Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Asiago (VI): cena della legalità

Lunedi 2 maggio 2011 alle ore 20.00 Istituto Alberghiero Asiago con don Luigi Tellatin coordinatore Libera Veneto.

IL RICAVATO DELLA CENA ANDRA' ALLA COOPERATIVA LIBERA TERRA "PIO LA TORRE"di S.Giuseppe Jato - Sicilia che coltiva terreni confiscati ai boss della mafia Riina e Provenzano.
Costo della Cena 28 euro a persona e14 euro per i bambini.

PRENOTAZIONE ENTRO MERCOLEDI 27 APRILE c/o PASTICCERIA CARLI DI ASIAGO O TELEFONANDO AL 3496131162.

 

Comunicati

  1. I dipendenti Unipol sui campi di E!State Liberi

    Lasciato alle spalle un lungo anno di lavoro, con molto entusiasmo -ognuno dalla propria città con alterne fortune di orari- ci siamo riuniti a Roma per volare poi tutti insieme per Lamezia.

  2. Passione civile: inaugurazione del Campo di Volontariato Internazionale

    Si inaugura lunedì 6 luglio, presso la Fiera del Mediterraneo, il campo Passione civile con i primi 50 volontari e i rappresentanti delle molte associazioni organizzatrici. Alle ore 21.00, presso il padiglione 16 della stessa Fiera (ingresso dedicato in via Anwar Sadat 1), avrà luogo la presentazione pubblica dell'evento che si svolgerà a Palermo per i prossimi due mesi, e a seguire sarà proiettato il film del regista Franco Maresco Belluscone.

  3. Chiediamo una riforma urgente della filiera costruita sulla raccolta degli abiti usati

    I fatti di cronaca che hanno interessato la filiera della raccolta degli abiti usati rischiano di offuscare o peggio compromettere un lavoro importante sia per l'ambiente che per chi si trova in stato di bisogno. Per questo motivo Centro Nuovo Modello di Sviluppo e Occhio del Riciclone Italia lanciano un appello al Presidente del Consiglio dei Ministri affinché intervenga urgentemente per salvaguardare un settore nevralgico per la sostenibilità e la solidarietà.