Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

XVI giornata memoria e impegno vittime mafie - Il programma

XVI Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie
 
TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI PER ARRIVARE


BOZZA DEL PROGRAMMA
 
VENERDÌ 18 MARZO 2011

Ore 15.00
Incontro per i familiari vittime delle mafie l'auditorium del Conservatorio "Carlo Gesualda da Venosa".(l'incontro è riservato ai familiari)

Ore 18.00
Veglia di commemorazione di tutte le vittime delle mafie, alla presenza dei familiari, nella chiesa dell'Immacolata Concezione. (l'accesso sarà prioritariamente garantito ai familiari delle vittime delle mafie)

SABATO 19 MARZO 2011

Ore 09.00 Concentramento del corteo in Viale dell'Unicef.

Ore 10.00 Partenza del corteo.

Ore 12.00 - 13.30 Arrivo del corteo a piazzale Vincenzo Verrastro, lettura dei nomi e interventi dal palco.

 
 
 

Ore 15.00 - 18.00 Gruppi di lavoro tematici in 8 sale adiacenti Piazzale Vincenzo Verrastro

I SEMINARI DI SABATO POMERIGGIO
Anche quest'anno Libera organizza, grazie alla collaborazione di molte associazioni, alcuni momenti di approfondimento sul tema delle mafie, che si svolgeranno nel pomeriggio del 19 marzo. E' necessaria l'iscrizione, per prevedere al meglio la logistica dei seminari, che si svolgeranno tutti in sale nel centro cittadino. Leggi i dettagli dei seminari e iscriviti con il modulo on line.

PARCHEGGI E USCITE AUTOSTRADALI
Per chi arriva con i pullman, sono previsti dei parcheggi nella zona Industriale di Potenza nelle seguenti vie:
Viale del Basento
Via della Chimica
Via della Fisica
Via dell'Edilizia

L'uscita dell'autostrada riservata ai pullman della manifestazione è Potenza Centro.

Per chi arriva in macchina, i parcheggi previsti sono:
parcheggio 1 (Via G. Mazzini)
parcheggio 2 (Via Nazario Sauro)
parcheggio 3 (Via Amerigo Vespucci)
Metropark (presso la stazione superiore - Piazzale istria)
Pacheggio dell'Università della Basilicata (Contrada Macchia Romana)
Via Francesco Saverio Nitti in Rione Parco tre Fontane

Le uscite dell'autostrada riservate alle automobili sono Potenza Est e Potenza Nord (Piani del Mattino).

Comunicati

  1. Il 25 luglio tornano all'Isola dell'Asinara i campi di impegno e formazione "Estate Liberi"

    Si rinnova anche quest'anno all'Isola dell'Asinara l'appuntamento con i campi di impegno e formazione "Estate Liberi", organizzati dall'associazione Libera in collaborazione con il centro si servizio per il volontariato Sardegna Solidale. Con il tema "Asinara, solitudini, memorie e narrazioni", da lunedì prossimo 25 luglio l'ex isola bunker accoglierà ragazze e ragazzi provenienti da tutt'Italia che, nel corso di quattro campi settimanali, approfondiranno i temi legati alla legalità, alla giustizia sociale e alla cultura dell'antimafia.

  2. Libera aderisce alla petizione per garantire a tutti i pazienti affetti da Epatite C il diritto alla cura

    Petizione per consentire a tutti i pazienti di accedere a terapie efficaci, a carico del servizio sanitario nazionale. Produrre i farmaci anti-epatite C sotto forma di generici, a un prezzo ragionevole e accessibile, è consentito dallo stesso trattato che regola i brevetti attraverso il meccanismo della licenza obbligatoria, a cui si può ricorrere quando si verifichi un'emergenza nazionale di sanità pubblica. Per ottenere ciò è necessaria una forte spinta dal basso.

  3. Via D'Amelio, 24 anni dopo i ricordi dei familiari degli agenti della scorta del giudice Paolo Borsellino

    Certe memorie sono memorie di tutti, memorie collettive. Memorie che aiutano una società a non perdersi, a tenere fermi i valori di democrazia, libertà, giustizia, verità. Ma ricordare via d'Amelio - e tutte le altre stragi e vittime delle mafie - anche per sottolineare il legame tra la memoria e l'impegno. Le parole di don Luigi Ciotti e del settore memoria di Libera.