Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Per il bene comune i corrotti restituiscano ciò che hanno rubato

 

La corruzione minaccia il prestigio e la credibilità delle istituzioni, inquina e distorce gravemente l'economia, sottrae risorse destinate al bene della comunità, corrode il senso civico e la stessa cultura democratica. Per questo motivo raccoglieremo un milione e mezzo di cartoline da inviare al Presidente Napolitano per chiedergli di intervenire, nelle forme e nei modi che riterrà più opportuni, affinché il governo e il Parlamento ratifichino quanto prima e diano concreta attuazione ai trattati, alle convenzioni internazionali e alle direttive comunitarie in materia di lotta alla corruzione nonché alle norme, introdotte con la legge Finanziaria del 2007, per la confisca e l'uso sociale dei beni sottratti ai corrotti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Comunicati

  1. Ripresi!

    I beni confiscati alla criminalità organizzata in Emilia Romagna in una mostra fotografica dal 18 marzo al 18 aprile.

  2. Don Luigi Ciotti: a Bologna il 21 marzo almeno in 150.000

    (DIRE) Modena, 2 mar. - "Il 21 marzo a Bologna? Mamma mia, sono almeno 150.000 quelli prenotati a venire da tutte le parti d'Italia. Per affetto e stima a questa terra, per tutta l'Emilia. Per affetto e per dire: 'Oh, il problema della mafia ce l'abbiamo in casa tutti'. Mai avere paura della verita', anche se difficile e scomoda". Queste le parole di don Luigi Ciotti, presidente di Libera.

  3. Reggio Emilia contro le mafie

    Dal 7 al 21 marzo 2015 incontri, spettacoli e testimonianze contro le mafie e la corruzione.