Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Comunicati & Rassegna stampa

Selezione corrente: Tipi di comunicazione: Comunicati, Parlano di noi
 
  1. 21/02/17 - Libera aderisce a La nostra Europa

    In occasione del Sessantenario dei Trattati di Roma, Libera aderisce e partecipa a "La nostra Europa", una coalizione di associazioni, movimenti sociali, sindacati, organizzazioni e attori sociali impegnati a costruire insieme una grande mobilitazione popolare il 23.24.25 marzo a Roma, quando  i leader della UE si incontreranno per celebrare i 60 anni di integrazione europea. 

  2. 20/02/17 - Don Ciotti: "La politica si metta al servizio della società (civile)"

    "Dignità, è questa la parola chiave". Riconquistare la dignità perduta. Don Luigi Ciotti riparte da qui. Prete, una vita in mezzo alla strada dedicata ai più poveri e agli emarginati. Con il Gruppo Abele si è occupato di problemi sociali (droga, Aids, prostituzione, immigrazione), con Libera si prefigge invece di contrastare mafie ed illegalità diffusa.
    Intervista a don Luigi Ciotti di Giacomo Russo Spena su Micromega.

  3. 07/02/17 - Don Ciotti: con Francesco, Chiesa in prima linea contro la mafia

    "Convertitevi, fermatevi di fare il male". Sono trascorsi tre anni da quando Papa Francesco levava questo vibrante appello "agli uomini e donne mafiosi". L'occasione era l'incontro con i familiari delle vittime delle mafie, nella chiesa di San Gregorio VII a Roma, promosso da don Luigi Ciotti, fondatore dell'Associazione Libera. Alessandro Gisotti ha chiesto al sacerdote quali frutti sono stati raccolti da quello storico incontro. Intervista pubblicata sul sito di Radio Vaticana.

  4. 20/02/17 - Da Locri l'urlo contro tutte le mafie

    Il 21 marzo la Giornata della memoria coi vescovi calabresi in prima linea. L'evento promosso da Libera e da Avviso pubblico si svolgerà nella cittadina jonica, luogo simbolo della battaglia alla 'ndrangheta. Col diretto sostegno della Conferenza episcopale calabra
    Articolo di Antonio Maria Mira su  Avvenire | 19 febbraio 2017

  5. 16/02/17 - Catanzaro: "IntegrAzioni"

    Si chiamerà "IntegrAzioni" la rassegna culturale promossa da Libera Catanzaro, Venti d'Autore, Meet Project, Aniti Impresa sociale e la Compagnia Teatrale "Teatro Incanto", che a partire dal 20 febbraio, ha l'obiettivo di affrontare tematiche attuali di sviluppo sociale e/o contrasto dei fenomeni sociali di stampo mafioso che toccano la vita quotidiana dei cittadini coinvolgendo le realtà associative del territorio, la cittadinanza, i giovani in particolare.

  6. 13/02/17 - Libera esprime sostegno e solidarietà al Dott. Carlos Lòpez

    LIBERA esprime tutta la propria vicinanza e solidarietà alla rappresentante di ALAS in Ecuador, Amira Herdoiza, sposa del Dottor Carlos Julio Lòpez Ayala, medico chirurgo equadoregno, che fu condannato per un supposto diniego ad attendere, nel settembre 2009, una paziente in uno stato di emergenza, ferita gravemente ad organi vitali, ferita causata da arma da fuoco. 

  7. 13/02/17 - Cagliari: Verso il 21 marzo

    Il Presidio territoriale di Libera Cagliari intitolato a "Emanuela Loi" ha intrapreso un percorso di formazione in preparazione al 21 marzo, giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie che avrà il suo epicentro nazionale a Locri e il suo centro regionale ad Olbia.

  8. 10/02/17 - Don Luigi Ciotti: "Della verità non si deve avere paura..."

    Il fondatore del Gruppo Abele e presidente di Libera don Luigi Ciotti interviene al programma Ascolta si fa sera ricordando la figura profetica e rivoluzionaria di don Lorenzo Milani.

  9. 07/02/17 - Lettera aperta del coordinamento di Libera Lombardia

    Carissimi, il Coordinamento regionale di Libera ha trasferito la sua sede a Milano in via Gaetano Donizetti 8/4, riconsegnando quindi, all'Amministrazione comunale di Trezzano sul Naviglio "Libera Casa" - bene confiscato sito in via Leonardo da Vinci 243/b. Libera Casa dal 26 marzo 2014 è stata uno spazio aperto ai singoli ed alle associazioni, del territorio e non. E' stata non solo un luogo di lavoro, ma Casa nel senso più vero del termine per i volontari che per tre anni hanno passato lì gran parte delle proprie giornate e per le centinaia di ragazzi che nel periodo estivo hanno partecipato ai campi di E!State Liberi!.

  10. 07/02/17 - Assemblea regionale di Libera Valle D'Aosta

    Ai sensi dell'articolo 10 dello statuto di Libera, è convocata l'assemblea annuale regionale di Libera Valle d'Aosta in prima convocazione alle 23:50 del 19 febbraio 2017 e in seconda convocazione lunedi 20 febbraio 2017 alle ore 18:00 presso il ristorante Intrecci, Via Binel 12, Aosta. L'assemblea sarà presieduta dal referente regionale e da un membro dell'ufficio di presidenza.

 

Comunicati

  1. Libera aderisce a La nostra Europa

    In occasione del Sessantenario dei Trattati di Roma, Libera aderisce e partecipa a "La nostra Europa", una coalizione di associazioni, movimenti sociali, sindacati, organizzazioni e attori sociali impegnati a costruire insieme una grande mobilitazione popolare il 23.24.25 marzo a Roma, quando  i leader della UE si incontreranno per celebrare i 60 anni di integrazione europea. 

  2. Da Locri l'urlo contro tutte le mafie

    Il 21 marzo la Giornata della memoria coi vescovi calabresi in prima linea. L'evento promosso da Libera e da Avviso pubblico si svolgerà nella cittadina jonica, luogo simbolo della battaglia alla 'ndrangheta. Col diretto sostegno della Conferenza episcopale calabra
    Articolo di Antonio Maria Mira su  Avvenire | 19 febbraio 2017

  3. Don Ciotti: "La politica si metta al servizio della società (civile)"

    "Dignità, è questa la parola chiave". Riconquistare la dignità perduta. Don Luigi Ciotti riparte da qui. Prete, una vita in mezzo alla strada dedicata ai più poveri e agli emarginati. Con il Gruppo Abele si è occupato di problemi sociali (droga, Aids, prostituzione, immigrazione), con Libera si prefigge invece di contrastare mafie ed illegalità diffusa.
    Intervista a don Luigi Ciotti di Giacomo Russo Spena su Micromega.