e li  scuoteranno. La base operativa sarà per tutta la settimana il Teatro delle Spiagge, uno spazio ricco di  suggestioni nella periferia di Firenze. Siamo sul tetto di un supermercato, tra le vie di fuga dalla  città e le antiche spiagge dell’Arno, da cui deriva il nome del Teatro; è un luogo che narra  l’impegno civile e che sperimenta stili di narrazione diversi. Il campo avrà la forma classica del centro estivo. Non sarà residenziale, pertanto non ci sarà  pernottamento, e si svolgerà dal lunedì al sabato mattina. Il filo conduttore, oltre ai temi centrali legati alla cultura della legalità e alla memoria delle vittime innocenti delle mafie, sarà “la mobilità sostenibile” legata, in questo caso, al movimento, allo  spostamento fisico.

Una delle parti centrali dell’esperienza sarà infatti dedicata al muoversi in città: ogni ragazzo si  sposterà per il quartiere (e non solo) in sella alla propria bici. Questo campo rappresenta un’esperienza di impegno civile e narrazione che sperimenta molti  linguaggi affrontando tematiche importanti e di attualità per i giovani e le loro comunità di  appartenenza: il benessere, l'ambiente, la cooperazione, la storia e la memoria, la cittadinanza  attiva, la legalità.  Il metodo che useremo per raccontare ogni giorno i nostri incontri, le esperienze fatte in sella alla  bici e le nostre sensazioni saranno i laboratori teatrali. Il teatro diventerà così ogni giorno il luogo  di partenza, di arrivo e di rielaborazione delle esperienze outdoor.

 

Attività previste

La giornata sarà suddivisa in due momenti: mattina (9:30-13:00) e pomeriggio (14:30 – 17:30). Uno dei due archi temporali sarà dedicato al laboratorio di teatro; l’altro, invece, alle attività  pratiche di formazione e di incontro come i laboratori, gli incontri con le associazioni del territorio,  le attività manuali, i percorsi in bicicletta alla scoperta della città e dei luoghi di memoria. 

Per quanto riguarda il laboratorio teatrale, le azioni cercheranno d’integrare le attività outdoor  con quella del teatro evidenziando come attraverso il teatro sia possibile analizzare quello che  viviamo e imparare a narrarlo.

Tra le attività manuali previste:

Molti spazi, tra cui il teatro stesso, hanno subito chiusure e riaperture repentine e molte  associazioni presenti in loco hanno bisogno di un aiuto pratico per risistemare l’area giochi e i  luoghi del doposcuola.  Le attività manuali saranno quindi predisposte a consentire la riapertura di alcuni spazi ancora  non agibili grazie a piccoli lavoretti di sistemazione, manutenzione e pulizia; questo contributo  risulterà fondamentale alle attività di spettacolo, della scuola di teatro e delle attività ludico ricreative che ancora non sono riuscite a ripartire. Nello specifico si tratterà di rimettere alcuni arredi, riverniciare muri, rendere gli spazi più  accoglienti e confortevoli. Questo tipo di attività occuperà i ragazzi per almeno 3 o 4 mattine / pomeriggi nell’arco dell’intera esperienza.

 

Informazioni utii

Come arrivare

In treno: Stazione fs Le Piagge + 10 minuti a piedi

In autobus: N35, n56 fermata Quaracchi Pistoiese 03

Ospitalità: non è prevista la residenzialità. 

Orari: le attività del campo inizieranno alle ore 9.30 e termineranno alle ore 17.30

Alimentazione: Pranzo a sacco. I partecipanti ogni giorno si porteranno il proprio pranzo.

Materiali obbligatori da portare: Mascherine, Cappello, Bicicletta (se non  se ne possiede una, previa comunicazione  cercheremo di fornirvela)

Storia della realtà ospitante

 

Il Teatro delle Spiagge nasce nel 2009 alla periferia di Firenze. È uno spazio ricco di suggestioni, siamo sul tetto di un supermercato, tra le vie di fuga dalla città e le antiche spiagge dell’Arno, da cui il Teatro prende il suo nome. È di proprietà del Comune di Firenze ma gestito dall'associazione di promozione sociale Teatri  d’Imbarco, riconosciuta dalla Regione e dal MiBAC quale “impresa di produzione nell'ambito della  sperimentazione”. Qui l’associazione ha trasferito la sua attività di produzione (drammaturgie  originali, teatro civile per ragazzi), formazione (corsi di teatro per bambini, ragazzi, adulti e  anziani), ospitalità (gestisce un cartellone annuale di proposte di spettacoli per famiglie e adulti) e  residenza artistica per giovani formazioni e singoli artisti. 

Le Discipline è un’associazione di promozione sociale che nasce nel settembre del 2016 dopo anni  di attività e gestione della Bottega dei saperi e dei sapori di Libera Terra (La Disciplina della terra)  di Firenze. L’associazione è composta da giovani dai 18 anni in su che forti dell’esperienza all’interno di Libera  e del lavoro di anni, sia sul territorio che nelle scuole, hanno deciso di fare un salto di qualità  costituendosi associazione e promuovendo, attraverso la partecipazione politica e la formazione, i  temi della legalità, della giustizia sociale e della cittadinanza attiva. 

Macramè Cooperativa Sociale Onlus, dal 2002 Aderisce a Libera. Sul territorio toscano e  soprattutto nella zona metropolitana Fiorentina progetta, organizza e gestisce per essa  formazione sui temi della legalità, dell’inclusione e dei diritti umani. Oltre all’adesione formale  all’Associazione, il rapporto tra Macramè e Libera è regolamentato da un protocollo d’intesa che  cita all’articolo 2: “Le parti si impegnano a: -programmare e co-progettare iniziative che  rispondano alle esigenze formative di studenti e giovani del territorio di riferimento, con una  particolare attenzione all’ambito della cittadinanza responsabile, del contrasto civile alla  corruzione e alle mafie e della promozione dei diritti”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche