Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Per il bene comune i corrotti restituiscano ciò che hanno rubato

 

La corruzione minaccia il prestigio e la credibilità delle istituzioni, inquina e distorce gravemente l'economia, sottrae risorse destinate al bene della comunità, corrode il senso civico e la stessa cultura democratica. Per questo motivo raccoglieremo un milione e mezzo di cartoline da inviare al Presidente Napolitano per chiedergli di intervenire, nelle forme e nei modi che riterrà più opportuni, affinché il governo e il Parlamento ratifichino quanto prima e diano concreta attuazione ai trattati, alle convenzioni internazionali e alle direttive comunitarie in materia di lotta alla corruzione nonché alle norme, introdotte con la legge Finanziaria del 2007, per la confisca e l'uso sociale dei beni sottratti ai corrotti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Comunicati

  1. Ciotti: "I migranti sono i morti della speranza negata"

    "Questi ripetuti naufragi di migranti - ultimi degli ultimi, morti della speranza negata - sono l'effetto di un piu' generale naufragio delle coscienze, di un generale voltarsi dall'altra parte''. Lo ha detto don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera, a margine del suo intervento su pace e giustizia alla Scuola della Rosa Bianca, in corso di svolgimento a Terzolas (Trento).

  2. Officine Libere. Idee in tour per un nuovo modello di sviluppo locale

    Oltre 500 giovani coinvolti, 20 cantieri di lavoro, una tappa per ogni regione. Da sabato 5 settembre l'area di impegno "Giovani&Innovazione" di Libera darà il via al percorso nazionale di progettazione partecipata "Officine Libere".

  3. Angelo Vassallo, un uomo di cuore che andava al cuore delle cose

    Angelo Vassallo era un uomo di cuore che andava al cuore delle cose. Cercava la giustizia sociale e l'incontro con le persone, cercava la pulizia morale e quella ambientale, cercava la trasparenza del suo mare e quella del suo fare politica.