Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Contatti


COMPONENTE
SETTORE
CONTATTO MAIL
Alessandro Cobianchi
Referente regionale
puglia@libera.it
Attilio Chimienti
Beni confiscati
beniconfiscati.puglia@libera.it
Angelo Chirico
Presidi
chiricofamiglia@alice.it
Mario Dabbicco
Rapporti con le associazioni
mario.dabbicco@tin.it
Monica Dal Maso
Formazione
monicad73@virgilio.it
Piero Ferrante
Comunicazione e ufficio stampa; cultura
stampa.liberapuglia@gmail.com
Manuela Fortunato
Found raising, gadgets; campi antimafia
manuela.fortunato@hotmail.it
Daniela Marcone
Memoria; cultura
foggia@libera.it
Sasy Spinelli
Università; cultura
sasy.spinelli@gmail.com
Gloria Vicino
Formazione
gloria.vicino@libero.it
 

COORDINAMENTO PROVINCIALE
 
BARI
referente: Alessandro Cobianchi
Via Amendoni, 17 - 70122 Bari
mail: bari@libera.it

BRINDISI
Coordinamento in via di costituzione
mail: brindisi@libera.it 

FOGGIA
referente: Daniela Marcone - Mimmo Di Gioia 
indirizzo: via Luigi Zuppetta, 50 - 71121 Foggia
mail: foggia@libera.it  

LECCE 
referente: Marisa Capone 
indirizzo: Via Oronzo Rossi, 8 - 73010 Lequile (LE) 
tel: 0832-639521 
mail: lecce@libera.it 

TARANTO
refrente: Anna Maria Bonifazi 
indirizzo: c/o Libera Taranto - Via Aristosseno, 21 - 74100 Taranto 
tel: 099-4795087 
mail: taranto@libera.it  
www.liberataranto.blogspot.com  

 

Comunicati

  1. «Il mio no ai ricatti delle cosche»

    «Denunciare è l'unica strada. Io l'ho fatto e penso sia stata la cosa giusta. L'avessi fatto prima...». Carla (non facciamo il suo vero nome), 56 anni, impiegata nell'ospedale di Correggio non ha cambiato idea per quella scelta di due anni fa quando una mattina decise di andare alla Guardia di Finanza per denunciare i suoi strozzini.

  2. Roma, 30 gennaio 2015. Sentenza Clan Fasciani

    Libera: Una sentenza importante. È la conferma dal punto di vista giudiziario che la mafia esiste anche a Roma

  3. Sentenza Clan Fasciani. Libera: È conferma dal punto di vista giudiziario che la mafia esiste anche a Roma

    Una sentenza importante ch.e accoglie l'impianto accusatorio della Procura di Roma. Le gravi pene dimostrano dal punto giudiziario sempre di piu' che la mafia c'è, dunque esiste anche a Roma.