Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Reggio Calabria: conf. stampa su agguato imprenditore

Sabato 12 gennaio 2011 ore 11,00 Sede di Libera, via P.Pellicano, 21/H Reggio Calabria

All'alba del 9 febbraio 2011 hanno sparato contro Tiberio Bentivoglio per uccidere l'uomo e, con l'uomo, il percorso di liberazione dal ricatto delle cosche che, attraverso la campagna antiracket ReggioliberaReggio, stiamo indicando da oltre un anno agli imprenditori e ai commercianti reggini.
Hanno tentato di porre fine ad una vita e, nel contempo, ad un'esperienza che evidentemente sta cogliendo nel segno, alimentando nervosismi e reazioni violente. Convinti della inderogabile necessità di non abbassare la guardia  e per sollecitare una chiara ed immediata assunzione di responsabilità da parte di tutte le istituzioni preposte, il LIBERA, associazioni, nomi e numeri contro le mafie  hanno convocato una conferenza stampa per sabato 12 febbraio alle ore 11.00 presso la sede del coordinamento reggino di Libera, in via P.Pellicano, 21/H.

Libera - Coordinamento Reggio Calabria
L' Ufficio stampa
Per informazioni: 0965/894706 - Cell.349.6069587

 

Comunicati

  1. Legalita': don Ciotti a studenti Nuoro, no all'omerta'

    (ANSA) - NUORO, 21 MAG - Un ragazzo di 19 anni ucciso ad Orune, un ventottenne scomparso a Nule, minacce e attentati a sindaci, il Nuorese sempre piu' terra di frontiera sotto l'aspetto della legalita'. E di legalita' si e' parlato oggi a Nuoro nell'Istituto "Francesco Ciusa", con don Luigi Ciotti che ha dialogato con gli studenti in un convegno promosso dalla Questura di Nuoro.

  2. Due anni senza don Andrea Gallo

    Don Andrea Gallo ha rappresentato, anzi incarnato, la Chiesa che non dimentica la dottrina, ma non permette che diventi più importante dell'attenzione per gli indifesi, per i fragili, per i dimenticati. Il ricordo di don Luigi Ciotti.

  3. Reddito minimo. Libera mette insieme sinistra PD, M5S e SEL

    "E' una proposta precisa, una piattaforma che dopo M5S e Sel, vede ora la partecipazione anche della sinistra del Pd rappresentata da Area Riformista". Cosi' Giuseppe De Marzo, referente della campagna a favore di un reddito di dignita' di Libera-Gruppo Abele, durante la conferenza stampa alla Camera nella quale la sinistra del Pd ha annunciato l'adesione alla proposta per istituire un reddito destinato alle persone in condizione di povertà.