Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Contatti

Segreteria organizzativa presso:  
Centro di documentazione regionale contro la camorra  
Isola C5 centro direzionale 80143 Napoli  
Tel: 081 796.8801 - fax: 081 796.8506 
Adriana Auletta 339.54.50.788
email: campania@libera.it
sito web : www.liberacampania.it
su facebook: https://www.facebook.com/liberacampania


Archivio newsletter www.liberacampania.it/contatti/archivio-fortapasc/28-archivio-fortapasc


Referente regionali  
Fabio Giuliani - campania@libera.it
 
Referenti coordinamenti provinciali  
 
AVELLINO  
Francesco Iandolo  avellino@libera.it

CASERTA  
Gianni Solino caserta@libera.it   
 
NAPOLI  
Antonio
D'Amore campania@libera.it  
 
SALERNO  
Anna Garofalo
salerno@libera.it

BOTTEGA DEI SAPORI E SAPERI DELLA LEGALITA'
Via Raffaele  De Cesare, 22    80132  Napoli
Tel/ fax:  081 764.35.75
Cell: 389 2455861
Email: napoli@isaporidellalegalita.it  


 

Comunicati

  1. Criminal food, la sfida solidale di Ciotti e Caselli

    "Il settore agroalimentare è contaminato dalla mafia liquida, che proprio come l'acqua s'insinua ovunque, in ogni livello della filiera. Dobbiamo chiudere quei rubinetti". Non è un caso se nello slogan di Slow Food, oltre a buono e pulito ci sia il giusto. Articolo di Noemi Penna su La Stampa | 23 settembre 2016 

  2. La Provincia di Varese - Don Luigi e la sua forza nella bellezza delle montagne

    Francesco Caielli racconta l'incontro con don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera, avvenuto in alta montagna dove "le urla sono ovattate e le differenze sono azzerate dalla bellezza e dalla fatica"

  3. Libera e Gruppo Abele aderiscono a Puliamo il Mondo

    Tra il 23 ed il 25 settembre migliaia di cittadini scenderanno in campo per dare un aiuto concreto al nostro stupendo territorio, troppo spesso vittima dell'incuria e dell'indifferenza generale.