Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise PÓgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Due anni fa Libera e Avviso Pubblico hanno lanciato la campagna "Corrotti". Risultato: un milione e duecentomila firme raccolte.
Chiedevamo il miglioramento della normativa italiana, per colpire un crimine che distrugge economia, societÓ e speranze: la corruzione.
Oggi il nostro Paese ha una nuova legge in merito, ma Ŕ insufficiente.
C'Ŕ bisogno di colpire pi¨ in profonditÓ questo male, a partire dall'impegno di ciascuno per chiedere maggiore trasparenza al mondo politico e proseguire nel processo di riforma legislativa.
Per questa ragione "Riparte il futuro".

Riparte il futuro Ŕ il nome della campagna attraverso la quale vogliamo tenere alta l'attenzione di tutti sulla corruzione e i suoi effetti.
Ciascuno di noi deve assumersi la propria quota di responsabilitÓ.

Ripartiamo insieme ancora una volta.
 
www.riparteilfuturo.it Ŕ il sito della campagna, a cui potrai collegarti per saperne di pi¨.

Comunicati

  1. Libera e Gruppo Abele su approvazione Senato ddl ul whistleblowing

    "L'approvazione in Senato del ddl sul whistleblowing , tutela dei segnalanti, Ŕ una bella notizia. L'auspicio, ora, Ŕ l'approvazione in tempi rapidi alla Camera dei Deputati per diventare definitivamente una legge dello Stato." In una nota Libera e Gruppo Abele commentano favorevolmente l'approvazione al Senato del ddl sul whistleblowing.

  2. Sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia

    Il violento e brutale assassino della giornalista maltese Daphne dimostra ancora una volta quanto un'informazione libera, seria e documentata rappresenta un pericolo per i potenti, per i corrotti e per la criminalitÓ organizzata.

  3. Roma: Dalla legge di iniziativa popolare alla riforma del codice antimafia

    A pochi giorni dall'approvazione della riforma del Codice Antimafia, la rete delle associazioni del comitato promotore della campagna 'Io Riattivo il Lavoro', costituito dalla Cgil insieme ad Acli, Arci, Avviso Pubblico, Centro studi Pio La Torre, LegaCoop, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Sos Impresa, ha indetto una conferenza stampa.