Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Estate 2014: campi di volontariato sui terreni confiscati alla mafie

 

Le iscrizioni per i campi sono chiuse.

 

.
 

Tanti giovani scelgono di fare un'esperienza di volontariato e di formazione civile sui terreni confiscati alle mafie gestiti dalle cooperative sociali di Libera Terra. Segno questo, di una volontà diffusa di essere "protagonisti" e di voler tradurre questo impegno in una azione concreta di responsabilità e di condivisione.

L'obiettivo principale dei campi di volontariato sui beni confiscati alle mafie è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità e giustizia sociale che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto. Si dimostra così, che è possibile ricostruire una realtà sociale ed economica fondata sulla pratica della cittadinanza attiva e della solidarietà. Caratteristica fondamentale di E!State Liberi è l'approfondimento e lo studio del fenomeno mafioso tramite il confronto con i familiari delle vittime di mafia, con le istituzioni e con gli operatori delle cooperative sociali. L'esperienza dei campi di volontariato ha tre momenti di attività diversificate: il lavoro agricolo o attività di risistemazione del bene, la formazione e l'incontro con il territorio per uno scambio interculturale.

E!state Liberi è la rappresentazione più efficace della memoria che diventa impegno, è il segno tangibile del cambiamento necessario che si deve contrapporre alla "mafiosità materiale e culturale" dilagante nei nostri territori.
 

Per maggiori informazioni sui Campi di volontariato: estateliberi@libera.it  oppure chiamare i numeri 06/69770335 - 06/69770347 - 06/69770345

 
 
.
 
 
 
 
.
 
.
 
.
 
.
 
 
 
 
 
 
 
 

Con il contributo di:

.

Comunicati

  1. Torino: presentazione del libro "I bambini della notte"

     "I bambini della notte", libro di Mariapia Bonanate e Francesco Bevilacqua sarà presentato domani, 18 dicembre presso la Fabbrica Delle E alle 20.30. Con gli autori, saranno presenti Don Luigi Ciotti, Don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana, Mario Calabresi, direttore de La Stampa e Dominique Corti, presidente della Fondazione Piero e Lucille Corti.

  2. Nota di Libera su nomina Lo Voi nuovo Procuratore di Palermo

    Pur nel pieno rispetto del nuovo procuratore di Palermo, a cui vanno gli auguri di buon lavoro, del suo valore e della sua esperienza professionale non si può non rilevare come una magistratura divisa sugli stessi criteri di valutazione abbia finito per penalizzare candidature piu congrue sotto il profilo specifico delle competenze e delle professionalità richieste per guidare la Procura di Palermo, così fortemente impegnata in delicate e complesse indagini antimafia.

  3. Don Ciotti alle Coop: «Cacciamo i ladri»

    «Cac­ciare i diso­ne­sti, i furbi e i ladri». Arriva da don Ciotti l'invito più diretto e sen­tito al mondo della coo­pe­ra­zione scosso dallo scan­dalo di mafia-capitale nel primo giorno del 39esimo con­gresso nazio­nale di Legac­cop.