News

Libera e Mafianeindanke insieme a Berlino per COREACT: come costruire insieme una società europea più equa

Appuntamento il 15 e 16 novembre per contrastare 'dal basso' mafie, criminalità organizzata, corruzione, traffico di esseri umani.

Il 15 e 16 novembre Libera e l’associazione tedesca Mafianeindanke, insieme alla rete europea CHANCE - Civil Hub Against orgaNised Crime in Europe - invitano le attiviste e gli attivisti in tutta Europa a partecipare all'evento internazionale COREACT, un incontro che si terrà a Berlino e che è stato pensato per tutti coloro che provano a contrastare 'dal basso' fenomeni complessi come mafie, criminalità organizzata, corruzione, traffico di esseri umani, riciclaggio e fenomeni correlati.

L’occasione è unica e necessaria perché se la criminalità e le mafie non si fermano alle frontiere nazionali, non può farlo neanche la società civile che vuole costruire alternative condivise a questi fenomeni. A volte la complessità di questi temi e la sensazione di non poter incidere in alcun modo prevalgono sulla volontà di attivarsi, ed è per questo che abbiamo pensato a COREACT non come un semplice incontro informativo, ma come un vero e proprio spazio di apprendimento e scambio.

'CO' come cooperazione, 'REACT' come reazione, 'ACT' come azione e 'CORRECT' come correttezza e voglia di giustizia. tutto questo dà vita a COREACT.

L’evento sarà strutturato in due momenti principali: un pomeriggio, quello di venerdì 15 novembre, dove cercheremo di portare insieme i temi del giornalismo investigativo, della criminalità organizzata, del ruolo della società civile e della ricerca di giustizia. Dedicheremo questa serata a due storie, che hanno sconvolto recentemente tutti coloro che si impegnano per una società più giusta e trasparente: gli omicidi dei giornalisti investigativi Daphne Caruana Galizia a Malta e Jan Kuciak in Slovacchia. Daphne Caruana Galizia è stata fatta esplodere non lontano da casa sua nell'ottobre 2017, Jan Kuciak e la sua fidanzata sono stati uccisi nel suo appartamento nel febbraio 2018. Entrambi sono stati eliminati a causa delle loro ricerche. Ne parleremo con Corinne Vella, sorella di Daphne, e Pavla Holcova, una stretta collaboratrice di Jan Kuciak, mettendo l’accento sulla reazione della società civile e sulla sua voglia di giustizia.

La seconda parte di COREACT si terrà durante la giornata di sabato 16 novembre. Partendo dalle complesse tematiche affrontate venerdì sera, cercheremo di condividere tecniche e metodi che hanno dimostrato di essere efficaci in contesti specifici, e che potranno essere sperimentati e acquisiti dai partecipanti. I workshop saranno coordinati da diverse organizzazioni e singoli attivisti, provenienti dall’Europa e non solo, e avranno l’obiettivo di dare strumenti concreti, oltre che informazioni. E così sperimenteremo pratiche teatrali e metodologie educative, tecniche di data-giornalismo ed efficaci strategie di advocacy e “buona lobby”, e molto altro ancora.

È stato fatto molto, in tanti paesi del mondo, per contrastare le mafie e la criminalità organizzata. Molti strumenti si sono rivelati utili, molte persone sono attive quotidianamente in diversi ambiti per una società più giusta. Per questo con COREACT vogliamo mettere insieme le persone, scambiarci metodologie e strumenti pratici, per dire con ancora più forza che oggi più che mai è necessario costruire una società civile organizzata e consapevole.

Informazioni :

La partecipazione è gratuita, la registrazione è obbligatoria qui.  L’evento si svolgerà in lingua inglese.

Il luogo dell'evento è il bUm - Raum für die engagierte Zivilgesellschaft (Paul-Lincke-Ufer 21, 10999 Berlino).
Per maggiori informazioni scrivi a international@libera.it o visita questo link.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche