Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

 
.
 
 

GIÀ - Giovani InnovAzioni in Liguria

  1. Summer school GIÀ in Liguria: Diritti al Territorio
    Non esiste un solo comune della Liguria che non sia interessato da aree a pericolosità da frana e idraulica. A dirlo è l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, che conferma le preoccupazioni dei cittadini liguri, che negli ultimi anni si sono trovati a dover fare i conti con frane e episodi alluvionali sempre più frequenti e devastanti. Per questo la scuola GIÀ ligure si occuperà di questi temi: tutela dell'ambiente, consumo di suolo, rischio idrogeologico, messa in sicurezza del territorio.

     
 
 

Appuntamenti in Liguria

 
  1. Genova: La mostra sulle vittime innocenti delle mafie arriva a Sestri Levante

    Genova: La mostra sulle vittime innocenti delle mafie arriva a Sestri Levante

    L'inaugurazione si terrà sabato 25 giugno alle ore 17, alla presenza del Sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, che ha concesso il patrocinio all'iniziativa, di Marco Baruzzo di Libera Liguria, di Marcello Scaglione, del presidio di Libera Genova "Scaglione- Lorusso" e di Enzo Bertolino, Direttore del Settore Soci di Coop Liguria.

  2. Genova: Occhio alle mafie - un anno dopo

    Genova: Occhio alle mafie - un anno dopo

    Sabato 18 giugno a Genova, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, alle ore 17:45 appuntamento con "Occhio alle mafie - un anno dopo", iniziativa di Libera Liguria con il patrocinio del Comune di Genova. 

  3. La Spezia: Presentazione del libro "Il Confine"

    La Spezia: Presentazione del libro "Il Confine"

    "Il Confine" è il titolo del libro a cura di Marco Antonelli in collaborazione con Libera La Spezia, edito da Altraeconomia, che verrà presentato venerdì 17 giugno, nella Sala Consiliare della Provincia della Spezia, alle ore 17.

  4. Genova: I Giornata del codice etico per la scuola

    Genova: I Giornata del codice etico per la scuola

    Lunedì 9 Maggio 2016 alle ore 09,30 presso il Centro Civico Cornigliano gli alunni delle scuole che hanno aderito al Codice Etico presentano i loro lavori alla cittadinanza.

  5. Genova: Abitare i margini

    Genova: Abitare i margini

    Proposta formativa aperta a tutti gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, presenti sul territorio della regione Liguria. Abitare i margini è un percorso di approfondimento, orientato a sviluppare conoscenze e competenze pedagogiche legate al ruolo educativo che si svolgerà il 7 maggio 2016 dalle ore 09:30 presso la Scuola Primaria "Domenico Ferrero" di Genova.

  6. Lavagna (GE): Incontro confronto sulla legalità

    Lavagna (GE): Incontro confronto sulla legalità

    Giovedi 21 aprile 2016 alle ore 15:30 presso la Sala Ardesie, Biblioteca "Serbandini-Bini", Lavagna, Piazza Ravenna 3

 

Comunicati

  1. Diari dai campi di Favignana (TP) | 2016

    Ho deciso di partire da sola, mettendomi alla prova, inconsapevole di chi avrei incontrato e di come avrei trascorso la mia settimana. Sono abbastanza timida e riservata, ma grazie alle persone che ho avuto al mio fianco ho deciso di mettermi in gioco, abbattendo i timori; così mi sono sentita apprezzata e a mio agio, cosa che difficilmente accade. 

  2. Diari dai campi di Battipaglia (SA) | 2016


    Partecipare a un campo di E!state Liberi significa affrontare una settimana di incontro e confronto con ragazzi disposti a mettersi in gioco regalando un pò di tempo della propria estate all'impegno e formazione sui beni confiscati. Decisi di parteciparvi per continuare a coltivare il mio interesse sulla mafia che, nacque negli ultimi anni del liceo, grazie a un progetto su Cosa Nostra a cui partecipai. 

  3. Diari dai campi di Partinico (PA) | 2016

    È stata una delle esperienze più intense e formative che io abbia mai fatto. C'è stata una giusta distinzione tra momenti di leggerezza e unione tra noi ragazzi e momenti di serietà. Ho imparato molte cose sia ascoltando le testimonianze proposte sia  cooperando con gli altri ragazzi nel lavorare al bene confiscato.