Campo per minorenni e maggiorenni a Vittoria

  • Luogo: Vittoria (RG) - Sicilia
  • A chi è rivolto: dai 16 anni in su
  • Quota di partecipazione: 40,00 euro/persona
  • Posti disponibili: 30
  • Tipologia alloggio: NON E' PREVISTO L'ALLOGGIO
  • Periodo: dal 26 agosto 2020 al 30 agosto 2020


Vittoria, la cui economia è basata sull’agricoltura e in cui si trova uno dei più importanti mercati ortofrutticoli del Meridione, da tempo è oggetto di interesse delle mafie, non solo locali. Stidda e Cosa Nostra si sono combattute in sanguinose guerre di mafia negli anni ’80 e ’90. Oggi cooperano e stritolano il territorio, con la partecipazione della Ndrangheta e della Camorra.
Associazioni, sindacati, movimenti e liberi cittadini, in questo territorio, resistono e sono impegnati nell’impegno per la legalità e la pace, contro le mafie (comprese le agromafie e le ecomafie), lo sfruttamento, la violenza e le guerre, per difendere l’identità e la Storia di una città che non può darla vinta alle ingiustizie e alla cultura che queste, in varie forme, promuovono.
Il coordinamento provinciale di Ragusa, insieme al presidio “Daphne Caruana Galizia” di Ragusa e al presidio in formazione di Vittoria ed in collaborazione con le diverse associazioni e realtà della rete, propongono a Vittoria una esperienza di EstateLiberi che richiama le battaglie per la pace e la giustizia sociale che in questo territorio sono state portate avanti sulla spinta di persone che proprio per questi valori hanno dato la loro vita, come Pio La Torre.
L’attività manuale a cui si dedicheranno i partecipanti sarà concentrata in un posto simbolico di Vittoria: il piazzale della Fontana della Pace. Lì i volontari del campo ripuliranno il sito e sistemeranno le aiuole e soprattutto daranno vita sulla parete antistante ad un nuovo murales che si riferirà ai temi e ai personaggi sopra citati, cosi da fare memoria per un impegno che va rinnovato.
Tra le varie realtà che promuovono questa esperienza si pone come “capofila” la CGIL. La Camera del Lavoro Territoriale di Ragusa rappresenta da anni una delle realtà a livello nazionale tra le prime in campo contro il caporalato e lo sfruttamento con particolare attenzione al lavoro di donne e uomini migranti. In questo contesto è stato prodotto un lavoro di inclusione, infatti tra gli iscritti e le iscritte si contano diverse migliaia di stranieri extracomunitari e comunitari che rappresentano l'anello più debole del mercato del lavoro locale.
In questi anni diversi sono i fronti su cui la Cgil di Ragusa ha investito energie e risorse in direzione della costruzione di reti tra associazioni, singoli cittadine, organizzazioni delle diverse religioni e movimenti. Tra gli ambiti su cui è stato messo in campo il lavoro in sinergia ci sono la lotta alle mafie, la battaglia contro tutte le discriminazioni e il contrasto all'affermazione di forze politiche espressamente xenofobe che si rifanno al nazifascismo. Nell’ambito del lavoro di rete in alcuni Comuni della provincia di Ragusa ed in particolare a Vittoria la Cgil ha dato e continua a dare il proprio contributo alla nascita dei presidi di Libera, e alla ricostituzione dell’Anpi con i giovani nella consapevolezza che solo attraverso la condivisione di percorsi è possibile innescare cambiamento e costruzione di nuove percorsi di democrazia e partecipazione 

Attività previste


I partecipanti al campo nelle mattinate si dedicheranno alla cura e al recupero dello spazio pubblico dove è collocata la Fontana della Pace, con attività di giardinaggio,
pulizia e, soprattutto, con la realizzazione di un murales sulla parete antistante il sito. Nei pomeriggi invece parteciperanno ad un percorso formativo assieme ai gruppi di Scicli e di Pozzallo, città dove si realizzeranno in contemporanea altre due esperienze di Estate Liberi. I tre gruppi si collegheranno tramite internet.

 

Informazioni utili

Come arrivare: ecco alcune informazioni utili per raggiungere Vittoria https://www.comunevittoria.gov.it/old/index.
php?content=luogo&id=96&area=7

Ospitalità: non è previsto l'alloggio. Il campo non è attrezzato per ospitare persone con handicap. 

