Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise PÓgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Contatti

Segreteria organizzativa presso:  
Centro di documentazione regionale contro la camorra  
Isola C5 centro direzionale 80143 Napoli  
Tel: 081 796.8801 - fax: 081 796.8506 
Adriana Auletta 339.54.50.788
email: campania@libera.it
sito web : www.liberacampania.it
su facebook: https://www.facebook.com/liberacampania


Archivio newsletter www.liberacampania.it/contatti/archivio-fortapasc/28-archivio-fortapasc


Referente regionali  
Fabio Giuliani - campania@libera.it
 
Referenti coordinamenti provinciali  
 
AVELLINO  
Francesco Iandolo  avellino@libera.it

CASERTA  
Gianni Solino caserta@libera.it   
 
NAPOLI  
Antonio
D'Amore campania@libera.it  
 
SALERNO  
Anna Garofalo
salerno@libera.it

BOTTEGA DEI SAPORI E SAPERI DELLA LEGALITA'
Via Raffaele  De Cesare, 22    80132  Napoli
Tel/ fax:  081 764.35.75
Cell: 389 2455861
Email: napoli@isaporidellalegalita.it  


 

Comunicati

  1. Libera Puglia su vicenda Valenzano

    Sull'episodio del pallone aerostatico verificatosi nei giorni scorsi a Valenzano durante la festa patronale di San Rocco e ora oggetto di inchiesta della Dda di Bari e di una interrogazione parlamentare, aleggia il sospetto che si sia trattato di una esplicita dichiarazione di controllo del territorio da parte del locale clan Buscemi-Stramaglia. La vicenda riporta alla mente analoghi episodi verificatisi in altri comuni italiani durante le celebrazioni religiose, occasioni propizie per lanciare alla comunitÓ riunita messaggi dissimulati pi¨ o meno facilmente interpretabili. 

  2. Antonio Scopelliti, un grande magistrato temuto per la sua intelligenza e per la sua onestÓ

    Lo chiamavano il "giudice solo". Antonio Scopelliti viene ammazzato il 9 agosto 1991 nella sua Calabria, vittima di un agguato mafioso, mentre era in auto, da solo e senza scorta.

  3. On line il programma del campo di E!state Liberi "Riconosci e combatti la corruzione"

    Dal 29 al agosto al 4 settembre a Castel Volturno si svolgerÓ il primo campo di E!state Liberi dedicato al tema della lotta e prevenzione della corruzione, organizzato dal settore dedicato che fa capo a Libera e Gruppo Abele e dagli operatori che gestiscono il bene confiscato di Casa Alice, della cittÓ casertana.