News

Aperte le iscrizioni alla XI edizione del Master interuniversitario APC

Pubblicato il bando per le iscrizioni per a.a. 2020/2021. Scadenza 4 gennaio 2020 .

Sono aperte le iscrizioni alla XI edizione (a.a. 2020/2021) del Master interuniversitario in "Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione", promosso dalle Università di Torino, Pisa, Federico II di Napoli e di Palermo, in collaborazione con l'associazione Libera. 

Il Master APC è il primo Master interuniversitario in analisi, prevenzione e contrasto alle mafie e alla corruzione, nato da una convenzione fra quattro università (Pisa, Torino, Napoli e Palermo) e Libera.  Il Master unisce i contributi delle scienze sociali: dall’analisi penale e criminologica, all’economia, all’indagine sociologica, storica e politologica.L’approfondimento teorico si integra con la formazione sulla legislazione di prevenzione e contrasto,sulla sua implementazione e applicazione,nonché sulle altre politiche contro la penetrazione criminale nell’economia legale e nella contrattazione pubblica.L’attività di formazione dedica ampio spazio allo studio empirico dei casi, nell’intento di offrire una ricognizione aggiornata sull’evoluzione di questi fenomeni criminali e sui problemi di applicazione della legislazione corrente. Il Master è erogato in modalità convenzionale, con la possibilità di frequentare parte delle lezioni in e-learning.

 Costo : 4300 euro cosi suddivisi: prima rata 1720 scadenza 27/01/2021 - seconda rata 1000 scadenza 15/02/2021 - terza rata 880 scadenza 15/04/2021 - quarta rata 700 scadenza 15/06/2021

 

Posti disponibili da 8 fino a 40;  sono ammessi al massimo 50 uditori

Qui le indicazioni per iscriversi al Master

Clicca Qui per scaricare il Bando

Per informazioni; http://masterapc.sp.unipi.it/

Approfondimento
News correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche