Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise PÓgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Pontedera (PI): Passeggiata per la legalità

Sabato 14 settembre, avremo a Pontedera la prima edizione della "Passeggiata per la legalitÓ - parlare e camminare per resistere a mafiopoli".
 
L'iniziativa Ŕ stata promossa con grandissimo impegno dall'Associazione teatrale "Cantieri osso del cane", che insieme a Libera e al Comune di Pontedera Ŕ riuscita a mettere insieme un cartello di decine di associazioni culturali, sociali, di categoria per una grande manifestazione pubblica, attraverso cui dare voce e visibilitÓ alle buone pratiche dell'antimafia sociale. Il percorso di circa 6 km unirÓ via Peppino Impastato a piazza don Puglisi, a significare - anche fisicamente - il comune intento di raccogliere quel testimone di impegno per la giustizia e contro il sopruso mafioso che queste vittime innocenti hanno lasciato nelle nostre mani.
 Volutamente, sarÓ un'occasione festosa, per unire alla gioia di camminare insieme e sentirsi una comunitÓ, l'opportunitÓ di ascoltarsi e confrontarsi su azioni, scelte e pratiche che possono aiutarci a difendere il nostro tessuto sociale, politico ed economico dal rischio di infiltrazioni mafiose.

 Troverete il dettaglio e gli orari del programma nel volantino allegato, insieme alla lunga lista di realtÓ che parteciperanno. 

 
 

Comunicati

  1. Libera risponde all'associazione (R)esistenza Anticamorra

    In questi anni abbiamo condiviso in modo significativo l'impegno congiunto fra le due realtÓ nei campiá di impegno e formazione E!State Liberi promosso da Libera sul territorio di Scampia-Chiaiano. Lo abbiamo fatto nella consapevolezza del valore che questo progetto rappresenta per quel territorio e per i tanti ragazzi e le tante ragazze che hanno scelto di consegnarci una parte del loro tempo e del loro protagonismo.

  2. 'Ndrangheta, Fondazione "Interesse Uomo" parte civile nel maxi processo Aemilia

    La Fondazione antiusura "Interesse Uomo" Ŕ stata ammessa come parte civile nel maxi processo "Aemilia" che conta 147 imputati, di cui 15 per reati di usura aggravata dal metodo mafioso. La richiesta di costituzione Ŕ stata accolta oggi dal collegio presieduto dal giudice Francesco Maria Caruso, nel corso della terza udienza del processo che si celebra a Reggio Emilia.

  3. Avellino: Scuola di legalitÓ

    "Correggere per non Corrompere". Ecco il tema grande che ha accompagnato in sordina l'intera Scuola. Corruzione Ŕ ormai un tema all'ordine del giorno. Un tema complesso e diffuso, che mina quel patto sociale che dovrebbe reggere ogni societÓ statale.