Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Palermo: XVIII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Il 21 Marzo, gli Istituti Comprensivi Statali "Giovanni Falcone" e "Leonardo Sciascia" di Palermo (quartiere zen), in seno al progetto di educazione ambientale ed alla legalità Piantiamola! (promossa dal Corpo Forestale delle Stato e dell'Associazione Libera) partecipano attivamente alla XVIII Giornata della memoria e dell'impegno, come da seguente programma:

19 Marzo - Istituto Comprensivo "G. Falcone"- dalle 9:00 alle 13:00 -  svolgimento di attività previste dal progetto e preparazione alla giornata del 21 (secondo il programma inviato nella mail del Dott. Oieni)

20 Marzo - Istituto Comprensivo "L. Sciascia"- dalle 9:00 alle 13:00 - svolgimento di attività previste dal progetto e preparazione alla giornata del 21 (secondo il programma inviato nella mail del Dott. Oieni)

21 Marzo- dalle ore 8:00 alle ore 10:00 - all'interno delle rispettive classi, tutti gli alunni di entrambi gli istituti partecipano alla lettura dei nomi delle vittime di mafia;

dalle ore 10:00 alle ore 11:30:  - incontro presso l'I.C. "G. Falcone"  - lettura del messaggio del Presidente della Repubblica- saluto dei presidi di entrambi gli istituti - intervento di dott. Pietro Oieni (Corpo Forestale dello Stato - referente del progetto Piantiamola!)- intervento di Don Luigi Ciotti 

- ore 11:45 - presso l'I.C. "L. Sciascia", -Saluto di Don Ciotti agli alunni della scuola.-i ragazzi  metteranno a dimora nei giardini delle scuole,simbolicamente, parte delle  piante scelte  al vivaio CFS di Sabaudia 

 

Comunicati

  1. Primo memorial di calcio a 5 in ricordo di Talbi Rauf

    Un torneo di calcio a cinque per Talbi Rauf. Una passione quella per il calcio che Rauf aveva condiviso in Italia con gli amici di Libera. La sua morte ha colto nel dolore profondo tutti coloro che avevano conosciuto e vissuto. In ricordo di Raul è il primo Memorial di calcio a cinque che si svolgerà il 24 giugno a Firenze presso IPM in via Degli Orti Oricellari 18 a partire dalle ore 15.00.

  2. Don Luigi Ciotti ricorda Stefano Rodotà

    Senza Stefano Rodotà siamo tutti culturalmente più poveri. Poveri di quella cultura autentica, al servizio della vita delle persone, delle loro speranze, della loro dignità. Stefano ci ha insegnato la cultura dei diritti ma ci ha insegnato anche che ogni diritto è una responsabilità.

  3. Mafiosi e corrotti, sì alla scomunica

    "La scomunica sancisce in modo non più equivocabile l'incompatibilità tra il Vangelo e le mafie" scrive don Luigi Ciotti sulle pagine del periodico cattolico Famiglia Cristiana, spiegando quanto sia importante per la Chiesa ribadire la propria responsabilità sociale e l'interesse per il bene comune