Orari: 

Questo il calendario con gli orari delle attività del campo:
mercoledì 26 agosto

ore 15.30 – 18.30: incontro introduttivo presso la sala delle Capriate*
giovedì 27 agosto; venerdì 28 agosto; sabato 29 agosto
ore 8.30 – 13.00: attività di ripulitura, sistemazione del sito e realizzazione del murales
presso la piazza circostante alla Fontana della Pace
ore 13.30: pranzo
ore 15.30 – 18.30: formazione presso la sala delle Capriate*
domenica 30 agosto
ore 8.30 – 12.30: mattinata conclusiva


*La sala delle Capriate si trova in via P. Umberto, 89, 97019 Vittoria - RG



Alimentazione: i pasti saranno gestiti attraverso servizi esterni

Materiali obbligatori da portare: D.P.I. (mascherine) cappellino, scarpe chiuse, guanti da lavoro, borraccia, carta e penna, 

Materiali consigliati: videocamera o cellulare adatto per i video, maglia di ricambio, strumenti musicali

Storia del luogo di impegno

Il sito della Fontana della Pace è stato inaugurato il 30 giugno 1984 e caratterizza uno degli ingressi della città di Vittoria. Nel territorio della vicina Comiso sorgeva la base militare americana in cui, negli anni ‘80, con un accordo tra i governi, erano stati installati i missili nucleari Cruise. Il movimento pacifista internazionale organizzò imponenti manifestazioni, opponendosi fermamente alla presenza delle armi nucleari nel territorio ibleo. Il comune di Vittoria, nel 1982, si dichiarò “zona denuclearizzata” e ordinò il divieto di transito ai mezzi militari che trasportavano i missili. In quel contesto, la fontana che era stata costruita per celebrare la ristrutturazione di un antico e importante acquedotto, e che si trovava sulla strada che portava a Comiso, assunse il simbolo della Pace, con la conseguente installazione di un monumento celebrativo dell’epoca.
Sin dal 1985 la parete muraria del sito ospita i primi murales che abbelliscono il luogo. Fin da subito, il tema dominante dei disegni fu quello della “pace”, affiancato a quello della “legalità”, in un territorio aggredito dalle mafie. Numerosi interventi grafici si sono susseguiti, sempre sul tema, realizzati da scuole, associazioni e artisti locali.
Nel 2008 la Fontana della Pace è stata dedicata a Pio La Torre, esempio mirabile di sindacalista e politico, impegnato nella tutela dei diritti dei più deboli, nella lotta alla mafia e nel contrasto alle logiche militari e la realizzazione di un Mediterraneo di pace. 

Richiesta di partecipazione

Richiesta di partecipazione

CAMPI PER SINGOLI: sei un partecipante singolo e hai scelto di partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "Singolo" nel campo dedicato alla Tipologia del partecipante, e compila tutti i campi richiesti. Ti ricordiamo che i singoli partecipanti NON possono iscriversi ai campi dedicati a gruppi, mentre possono partecipare ai campi tematici per singoli.  

CAMPI PER GRUPPI: sei il referente di un gruppo organizzato (classe, gruppo scout, gruppo parrocchiale, presidio di Libera, etc..) e avete deciso con il vostro gruppo partecipare ad un campo di E!State Liberi? Compila il modulo di prenotazione selezionando la voce "referente gruppo" e procedi inserendo le informazioni riguardanti il tuo gruppo: ti chiederemo di indicarci il numero di partecipanti, la tipologia del gruppo, l'età media ed altre informazioni. Il referente avrà il compito di gestire la procedura di iscrizione del gruppo e sarà il punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni. 

CAMPI PER MINORENNI: sei un partecipante singolo ma non hai ancora compiuto 18 anni? puoi partecipare ai campi di E!State Liberi! dedicati ai ragazzi con età compresa tra i 14 e i 17 anni. Il modulo può essere compilato dal partecipante, o eventualmente dal genitore o altra figura responsabile, che seguirà poi la procedura di iscrizione. 

CAMPI TEMATICI: si differenziano dai campi classici per i temi trattati e approfonditi nel corso delle formazioni, o per la particolare tipologia di attività svolta durante il campo, fortemente collegate al tema trattato nel campo. I campi tematici possono essere per singoli partecipanti o per gruppi organizzati. Per procedere alle prenotazioni si seguiranno le indicazioni per singoli o per gruppi. 

CAMPI PER FAMIGLIE: questa particolare tipologia di campi è dedicata alla partecipazione delle famiglie ai campi di E!State Liberi! ed è pertanto aperta alla partecipazione di persone di tutte le età, compresi gli under 14. Le modalità di iscrizione sono le medesime di quelle per gruppi. La persona che compila il modulo sarà dunque il "referente" del gruppo, quindi il  punto di contatto con lo staff di E!State Liberi! per tutte le informazioni   

(*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

Dati del genitore o tutore legale

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Ho letto l'impegno delle parti e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Presto il consenso per il trattamento dei miei dati per la profilazione
Desidero ricevere la Newsletter di Libera, Associazione, Nomi, Numeri contro le mafie

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche