News

FILI - Festival dell'Informazione Libera e dell'Impegno

Dal 28 novembre al 1 dicembre terza edizione del festival organizzato da Libera Bologna e da Libera Informazione: temi centrali caporalato e sfruttamento lavorativo.

FILI – Festival dell’Informazione Libera e dell’Impegno, è il festival organizzato da Libera Bologna e da Libera Informazione. Simbolo del festival – la cui terza edizione si svolgerà dal 28 novembre al 1° dicembre 2018 – è un gomitolo di fili, che vuole rappresentare un impegno che tenga conto dei tanti temi che è necessario approfondire e delle tante realtà con cui è necessario collaborare, un impegno che deve andare in profondità e far aprire gli occhi per una lotta alle mafie efficace.

Temi centrali della terza edizione saranno il caporalato e lo sfruttamento lavorativo, sviluppati anche nel dossier a cura di Libera Bologna e Libera Informazione che verrà presentato all’interno del Festival. I temi verranno affrontati da diverse prospettive: un focus sarà sul caporalato emiliano, con un ragionamento che partirà da quanto sta emergendo dal Processo Aemilia per raccontare come si presenta sul nostro territorio un fenomeno che spesso viene associato solo alle campagne del Sud.
Gli eventi del Festival si terranno alla Fattoria di Masaniello, al Nuovo Altro Spazio, al Cortile Cafè, al Mercato Sonato e a Baumhaus.

Scopo del Festival è di promuovere la legalità democratica e l’antimafia sociale, tramite incontri nelle scuole, conferenze, tavole rotonde, spettacoli, presentazioni di libri, che si svolgeranno nelle tre giornate dalla mattina alla sera.
Gli appuntamenti saranno, come ha detto Enza Rando, vicepresidente di Libera, “fili che si intrecciano e creano collegamenti. Conoscere e raccontare la mafia è una cosa di grande complessità: lotta alle mafie è andare dentro alle cose“.


PROGRAMMA 

MERCOLEDI’ 28 NOVEMBRE
Luogo: Fattoria di Masaniello – via Pirandello, 6
Ore 18.30
Tra il riutilizzo dei beni confiscati e la lotta al caporalato
Con:
Alessandro Buffardi – Gestore del bene confiscato “Casa di Alice” a Castel Volturno
Andrea Giagnorio – Libera Bologna
Modera: Giulia Casalini – Presidio studentesco “Mauro Rostagno”

Ore 20
Cena a favore del progetto “Lavorare per informare o informare per lavorare?”
Presentazione del progetto di raccolta fondi dell’Azienda Agricola “Tenuta Almerita” a favore del progetto contro il caporalato di Libera Bologna
Con:
Antonio Monachetti – Azienda Agricola “Tenuta Almerita”
Carlo Sorgi – Magistrato e Presidente sezione lavoro Tribunale di Bologna
Fiore Zaniboni – Libera Bologna
Costo: 20 euro
Prenotazioni obbligatorie a: segreteria.bologna@libera.it I 3381699177

GIOVEDI’ 29 NOVEMBRE
Luogo: L’Altro Spazio – via Nazario Sauro, 24f
Ore 18
Caporalato emiliano
Presentazione del dossier R.I.G.A., a cura di Libera Bologna e Libera Informazione
Con:
Enza Rando – Vicepresidente Libera
Rita Ghedini – Presidente Cooperare con Libera Terra
Carlo Sorgi – Magistrato e Presidente della sezione lavoro del Tribunale di Bologna
Umberto Franciosi – Segretario Flai-Cgil Emilia Romagna
Sofia Nardacchione – Libera Informazione Bologna
Modera: Fiore Zaniboni – Libera Bologna

Luogo: Cortile Cafè – via Nazario Sauro, 24/A
Ore 20.30
Accoglienza e sicurezza, tra il nuovo decreto e il soccorso umano
Con:
Rappresentanti di Open Arms e Mediterranea
Elly Schlein – Europarlamentare, relatrice per il gruppo Socialista e Democratico sulla riforma del Regolamento di Dublino
Fabrizio Maronta – Redattore, consigliere scientifico e responsabile delle relazioni internazionali di Limes di Roma
Modera: Giulia Carati – Libera Bologna

VENERDI’ 30 NOVEMBRE
Luogo: Sala delle Colonne, Tribunale di Bologna – via Farini, 1
Ore 10
Sarà un capo-lavoro
Iniziativa finale del progetto di formazione rivolto agli istituti Crescenzi-Pacinotti-Sirani e Laura Bassi, realizzato grazie alla Fondazione Del Monte.
Incontro con:
Marco Omizzolo – Sociologo e giornalista, esperto di caporalato nell’Agro Pontino
Carlo Sorgi – Magistrato e Presidente della sezione lavoro del Tribunale di Bologna
Moderano: Martina Storari e Cecilia Cuomo – Libera Formazione Bologna

A seguire: Proiezione del docu-musical “The Harvest”
Iniziativa riservata alle scuole

Luogo: Mercato Sonato – via Tartini, 3
Ore 18
Caporalato, un fenomeno nazionale
Riflessione sul fenomeno e sulle possibili modalità di contrasto
Con:
Marco Omizzolo – Sociologo e giornalista, esperto di caporalato nell’Agro Pontino
Jean René Bilongo – Responsabile del dipartimento immigrazione della Flai Cgil nazionale
Leonardo Palmisano – Scrittore, giornalista e autore di “Mafia caporale”
Modera: Antonio Monachetti – Libera Bologna

Ore 22
Concerto dei Domo Emigrantes
Suoni dalle tradizioni popolari del Mediterraneo.
Ingresso con tessera Arci

SABATO 1 DICEMBRE
Luogo: Mercato Ritrovato – Piazzetta Anna Magnani
Dalle ore 9 alle ore 14
FILI al Mercato Ritrovato
Banchetto con i prodotti di Libera Terra e la raccolta firme per la campagna Welcoming Europe.

Luogo: Baumhaus – via Sebastiano Serlio, 25/2
Ore 18
Mafie e guerra. Come le organizzazioni criminali internazionali si arricchiscono nei conflitti
Con:
Christian Elia – Giornalista, condirettore Q Code Magazine
Tonio Dell’Olio – Responsabile nazionale Libera Internazionale
Modera: Sofia Nardacchione – Libera Bologna

Ore 20
La mafia è finzione?
Con:
Marcello Ravveduto – Sociologo, Università degli Studi di Salerno
Nello Ferrieri – Cinemovel Foundation
Modera: Presidio Universitario “I ragazzi della Casa dello Studente” Libera Bologna

A seguire:
Presentazione del progetto Artists@Work. Creativity for Justice and Fairness in Europe, con la presenza del fumettista Pietro Scarnera e alcuni degli artisti che hanno partecipato al percorso.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche