Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Domande frequenti E!State Liberi!

Dove si svolgono i campi?
I campi si svolgono principalmente su beni confiscati alla criminalità organizzata e riutilizzati per finalità sociali da associazioni e cooperative come previsto dalla legge 109/96 (http://goo.gl/53luXx). I beni confiscati sono beni di vario genere, dalle prime storiche confische di terreni agricoli nel Sud Italia, alle più recenti di locali, ville ed appartamenti nel Nord Italia. La confisca dei beni confiscati ci mostra in maniera evidente la geografia e l'evoluzione della presenza mafiosa nel paese, e quanto si può fare per contrastrala. Beni confiscati, ma non solo! I campi E!State Liberi! si svolgono anche a sostegno di realtà e progetti che contribuiscono alla promozione di una cultura di legalità democratica e giustizia sociale, nel mondo dell'antimafia sociale.

Perché dovrei partecipare ad un campo?
Partecipare ad un campo di impegno e formazione sui beni confiscati alle mafie è un'esperienza entusiasmante. Insieme a tante e tanti altri giovani, provenienti da tutt'Italia, potrai dare un contributo concreto alla lotta contro le mafie.
Le cooperative e le associazioni che gestiscono i beni confiscati e le realtà che promuovo il progetto E!State Liberi!, operano spesso in condizioni e situazioni complesse. La partecipazione attiva, la presenza fisica e la conoscenza di queste realtà permette un rafforzamento dei presidi di antimafia sociale nei territori coinvolti. Conoscere questi luoghi e l'impegno che proferiscono quotidianamente, permette di uscire dall'immaginario delle fiction e toccare con mano storie di impegno e riscatto concreto. Partecipare ad un campo significa realmente "sporcarsi le mani", partecipando alla restituzione pubblica di un bene che prima era esclusivo e rappresentava un simbolo del potere criminale ed ora torna in mano alla cittadinanza.

Che tipo di attività svolgono le realtà che operano sui beni confiscati alle mafie?
Tutti i terreni e i beni confiscati alle mafie coinvolti nel progetto E!State Liberi! sono stati restituiti alla collettività grazie alla legge 109/96 che permette il riutilizzo sociale dei beni. Sono sedi di cooperative e/o associazioni appartenenti alla rete di Libera, capaci di garantire lavoro onesto ed impegnate in produzioni rispettose dell'ambiente, ed intente ad operare nell'ambito della promozione sociale e dell'accoglienza nei contesti di marginalità sociale. Puoi approfondire le tipologie di attività di cui si occupano le realtà che organizzano i campi, leggendo le pagine del sito dedicate ad ogni campo.

In cosa consiste il "valore aggiunto" che i partecipanti possono fornire a queste realtà?
La presenza e l'impegno dei giovani e meno giovani durante i campi di E!State Liberi! si dimostrano ogni anno un elemento di fondamentale importanza per le cooperative e le associazioni che operano quotidianamente in contesti delicati. Il supporto e la vicinanza dimostrata dai partecipanti durante l'esperienza del campo, trasmette un sostegno unico per le reltà impegnate nella gestione dei beni confiscati, improntato sul principio di corresponabilità, in cui ognuno è chiamato a fare la propria parte.

Come è strutturata la giornata tipo su un campo?
La giornata tipo su un campi E!State Liberi! è strutturata in tre parti. La mattinata è dedicata allo svolgimento delle attività di impegno manuale (ristrutturazione del bene, attività di bonifica, affiancamento ai soci delle cooperative nelle loro attività quotidiane, ...). Il pomeriggio viene organizzato con momenti di formazione e di approfondimento del fenomeno mafioso e del contrasto ad esso, a partire dal territorio e dalle realtà coinvolte. Sono previsti incontri introduttivi sulla storia del bene confiscato su cui si tiene il campo, sulla storia di Libera e testimonianze dirette dei familiari di vittime innocenti di mafia. Infine la sera è il momento dedicato attività ludico/aggregative tramite l'organizzazione di spazi di incontro e confronto con le comunità e l'offerta culturale del territorio. Sono previste, inoltre uscite per conoscere le bellezze ed i luoghi simbolo del territorio.

Quali sono le attività di impegno manuale previste durante un campo?
Le attività previste nei campi di E!State Liberi! sono diversificate in base al tipo di bene confiscato, del progetto e delle attività ordinarie che la realtà che lo gestisce svolge. In generale sono previste attività di risistemazione del bene, realizzazione di arredi e mobilio, affiancamento nel corso delle attività agricole, creazione di murales ed opere di abbellimento, ed in alcuni casi, in parallelo, la realizzazione di materiale audio/ video che raccontino l'esperienza del campo.

Quali sono le diverse tipologie di campi?
Ad oggi proponiamo le seguenti tipologie: minorenni, singoli, gruppi, tematici, per famiglie ed internazionali.

Campi per Minorenni: con questa tipologia si intendono campi aperti ai partecipanti che abbiano compiuto i 14 anni prima dell'inizio del campo scelto. I "Campi per Minorenni" e le settimane dedicate si trovano al seguente link;
Campi per Singoli: con questa tipologia si intendono campi rivolti ai partecipanti che abbiano compiuto i 18 anni prima dell'inizio del campo, che vogliono vivere un'esperienza di impegno civile e conoscere altre persone link;
Campi per gruppi: con questa tipologia si intendono campi dedicati alla partecipazione di gruppi organizzati come ad esempio: presidi di Libera, gruppi parrocchiali, gruppi scout, associazioni, progetti o scuole. In questo caso la partecipazione di minorenni è possibile a patto che il referente del gruppo sia maggiorenne e sia responsabile per il partecipante. Non rientrano in questa tipologia i gruppi di amici, in questo caso l'iscrizione dovrà essere fatta singolarmente link.
Campi per famiglie: con questa tipologia si intendono campi dedicati ai nuclei familiari che desiderano vivere un'esperienza di impegno e di conoscenza con i propri familiari. Possono partecipare bambini e ragazzi di tutte le età assieme ai genitori. La quota prevista per questa tipologia seguirà il criterio di proporzionalità, riportato nella scheda del campo link
Campi tematici: con questa tipologia si intendono quei campi che prevedono formazione e  attività orientate ad uno specifico tema. Questi campi possono fare riferimento o alle campagne promosse da Libera (come la campagna di Miseria Ladra e Illuminiamo la Salute), o ad un' approccio innovativo ai temi della partecipazione e della cittadinanza attiva. Si pensi a questo proposito, al campo di Mediattivismo che indirizza le sue attività all'utilizzo delle tecnologie utili per fare comunicazione. I "Campi Tematici" e le settimane dedicate si trovano al seguente link
Campi internazionali: con questa tipologia si è cercato di rispondere ad una richiesta sempre maggiore da parte di giovani e meno giovani provenienti dall'estero, interessati alla conoscenza del fenomeno della mafia in Italia e alle forme di contrasto che si sono sviluppate partecipanti italiani ad approfondire i legami che intercorrono tra mafia italiana e i sistemi criminali internazionali, e a conoscere le buone prassi internazionali di antimafia sociale. La partecipazione a questi campi sarà pertanto mista e la lingua parlata sarà l'inglese. A differenza degli altri campi la durata è di 10 giorni, e sono previsti interventi dei membri della rete di Libera Internazionale specializzati sui temi trattati link.

Qual è l'età minima per iscriversi ad un campo?
Nel caso di iscrizione del singolo interessato o della partecipazione di un gruppo, il partecipante minorenne deve aver compiuto 14 anni prima dell'inizio del campo E!State Liberi! scelto. Per partecipare al campo i minorenni devono prima inviare via e-mail l'apposita liberatoria allo staff di E!State Liberi, e poi consegnarla manualmente al referente del campo ad inizio campo.
Non sono previsti invece, limiti di età nel caso di iscrizione da parte di nuclei familiari ai campi per Famiglie.

C'è un limite di età per i campi?
No. Sia per i singoli che per i gruppi non c'è nessun discrimine di età perché tutti quelli che vogliono contribuire al riutilizzo sociale dei beni confiscati sono ben accetti. Affinché l'offerta formativa, però, risulti adatta ed efficace a tutti i partecipanti, vengono consigliate delle fasce d'età per la partecipazione all'interno della pagina di ogni campo sul sito di Libera.

Come ci si iscrive ad un campo?
Singoli/minorenni/tematici:
Basta compilare la scheda di adesione predisposta on-line, cliccando sul tasto rosso "PARTECIPA" presente in alto sulla pagina dedicata ad ogni campo. Ovviamente la disponibilità è misurata fino ad esaurimento (questa informazione sarà indicata appena possibile al fianco delle date pubblicate). Lo staff E!State Liberi! si impegna a comunicare una proposta alternativa in caso di esaurimento posti. Al massimo entro una settimana dalla compilazione del form di pre-iscrizione on-line riceverai una e-mail di conferma contenente le informazioni utili per procedere con l'iscrizione.
Gruppi/famiglie:
Il referente del gruppo deve compilare la scheda di adesione predisposta on-line, cliccando sul tasto rosso "PARTECIPA" presente in alto sulla pagina dedicata ad ogni campo. Ovviamente, come per i singoli, la disponibilità è misurata fino ad esaurimento (questa informazione sarà indicata appena possibile al fianco delle date pubblicate). Lo staff E!State Liberi! si impegna a comunicare una proposta alternativa in caso di esaurimento posti. Al massimo entro una settimana dalla compilazione del form di pre-iscrizione on-line riceverai una e-mail di conferma contenente le informazioni utili per procedere con l'iscrizione.

Ho compilato il modulo di pre-iscrizione ad un campo ma non ho ricevuto conferma, ricompilo il form on-line?
No. Se non ricevi nessuna comunicazione via e-mail ad una settimana dalla compilazione del form online, puoi scrivere a estateliberi@libera.it indicando località e periodo che avevi richiesto.

Al termine della compilazione del form di pre-iscrizione posso considerarmi iscritto?
No, l'iscrizione risulta completa solo dopo l'invio, entro i termini indicati, della seguente documentazione obbligatoria:
Compilazione del modulo sulle condizioni di salute 
Liberatoria per i minorenni debitamente compilata e firmata da un genitore o da chi ne fa le veci 
Ricevuta di avvenuto pagamento della quota di partecipazione
Al termine di tutti questi passaggi vi verrà inviata la mail definitiva a completamento dell'iscrizione, con i contatti del referente del campo scelto, utili per definire i dettagli dell'arrivo e della ripartenza.

È prevista una quota di partecipazione per i campi E!State Liberi! ?
Per partecipare al progetto E!State Liberi! è prevista una quota di € 140,00 per la settimana. Solo nel caso dei campi Internazionali, che prevedono una durata maggiore rispetto ai campi classici (10 giorni) ed un programma formativo più strutturato, la quota è di € 250. Il contributo è a copertura del vitto, alloggio ed assicurazione dei partecipanti, mentre le spese di trasporto dal luogo di residenza al campo e ritorno sono a carico del singolo. Nella quota di iscrizione è compresa la tessera di Libera con abbonamento alla versione in pdf della rivista Narcomafie.

Nel caso in cui, dopo aver pagato, non posso più partecipare, posso avere il rimborso della quota versata?
No, la quota sarà congelata per la successiva edizione di E!state Liberi! cui potrai partecipare senza ulteriori costi oppure ceduta ad un altro partecipante. Nel caso in cui non si partecipi neanche nell'anno successivo a quello del pagamento la quota verrà trattenuta come contributo all'associazione. Per questa operazione è sufficiente contattare via e-mail lo staff nazionale di E!State Liberi.

Dove si dorme?
Le strutture che ospitano i campi E!State Liberi! sono tutte diverse tra loro, quindi anche le tipologie di alloggio previste sono varie e vengono sempre specificate nella scheda del campo. Ad ogni modo, le sistemazioni possono essere in tenda con sacco a pelo (solitamente da portare), a terra al chiuso con sacco a pelo o posto letto al chiuso. Nella scheda del campo oltre alle informazioni sul tipo di alloggio offerto, troverai una sezione dedicata ai materiali da portare. Non confondere quelli obbligatori con quelli consigliati!

Quanto dura un campo E!State Liberi!?
I campi durano in media una settimana. In alcuni casi, per determinate esigenze formative possono essere di 10 giorni. L'elenco dei campi disponibili e le diverse tipologie si possono consultare sul sito www.libera.it alla sezione campi di impegno e formazione 2016.
Posso partecipare al campo per meno del periodo previsto?
No. Tutte le attività del campo sono organizzate in previsione della partecipazione per tutta la durata del campo.

Posso contattare direttamente il referente del campo?
No. In seguito all'iscrizione, riceverai i contatti del referente del campo per un'eventuale assistenza sulla logistica.

I campi sono sempre gli stessi? Perchè le località dei campi non sono le stesse dell'anno scorso?
No. Ogni anno l'offerta di E!State Liberi viene aggiornata, diversificando date e luoghi in cui si svolgono i campi. Conoscere più realtà sociali impegnate nel contrasto alla mafia rappresenta un valore aggiunto all'esperienza dei partecipanti di E!State Liberi!.  

Posso iscrivermi a più di un campo?
No. L'iscrizione va effettuata per una singola località.
Se il campo scelto dovesse risultare completo verrai ricontattato e la tua iscrizione sarà spostata in uno dei campi compatibili con la tua prima scelta.

Posso rifare lo stesso campo dell'anno scorso?
Sì, ma consigliamo vivamente a chi ha già partecipato ad un campo l'anno precedente di non iscriversi allo stesso campo in modo tale da conoscenre nuove realtà ed esperienze.

Posso regalare una quota di partecipazione?
Si. È possibile regalare la quota di partecipazione ad un amico o ad una persona che non potrebbe vivere questa esperienza. "Regala un'E!State Libera!" permette, infatti, la partecipazione ad alcuni soggetti che non possono sostenere la spesa della quota. 

L'esperienza del campo E!State Liberi! può farmi avere dei crediti formativi?
Si. Su richiesta via e-mail, lo staff E!State Liberi! provvede al rilascio di un attestato di partecipazione al progetto E!State Liberi!. Il partecipante si informerà autonomamente del riconoscimento dei crediti formativi.

Aiutaci a migliorare le noste FAQ, a quale domanda non abbiamo risposto?
Scrivici a: estateliberi@libera.it

 
.
 
.
 
.
 
 

Comunicati

  1. Primo memorial di calcio a 5 in ricordo di Talbi Rauf

    Un torneo di calcio a cinque per Talbi Rauf. Una passione quella per il calcio che Rauf aveva condiviso in Italia con gli amici di Libera. La sua morte ha colto nel dolore profondo tutti coloro che avevano conosciuto e vissuto. In ricordo di Raul è il primo Memorial di calcio a cinque che si svolgerà il 24 giugno a Firenze presso IPM in via Degli Orti Oricellari 18 a partire dalle ore 15.00.

  2. Don Luigi Ciotti ricorda Stefano Rodotà

    Senza Stefano Rodotà siamo tutti culturalmente più poveri. Poveri di quella cultura autentica, al servizio della vita delle persone, delle loro speranze, della loro dignità. Stefano ci ha insegnato la cultura dei diritti ma ci ha insegnato anche che ogni diritto è una responsabilità.

  3. Mafiosi e corrotti, sì alla scomunica

    "La scomunica sancisce in modo non più equivocabile l'incompatibilità tra il Vangelo e le mafie" scrive don Luigi Ciotti sulle pagine del periodico cattolico Famiglia Cristiana, spiegando quanto sia importante per la Chiesa ribadire la propria responsabilità sociale e l'interesse per il bene comune