Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Pontedera (PI): Passeggiata per la legalità

Sabato 14 settembre, avremo a Pontedera la prima edizione della "Passeggiata per la legalità - parlare e camminare per resistere a mafiopoli".
 
L'iniziativa è stata promossa con grandissimo impegno dall'Associazione teatrale "Cantieri osso del cane", che insieme a Libera e al Comune di Pontedera è riuscita a mettere insieme un cartello di decine di associazioni culturali, sociali, di categoria per una grande manifestazione pubblica, attraverso cui dare voce e visibilità alle buone pratiche dell'antimafia sociale. Il percorso di circa 6 km unirà via Peppino Impastato a piazza don Puglisi, a significare - anche fisicamente - il comune intento di raccogliere quel testimone di impegno per la giustizia e contro il sopruso mafioso che queste vittime innocenti hanno lasciato nelle nostre mani.
 Volutamente, sarà un'occasione festosa, per unire alla gioia di camminare insieme e sentirsi una comunità, l'opportunità di ascoltarsi e confrontarsi su azioni, scelte e pratiche che possono aiutarci a difendere il nostro tessuto sociale, politico ed economico dal rischio di infiltrazioni mafiose.

 Troverete il dettaglio e gli orari del programma nel volantino allegato, insieme alla lunga lista di realtà che parteciperanno. 

 
 

Comunicati

  1. Macerata: Summer School, economia e legislazione antiriciclaggio

    Dal 15 al 20 settembre 2014 presso l'Università di Macerata per approfondire i temi legaliti alla prevenzione e controllo dei rischi derivati dall'inottemperanza delle disposizioni normative e dei regolamenti in materia di antiriciclaggio.

  2. Libera Marche: Occhi aperti per prevenire e contratare le infiltrazioni mafiose nella nostra regione

    Il blitz avvenuto nei giorni scorsi a Montegranaro nei confronti di personaggi legati alla ndrangheta è solo l'ultimo di diversi episodi che negli ultimi mesi hanno riguardato la nostra regione, che non possono lasciarci indifferenti.

  3. Anche in Umbria "Riparte il futuro"

    Il 25 luglio, nella Sala Consiliare del Comune, alla presenza di una trentina di giovani che proprio a Pietralunga svolgono attività di volontariato sul terreno confiscato, il braccialetto bianco, simbolo della Campagna nazionale, è stato consegnato al Sindaco Mirco Ceci.