News

Rai a sostegno della Giornata Memoria e Impegno in ricordo vittime innocenti delle mafie

Il 21 marzo il Servizio Pubblico al fianco di Libera.

La Rai sempre al fianco di Libera. Anche il prossimo 21 marzo, il Servizio pubblico sostiene la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa dall'associazione presieduta da Don Luigi Ciotti. Come ogni anno, il primo giorno di primavera, diventa l'occasione per ricordare tutti coloro che sono stati uccisi per mano delle organizzazioni malavitose, per non dimenticare le loro battaglie, chiedere giustizia e dignità per le loro famiglie e affermare con forza il rispetto della legalità. Con questo obiettivo Rai mette in campo un apposito palinsesto prevedendo spazi informativi in diretta, servizi nei Tg e nei Gr, approfondimenti sulle reti televisive e radiofoniche, programmi, interviste, testimonianze, film e fiction. Foggia sarà per il 2018 la piazza principale di questa XXIII Giornata, un'edizione che quest'anno avrà come titolo 'Terra, solchi di verità e giustizia'. Le mafie del foggiano sono organizzazioni malavitose molto pericolose, spesso lontane dai riflettori, responsabili di gravissimi fatti di sangue. Dalla piazza di Foggia al resto dell'Italia e del mondo, saranno almeno 4000 i luoghi dell'Europa e dell'America Latina dove la Giornata della Memoria e dell'Impegno verrà commemorata. Tutti insieme per ricordare le oltre 950 vittime innocenti delle mafie, con la commovente lettura dei loro nomi e per farsi portavoce di una richiesta di verità e giustizia, dove oltre al grande impegno delle forze di Polizia e di molti magistrati, occorre anche diventare una comunità solidale e responsabile. Le reti Rai garantiranno un'ampia copertura informativa al corteo organizzato dall'associazione Libera a Foggia. RaiNews24 seguirà in diretta la manifestazione con l'inviata Isabella Romano. A partire dalle 11 verrà trasmessa la lettura integrale dei nomi delle vittime di mafia, in collegamento dal palco di piazza Cavour a Foggia e dalle piazze di Saluzzo (Torino), Napoli e Catania, rappresentative della lotta alla criminalità. Alle 12 verranno trasmessi in diretta da Foggia alcuni momenti dell'intervento di don Luigi Ciotti, fondatore di Libera. La trasmissione Newsroom Italia, condotta in diretta alle 15 da Paolo Poggio, sarà interamente dedicata alla celebrazione della giornata. In programma anche servizi di approfondimento e pezzi storici.

La Tgr dedicherà ampi spazi informativi all'interno di tutte le edizioni dei Tg regionali. L'argomento sarà ampiamente trattato in Buongiorno Italia (Rai3, ore 7) e Buongiorno Regione (Rai3, ore 7.30) con collegamenti ed ospiti in studio. Aggiornamenti continui dalla Tgr anche sui siti web regionali e i social. In particolare, la Tgr Puglia seguirà gli eventi organizzati dall'Associazione Libera già dal 17 marzo. La Testata giornalistica regionale darà ampia copertura informativa alle iniziative di Libera che si svolgeranno in tutte le regioni. Il palinsesto delle reti riserverà spazi all'iniziativa con dirette e servizi. Su Rai1 la prima finestra informativa sarà con 'Unomattina', si proseguirà con 'Storie Vere' e nel pomeriggio con 'La Vita in Diretta'. Rai2 approfondirà l'argomento della lotta alle mafie all'interno della rubrica del Tg2 'Lavori in corso' e con la trasmissione 'I Fatti Vostri'. Rai3, invece, anticiperà le riflessioni sulla Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie nel programma '1/2 Ora in più' condotto da Lucia Annunziata, domenica 18 marzo, alle 14.30. Invece il 21 marzo la terza rete trasmetterà alle 15.15 il documentario 'La corsa dell'Ora', una storia che si sviluppa tra il 1954 e il 1975, anni in cui Vittorio Nisticò è direttore del quotidiano L'Ora, il giornale che in pochi anni diventerà il perno della lotta alla 'mentalità mafiosa'. A seguire Geo (17.10), #Cartabianca (18.25) e Blob (20) dedicheranno alcuni spazi all'iniziativa di Libera. I telegiornali di tutte le reti daranno ampio risalto alla cronaca della giornata e manderanno in onda servizi con ricostruzioni di storie e fatti di mafia.

Grande impegno anche per le emittenti radiofoniche della Rai, sia nelle edizioni dei giornali radio che in appositi spazi di approfondimento nei programmi. In particolare Radio3 seguirà le iniziative di Libera del 21 marzo unendole alla Giornata mondiale della poesia, a cui ogni anno la trasmissione Fahrenheit dà risalto. Verranno collegate le due giornate, punteggiando la programmazione con 20 poesie sul tema dell'antimafia e dell'impegno civile. Inoltre, collegandosi al tema scelto quest'anno da Libera, 'Terre, solchi di verità e giustizia', le trasmissioni di Radio3 daranno voce alle associazioni che gestiscono le terre confiscate alla criminalità, raccontando le storie delle terre liberate dalle mafie e soprattutto le loro sfide, i progetti, le criticità. Nel corso delle trasmissioni, ci saranno collegamenti con alcuni dei luoghi in cui avvengono le manifestazioni e le iniziative di Libera per il 21 marzo. In occasione della 'Giornata della Memoria e dell'Impegno', la Rai ha realizzato uno spot che sarà trasmesso su tutti i Canali, da martedì 6 a mercoledì 21 marzo. Come sempre Rai Cultura promuove i valori di questa giornata con una serie di iniziative, a cominciare dalla messa in onda del programma 'Giuseppe Marrazzo, vite contro la mafia', mercoledì 21 marzo ore 19, sul canale Rai Storia. Si parla di Boris Giuliano, Cesare Terranova e Piersanti Mattarella: un poliziotto, un magistrato e un politico uccisi in meno di otto mesi a Palermo. A loro è dedicato lo speciale della serie 'Diario Civile', che raccoglie gli stralci dei reportage con cui Giuseppe Marrazzo aveva raccontato l'impegno, pagato con la vita, di Giuliano, Terranova e Mattarella.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche