Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

III° edizione del Premio Pio La Torre

L'obiettivo del Premio è quello di tenere viva la memoria di Pio La Torre e tramandare alle nuove generazioni la storia di un uomo che si è battuto fino a perdere la vita per la lotta alle mafie.
Allo scopo di incoraggiare la riflessione su Pio La Torre e in particolare sul suo ruolo di uomo politico che utilizzò gli strumenti legislativi per portare avanti la lotta contro le mafie, per la terza edizione del Premio si propone ai partecipanti di elaborare una proposta di legge antimafia.

Pio La Torre infatti riuscendo a trasformare un'intuizione in una concreta proposta di legge, si è fatto artefice di uno degli strumenti più efficaci della lotta alle mafie.

Il Premio si rivolge a giovani di età compresa fra i 14 e i 21 anni, a cui chiediamo di riflettere su quali siano gli ambiti della società in cui viviamo che sono attaccati dalla cultura e della mentalità mafiosa in cui potrebbero realizzarsi proposte e idee per combatterla.

Si precisa che non è necessaria una proposta di legge ampia ma che è importante individuare anche solo un aspetto su cui insistere nella lotta alle mafie, al fine di circoscrivere l'oggetto da normare e rendere più semplice la redazione degli articoli. L'obiettivo è stimolare i ragazzi a riflettere sull'aspetto che a loro avviso rende le mafie più forti e dunque sulla priorità da combattere legislativamente.

Per aderire al concorso compilare la seguente scheda

I lavori dovranno essere inviati entro il 7 marzo 2012 alla mail premiopiolatorre@libera.it

 
 
 
 
 
 
 
 

Per ulteriori informazioni:

LIBERA. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Via IV novembre 98 - 00187 Roma
Tel. 06-69770321-5
e-mail: premiopiolatorre@libera.it
www.libera.it

Comunicati

  1. Libera per la pace in Colombia, al fianco delle vittime

    Un giorno importante per il futuro della Colombia. Giovedì 23 Giugno, c'è stata la firma degli Accordi di Pace che ha posto fine alla guerra tra le Farc ed il governo, che per più di cinquanta anni ha insanguinato il Paese.

  2. I Sentieri della Memoria

    Domenica 26 giugno, alle ore 8.00, Valerio D'Ippolito e Valentino Marchiori, esponenti del coordinamento di Libera Monza-Brianza, partiranno dal monumento dedicato a Lea Garofalo a Petilia Policastro, per un pellegrinaggio che si svilupperà lungo il periplo della Calabria. Il viaggio si completerà il 22 luglio con la partecipazione a "I Sentieri della Memoria", una marcia promossa da Libera che parte dal  comune di San Luca per arrivare fino a Pietra Cappa, nel cuore dell'Aspromonte, per ricordare Lollò Cartisano e tutte le vittime innocenti della 'ndrangheta.  

  3. Prima Marcia Nazionale degli Amministratori sotto tiro

    Si svolgerà venerdì 24 giugno, dalle ore 11.30, a Polistena (RC), con partenza da piazza Giuseppe Valarioti, la Prima Marcia Nazionale Amministratori sotto tiro, organizzata da Avviso Pubblico con il patrocinio del Consiglio e della Giunta regionale della Calabria, dei Comuni di Polistena, Gioiosa Ionica e Marina di Gioiosa Ionica.