Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

International camps

Also this year E!StateLiberi offers initiatives opened up to the international dimension, tackling broader themes of transnational mafias and global anti­mafia. And there is more. Moreover it is expected the participation of individuals and groups from abroad. The goal is to offer a wide range of opportunities for exchange and discussion between young citizens, both Italian and international, who are willing to take the challenge by providing a valuable contribution to the community through the work on the confiscated mafia assets as well as discovering new social realities and experiences either close by or distant from their context of belonging. Therefore, in addition to field activities, trainings will be also carried out on a daily basis in the form of meetings, film screenings and workshops about current mafia organizations which are increasingly structured in international networks, as well as about those other networks, also international, aimed at contrasting them.

 


More info:
Tel. 06/69770345 estateliberi@libera.it

 
 


 

.
 
.
 
.
 
.
 
.
 
 

Comunicati

  1. Libera aderisce a La nostra Europa

    In occasione del Sessantenario dei Trattati di Roma, Libera aderisce e partecipa a "La nostra Europa", una coalizione di associazioni, movimenti sociali, sindacati, organizzazioni e attori sociali impegnati a costruire insieme una grande mobilitazione popolare il 23.24.25 marzo a Roma, quando  i leader della UE si incontreranno per celebrare i 60 anni di integrazione europea. 

  2. Da Locri l'urlo contro tutte le mafie

    Il 21 marzo la Giornata della memoria coi vescovi calabresi in prima linea. L'evento promosso da Libera e da Avviso pubblico si svolgerà nella cittadina jonica, luogo simbolo della battaglia alla 'ndrangheta. Col diretto sostegno della Conferenza episcopale calabra
    Articolo di Antonio Maria Mira su  Avvenire | 19 febbraio 2017

  3. Don Ciotti: "La politica si metta al servizio della società (civile)"

    "Dignità, è questa la parola chiave". Riconquistare la dignità perduta. Don Luigi Ciotti riparte da qui. Prete, una vita in mezzo alla strada dedicata ai più poveri e agli emarginati. Con il Gruppo Abele si è occupato di problemi sociali (droga, Aids, prostituzione, immigrazione), con Libera si prefigge invece di contrastare mafie ed illegalità diffusa.
    Intervista a don Luigi Ciotti di Giacomo Russo Spena su Micromega.