Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Libera Puglia

[24/05/16] Andria: Occhio Vigile
Il 24 maggio la Casa di Accoglienza "S. M. Goretti", la Consulta delle Aggregazioni Laicali della Diocesi di Andria e la coop.-impresa sociale MigrantesLiberi organizzano un convegno sul tema dei beni confiscati (ore 19.30 presso l'auditorium "Mons. Di Donna"/Parr. SS. Sacramento in via Saliceti, Andria) alla presenza di don Luigi Ciotti, presidente e fondatore dell'associazione Libera.

 

[24/05/16] Calimera (LE): Cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti
Il 24 maggio 2016 alle ore 11:30 presso la Sala Consiliare Comune Calimera

 
 
 
  1. Il presidente della Camera Boldrini a Masseria Canali il Primo Maggio

    Il presidente della Camera Boldrini a Masseria Canali il Primo Maggio

     Giornata del lavoro, ma anche del lavoro che non c'è, di quello che sfrutta e di quello che uccide. Sarà un Primo Maggio diverso dal solito quello che si svolgerà a Brindisi su iniziativa della Flai Cgil regionale e provinciale. Se non altro per la presenza garantita dalla presidente della Camera, Laura Boldini, che ha espresso la volontà di incontrare i familiari delle vittime del caporalato. L'appuntamento è stato organizzato a Masseria Canali, in agro di Mesagne, struttura confiscata ad un boss della Sacra Corona, affidata in gestione a Libera Terra e restituita alla comunità tutta. 

  2. I ragazzi di Radio Sarai raccontano  la XXI Giornata della memoria delle vittime di mafia

    I ragazzi di Radio Sarai raccontano la XXI Giornata della memoria delle vittime di mafia

    Gli adolescenti di Radio Sarai saranno al fianco di Libera nella XXI Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  3. Conferimento del premio "Nilde Jotti 2016" a Taranto, per il suo impegno nel sociale, alla prof.ssa AnnaMaria Bonifazi

    Conferimento del premio "Nilde Jotti 2016" a Taranto, per il suo impegno nel sociale, alla prof.ssa AnnaMaria Bonifazi

    Presso il Salone di Rappresentanza della Provincia - Via Anfiteatro di Taranto, Venerdì 11 marzo alle ore 17  la Fondazione "Nilde Iotti"  di Taranto, presieduta dalla Dr.ssa Maria Vittoria Colapietro,  alla presenza della presidente nazionale dell'organizzazione  on. Livia Turco, la vice presidente del senato se. Valeria Fedeli, l'europarlamentare on. Andrea Cozzolino, parlamentari ed autorità locali.

  4. Libera ricorda Giovanni Panunzio

    Libera ricorda Giovanni Panunzio

    La storia di Giovanni Panunzio è nota: un costruttore che ha deciso di ribellarsi e rompere il silenzio che esisteva in quegli anni nel suo settore, uno dei più discussi e poco trasparenti della città. A Foggia la criminalità organizzata controllava pesantemente il settore dell'edilizia, in cui continua  tutt'oggi a infiltrarsi. Tanti conoscono la storia di Panunzio, ma sono ancora pochi quelli che seguono il suo esempio e denunciano.

 

Comunicati

  1. L'ultimo rapporto Istat denuncia un Welfare fra i peggiori in Europa, con un aumento delle diseguaglianze sociali e di reddito senza precedenti

    Il presidente dell'Istat, Giovanni Alleva, ha presentato lo scorso 20 maggio l'ultimo rapporto Istat 2016 sulla situazione del paese. Dai dati e dalle successive riflessioni la situazione del nostro paese rimane difficile, nonostante la crescita economica, e su alcune questioni, come le politiche sociali ed il futuro lavorativo delle giovani generazioni, drammatica.

  2. Intervista a Luigi Ciotti per la Rivista dell'Arel

    Don Luigi Ciotti ha compiuto 70 anni da poco e da poco la prima delle sue creature, il Gruppo Abele, ne ha compiuti 50. Una vita di impegno, spinta dalla fede, da un'acuta curiosità e da una naturale empatia per chi è diverso, escluso, ai margini, affaticato, letteralmente sulla strada. Con un'idea fissa: includere, accogliere, restituire autonomia e libertà. 

  3. Gioco d'azzardo, divieto assoluto della pubblicità e tessera sanitaria per contrastare la dipendenza e il riciclaggio

    "Mettiamoci in gioco", la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d'azzardo, ha presentato oggi, in una conferenza stampa a Roma, due proposte per contrastare il gioco d'azzardo patologico e il riciclaggio che si registra nel settore.