Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Celebrazione della Giornata della Memoria e dell'Impegno

 

Dal 1996 ogni 21 marzo si celebra la Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace.

Giovedì 21 marzo 2013 alle ore 18:00 presso la Chiesa di san Giorgio in Velabro, Via del Velabro, 19, Roma celebriamo la Giornata della Memoria e dell'Impegno insieme alle associazioni, i sindacati, i presidi di Libera e tutti gli amici che vogliono rinnovare l'impegno insieme contro le mafie e la corruzione sul nostro territorio.

Programma:

Introduzione e ringraziamenti
Ferdinando Secchi, referente Libera Roma

Intervento e testimonianza
dei familiari delle vittime delle mafie
Alfredo Borrelli e Alessandro Antiochia

Lettura dei nomi delle vittime delle mafie
A cura dei soci e delle associazioni presenti

Conclusioni

Don Tonio dell'Olio, Ufficio di Presidenza di Libera

Commento musicale a cura di Nicola Alesini

Hanno aderito e partecipano:

AGESCI, AIFO, ANPI, ARCI, Avviso Pubblico, Banca Etica, Bona Fides, Calcio Sociale, CittadinanzAttiva, Associazione Cristiano Sociali, Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli, CGIL, CISL, UIL, CNGEI, Coordinamento Genitori Democratici Roma, daSud, Equorete, European Alternatives/Alternative Europee, Fondazione don Luigi di Liegro, Forum del Terzo Settore, Legambiente, Link, Med Free Orkestra, Omnia 2004, Silp CGIL, SOS Impresa, UdS, UISP
, Upter, WWF Lazio

Altre realtà sono in via di adesione, per info: roma@libera.it

 
 

Comunicati

  1. Corriere del Trentino | "Guerre, basta lacrime, bisogna agire"

    Don Ciotti a Dobbiaco per i Colloqui: Indignarsi è inutile. Serve impegno quotidiano. Articolo di Giancarlo Riccio sul Corriere del Trentino, 30 settembre 2016.

  2. Criminal food, la sfida solidale di Ciotti e Caselli

    "Il settore agroalimentare è contaminato dalla mafia liquida, che proprio come l'acqua s'insinua ovunque, in ogni livello della filiera. Dobbiamo chiudere quei rubinetti". Non è un caso se nello slogan di Slow Food, oltre a buono e pulito ci sia il giusto. Articolo di Noemi Penna su La Stampa | 23 settembre 2016 

  3. Puliamo il Mondo

    "Aderiamo a Puliamo il mondo perché è necessario riscoprire le responsabilità che abbiamo verso la Terra, base della nostra vita e nostra casa comune. Come dice papa Francesco, questione ambientale e questione sociale sono facce di una stessa medaglia. Ecco allora che ripulire il mondo non vuol dire solo liberarlo dalla sporcizia materiale, ma bonificarlo da quel diffuso inquinamento etico che genera disuguaglianze, esclusione, barriere fisiche e culturali" ha dichiarato don Luigi Ciotti, presidente di Libera e Gruppo Abele.