Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pągina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Brugnera (PO): Finima day 2010

Brugnera, 05 dicembre - L'Hotel Centro Congressi Ca' Brugnera alle ore 15:30 accoglie il convegno "Meno solidarietą e pił diritti". Ospiti di spicco, tra cui Don Luigi Ciotti, condurranno la cittadinanza in un inedito dibattito di estrema attualitą firmato FUNIMA International. 
 
L'associazione FUNIMA International Onlus, in collaborazione con l'associazione culturale Il Sicomoro, presenta il convegno FUNIMA DAY 2010 dal titolo Meno Solidarietą e pił Diritti. Si terrą domenica 5 dicembre a Brugnera (PN) presso l'Hotel Centro Congressi Ca' Brugnera - Via Villa Varda, 4 - a partire dalle ore 15:30.
 
Il FUNIMA DAY, giunto alla sua quinta edizione, č l'appuntamento annuale della FUNIMA International, associazione impegnata nel campo della solidarietą internazionale e della cooperazione in difesa dei diritti dell'uomo.
Quest'anno vuole essere un momento di confronto e di riflessione rivolto alla cittadinanza attiva che si interroga sulla responsabilitą ed il ruolo del singolo e delle istituzioni per riemergere dalla deriva etica e culturale dei nostri tempi.
 
Interverranno: Don Luigi Ciotti, presidente di Libera, Giorgio Bongiovanni, direttore della rivista AntimafiaDuemila e fondatore della Onlus FUNIMA International, Guido Barbera, presidente del coordinamento Solidarietą e Cooperazione CIPSI e Raśl Bagatello, missionario delle Ande. Modera l'incontro Anna Petrozzi, caporedattore di AntimafiaDuemila.

 

Comunicati

  1. Al via il campo di Asinara

    Prende avvio il 27 luglio 2015 a Cala d'Oliva (Asinara) il primo campo di volontariato e formazione "E!state Liberi!" promosso da Libera, Associazioni nomi e numeri contro le mafie in collaborazione con il CSV Sardegna Solidale.

  2. Diari dal campo di Pietralunga (PG) | 2015

    Trenta ragazzi, arrivati da tutta Italia per partecipare ai campi di volontariato di Libera, percorrono i sentieri della Resistenza umbra. Incrociano nel loro cammino la lotta del movimento partigiano e rivivono nei racconti di Matteo, giovane volontario dell'Anpi e impegnato anche in Libera, le storie della brigata San Faustino, Maria Keller, Don Marino (il Prete Bandito).

  3. Libera Campania su furto e danni al bene confiscato "Fondo Rustico Amato Lamberti"

    Un episodio che preoccupa e inquieta. Oltre al danno per la cooperativa, č inquietante che l'atto vandalico viene segnato con simboli, apparsi sulle pareti dei capannoni e sulle bandiere , di intolleranza verso chi come la Cooperativa Resistenza si impegna quotidianamente a contrastare il razzismo e la xenofobia promuovendo la pratica dell'accoglienza e della solidarietą.