Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Genova 17 marzo, il programma delle giornate

 

Si svolgerà a Genova il 17 marzo la diciassettesima edizione della "Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie", promossa dall'associazione Libera e Avviso Pubblico per ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie. "Genova Porta d'Europa " è lo slogan che accompagnerà la giornata, durante la quale si incontreranno nel capoluogo ligure oltre 500 familiari (italiani e stranieri) delle vittime delle mafie in rappresentanza di un coordinamento di oltre 5000 familiari.
 
La memoria e l'impegno saranno già protagonisti nella capitale ligure a partire dal pomeriggio del 16 marzo con l'incontro tra i familiari delle vittime delle mafie e la veglia ecumenica.  
 
NB: Sarà possibile ritirare l'accredito stampa il 16 marzo alle ore 14:00 al Teatro Carlo Felice, piazza De Ferrari e il 17 a partire dalle ore 7 alle 9:30 a piazza Vittoria, lato via Luigi Cadorna.


Il programma del 16 marzo:

Ore 14:30 - Incontro a porte chiuse tra i familiari delle vittime. Teatro Carlo Felice, piazza De Ferrari.
Ore 18:00 - Veglia ecumenica per le vittime delle mafie. Cattedrale di Genova, Chiesa di San Lorenzo, piazza San Lorenzo. Presiede il Cardinale Angelo Bagnasco.
Ore 21:15 (ingresso a partire dalle ore 21) - Spettacolo teatrale "Le ribelli" con Lella Costa. Lo spettacolo è tratto dal libro di Nando Dalla Chiesa. Drammaturgia di Margherita Rubino. Con la collaborazione di Fabrizio Matteini. Presso il Teatro Carlo Felice, piazza De Ferrari. Ingresso a offerta per l'associazione Libera.


Il programma del 17 marzo:

A partire dalle ore 7 è previsto l'arrivo delle delegazioni dei partecipanti da tutta Italia. Concentramento del corteo a piazza Vittoria e partenza del corteo alle 9:30. Arrivo a Piazza Caricamento - Porto Antico

Dalle ore 14:30 fino alle 17:00 si svolgeranno in vari punti della città numerosi seminari e spettacoli teatrali. 
 
Speciale per i bambini in età  6-11 anni Mostra-Scenografia "Pulcinella e il Mediterraneo",- disegni di Emanuele Luzzati, realizzata da Coop Liguria, Coop Lombardia e Novacoop presso e in collaborazione con il Museo Luzzati a Porta Siberia (Area Porto Antico 6 ). Il laboratorio tratta il tema dell'incontro tra le culture: i ragazzi, con l'aiuto di animatori Coop, percorreranno un itinerario da Occidente ad Oriente, tra suggestioni di immagini e colori.Iscrizione obbligatoria, tel.010-2530328


 
 

 
 
 
 

 

Seminari e spettacoli teatrali

 

I posti per i seminari e gli spettacoli sono esauriti, pertanto non è più possibile effettuare iscrizioni.
Ricordiamo che nell'accesso a queste iniziative sarà data la priorità agli iscritti che hanno ricevuto conferma dallo staff di Libera. Se a seguito di disdette o mancate presenze si liberassero dei posti, compatibilmente con le capienze degli spazi e con le norme di sicurezza, saranno accettati anche partecipanti non iscritti.

 
1) Il rapporto mafia e politica tra storia e attualità, con Avviso Pubblico
Presso la Sala A della sede della Regione Liguria, via Fieschi - [mappa]
Relatori Andrea Campinoti, Nando dalla Chiesa, Francesco Forgione, Michele Emiliano e Antonino Iannazzo. Coordina Mario Portanova

2) Il gioco d'azzardo legale e illegale
Presso la Sala del Muzioniere di Palazzo Ducale, piazza De Ferrari (80 posti) - [mappa]
Relatori Mauro Croce, Matteo Iori, Daniele Poto, Filippo Torriggiani

3) I giovani e la percezione del fenomeno mafioso: Lazio, Toscana e Liguria a confronto
Presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, via Garibaldi 9 (100 posti) - [mappa]
Relatori Leopoldo Grosso, Francesca della Ratta, Giuseppe Ricotta, Filippo Nurra. Coordina Ludovica Ioppolo
Parteciperanno al seminario i docenti e gli studenti della Facoltà di Scienze della formazione di Genova i rappresentanti delle associazioni giovanili e studentesche. 

4) Veleni in campo: dai traffici illegali di rifiuti all'agromafia. L'impatto sull'economia, i danni all'ambiente e i rischi per la salute
Presso il Palazzo Verde, Magazzini dell'Abbondanza, via del Molo, Calata Mandraccio (80 posti) - [mappa]
Relatori relatori: Enrico Fontana, Stefano Ciafani, Donato Ceglie, Giuseppe Vadalà, Claudia Silvestrini, Ivano Moscamora, Santo Grammatico, Peppe Ruggiero, Gen. Vincenzo Paticchio, Gen. Cosimo Piccinno.
In base all'art. 7 del regolamento della formazione professionale, il convegno sarà accreditato per l'anno 2012 dal Consiglio per l'Ordine degli Avvocati di Roma, la partecipazione allo stesso comporta l'attribuzione di crediti formativi.

5) La confisca dei beni dalla Rognoni La Torre al codice antimafia: le esperienze positive del riutilizzo per finalità sociali
Presso la Sala Consiglio della Camera di Commercio, via Garibaldi 4 (70 posti) - [mappa]
Relatori Carlo Borgomeo, Daniela De Martini, Gianluca Faraone, Gabriele Giuglietti, Franco La Torre, Francesco Menditto, Claudio Oliva

6) Le Vittime di mafie: una normativa da ripensare?
Presso la Sala Barabino del Teatro della Gioventù, via Cesarea 16 (100 posti) - [mappa]
Relatori in via di definizione.
 
7) La notizia prima di tutto?
Presso l'Auditorium Sant'Agostino, piazza Sarzano (80 posti) - [mappa]
Relatori: Santo della Volpe, Attilio Bolzoni, Giovanni Tizian, Toni Mira e altri in via di definizione

8) Il linguaggio trasnazionale dell'educazione
Presso la Sala dei Chierici Biblioteca Berio, via del Seminario 16 (80 posti) - [mappa]
relatori Nicola Pelusi, Salvatore Inguì, Teresa Marcelli, Claudia Quinonez, Carlos Cruz. Coordina Tonio dell'Olio.

9)  La mafia dai colletti bianchissimi - la finanza illegale e illecita nell'UE / Verso Otranto Legality Experience 2012
Presso l'Aula Poggi della Facoltà di Giurisprudenza, via Balbi 5 (80 posti) - [mappa]
Relatori in via di definizione

10) L'etica delle professioni: responsabilità dei professionisti nel contrasto e nella lotta alle mafie e alla corruzione
Presso la sala incontri della Provincia di Genova, piazzale Mazzini 2 (80 posti) - [mappa]
Relatori in via di definizione

11) Una partita contro le mafie - racconto della Nazionale di Calcio a Rizziconi (RC) sul campo confiscato
Presso la sala conferenze Traghettiweb, via Brigata Liguria 4 (70 posti) - [mappa]
Relatori Francesco Ceniti, Ciro Ferrara, don Pino De Masi, Fabrizio Gallo, Federazione Italiana Gioco Calcio

12) Mundo Circus, spettacolo sul maltrattamento degli animali e a seguire intervento sulle zoomafie con relatore Ciro Troiano.
Presso l'Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza, via Balbi 5 (150 posti) - [mappa
 
13) Spettacolo teatrale "Un vento di Potere" sulle mafie al Nord e a seguire dibattito con Anna Canepa e Marco Nebiolo.
Auditorium Musei di Strada Nuova, via Garibaldi 18 (280 posti) - [mappa]

14) Spettacolo teatrale "Onore di pianti - In memoria dei martiri di Sicilia", dall'opera di Adriano Sansa. Lo spettacolo sarà presentato dalla compagnia teatrale "Cattivi maestri" di Savona. Al termine dello spettacolo seguirà dibattito con l'autore.
Presso l'URBAN CENTER - Loggia della Mercanzia, piazza Banchi (100 posti) - [mappa]

15) Spettacolo teatrale "La vacanza" di e con Marina Senesi sulla storia di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin
Presso l'Auditorium Eugenio Montale, Teatro Carlo Felice, piazza De Ferrari (200 posti) - [mappa]
 
16) Spettacolo teatrale "Ma che ci fa la mafia a Genova", di e con Fabrizio Matteini
Presso il Teatro Hops-Altrove, piazzetta Cambiaso 1 (100 posti) - [mappa]  

17) Spettacolo teatrale "La spremuta" sullo sfruttamento dei migranti a Rosarno, di Beppe Casales
Presso il Museo del Mare, Galata Museo del Mare - Darsena, via Gramsci - [mappa]


.
 

Comunicati

  1. Libera su intimidazioni giudice Lucia Aielli del Tribunale di Latina

    "Esprimiamo vicinanza e corresponsabilità al giudice Lucia Aielli per la grave e inquietante intimidazione subita. Siamo davanti ad atto da non sottovalutare visto l' impegno della dottoressa  in importanti processi contro la criminalità organizzata nel Pontino" In una nota Libera sulle intimidazioni ricevute dal Magistrato del Tribunale di Latina impegnata in processi di mafia.

  2. Due secoli di Chiesa antimafia

    Già nel 1877 la curia di Palermo denunciava il crimine organizzato e furono uccisi dei preti. La profezia di Sturzo, la scomunica del 1944...Don Ciotti: "Ma ci furono anche tiepidezze". Articolo di Antonio Maria Mira con dichiarazioni di don Luigi Ciotti pubblicato su Avvenire 20 novembre 2014.

  3. Giornata Internazionale dei diritti Infanzia e dell'Adolescenza, Libera non facciamo calare il silenzio sui "figli delle mafie"

    Dove non ci sono risposte di politiche sociali , che vuol dire lavoro, vuole dire percorsi educativi, sostegno alle famiglie , crescono i "figli delle mafie". Chi nasce in una famiglia mafiosa, ma anche semplicemente nei contesti dove più forte è il predominio delle mafie, subisce fin dall'infanzia l'influenza dei modelli criminali.