News

R-Estate a Tor Bella - Notti di cinema in piazza

Dal 17 al 19 luglio, una tre giorni di cinema, incontri e cultura.

R-Estate a Tor Bella - Notti di cinema in piazza è una tre giorni di cinema, incontri, cultura. Libera, Alice nella Città, Tor Più Bella, con la collaborazione de l’Osservatorio della Regione Lazio per la legalità e la sicurezza e del Municipio VI di Roma Capitale, hanno scelto insieme di animare le serate estive di Tor Bella Monaca con l’allestimento di un’arena cinematografica all’aperto in una delle piazze del quartiere, Piazza Castano., dal 17 al 19 luglio.

 

La proposta intende avvicinare il cinema, esperienza popolare sin dalla sua nascita, alle persone portando gli schermi sin sotto “le torri” in cui queste abitano. Farlo in un quartiere spesso definito come dormitorio, significa accendere una luce in un luogo non frequentato e in cui mancano occasioni di aggregazione, di incontro, di condivisione. Il cinema, il suo linguaggio universale, la forza narrativa delle immagini, coloreranno lo spazio fisico tra le torri di Via Arnaldo Brandizzi e Via Giovanni Castano, in quella magica atmosfera che solo una proiezione all’aperto, sotto le stelle, può creare.

Il luogo: La piazza- giardino che sorge tra le torri di Via Arnaldo Brandizzi e Via Giovanni Castano è una delle due piazze del quartiere. Conosciuta per ospitare una delle così dette “piazze di spaccio” di Tor Bella Monaca, adiacente a Via dell’Archeologia, il giardino è innanzitutto il luogo sul quale si affacciano le abitazioni di centinaia di persone, vittime di un sistema criminale in grado di alimentare paura e solitudine, depredando le risorse positive del quartiere. Nonostante il degrado esistente, con rifiuti accatastati e spazi dunque poco agibili, la Piazza, che a livello toponomastico non è riconosciuta come tale, ha un nome dato dagli abitanti: Piazza Castano. L’iniziativa vuole dunque, anche attraverso il cinema, proporre una nuova fruizione di questo spazio pubblico, restituendolo alla sua funzionalità di luogo di incontro e condivisione. Per tale ragione la rete di associazioni impegnate nell’organizzazione della giornata, si impegnerà già nelle settimane antecedenti le proiezioni, in attività di sistemazione e riqualificazione dei luoghi, per lasciare un segno concreto che vada oltre la stessa iniziativa culturale.

E!State Liberi! a Tor Bella Monaca, i campi di impegno di Libera: L’iniziativa si colloca in contemporanea al campo di E!state Liberi a Tor Bella Monaca, campo di impegno formazione che si terrà, per il 3° anno consecutivo, nel Municipio VI. E!State Liberi! è infatti il programma di campi organizzato da Libera in tutta Italia, a partire dai beni confiscati alle mafie, e che raccoglie ogni anno la partecipazione di più di 3500 ragazzi e ragazze. Un’occasione straordinaria di partecipazione, dal forte impatto sociale e valoriale, che attraversa il paese in ben 14 regioni, affiancando le tante realtà che ogni giorno si impegnano per migliorare i propri territori. Venti ragazzi saranno coinvolti in percorsi di formazione con esperti nazionali e romani sul tema delle mafie e dell’antimafia sociale e in attività di impegno all’interno del parco Collina della Pace, bene confiscato alla Banda della Magliana, e del quartiere di Tor Bella Monaca. Un’esperienza che anche qui a Roma e Tor Bella Monaca, ha permesso nelle scorse edizioni di creare nuove occasioni di contaminazione, lasciando una traccia importante nel quartiere e nelle persone che vi abitano. L’edizione 2019, portando il cinema in piazza, intende valorizzare l’esperienza acquisita dalla rete di associazioni, favorire un maggior contatto tra abitanti e “campisti” e lasciare un’esperienza indelebile nel quartiere di Tor Bella Monaca.

Il percorso di coinvolgimento del quartiere: R-Estate a Torbella - Notti di cinema in piazza, così come i campi di E!State Liberi!, vive della partecipazione e del coinvolgimento delle realtà associative del territorio, raggiunte già nei mesi scorsi in avvicinamento alla possibile realizzazione di questo micro-festival di cinema. In particolare, l’iniziativa ha raggiunto alcune scuole del territorio, L’IC Francesca Morvillo ed il Liceo Amaldi, per promuovere l’iniziativa, ma anche per raccogliere lo sguardo dei giovani e giovanissimi cittadini del quartiere. I loro disegni e le loro fotografie, che ci raccontano la loro visione del cinema e del loro territorio, saranno proiettati all’inizio di ogni sera di cinema, parte di un racconto collettivo per immagini. Inoltre, il percorso di promozione, di cura degli spazi coinvolti e le stesse giornate di cinema, vedranno il coinvolgimento delle realtà associative del quartiere, già coinvolte e impegnate nelle attività di formazione del campo di E!State Liberi!. I volontari del campo saranno parte dello staff di volontari che ogni sera aiuterà la realizzazione delle proiezioni.

Approfondimento
News correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani informato sulle nostre iniziative e campagne.

Ho letto l'informativa sulla Privacy e autorizzo Libera a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche