Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Brugnera (PO): Finima day 2010

Brugnera, 05 dicembre - L'Hotel Centro Congressi Ca' Brugnera alle ore 15:30 accoglie il convegno "Meno solidarietà e più diritti". Ospiti di spicco, tra cui Don Luigi Ciotti, condurranno la cittadinanza in un inedito dibattito di estrema attualità firmato FUNIMA International. 
 
L'associazione FUNIMA International Onlus, in collaborazione con l'associazione culturale Il Sicomoro, presenta il convegno FUNIMA DAY 2010 dal titolo Meno Solidarietà e più Diritti. Si terrà domenica 5 dicembre a Brugnera (PN) presso l'Hotel Centro Congressi Ca' Brugnera - Via Villa Varda, 4 - a partire dalle ore 15:30.
 
Il FUNIMA DAY, giunto alla sua quinta edizione, è l'appuntamento annuale della FUNIMA International, associazione impegnata nel campo della solidarietà internazionale e della cooperazione in difesa dei diritti dell'uomo.
Quest'anno vuole essere un momento di confronto e di riflessione rivolto alla cittadinanza attiva che si interroga sulla responsabilità ed il ruolo del singolo e delle istituzioni per riemergere dalla deriva etica e culturale dei nostri tempi.
 
Interverranno: Don Luigi Ciotti, presidente di Libera, Giorgio Bongiovanni, direttore della rivista AntimafiaDuemila e fondatore della Onlus FUNIMA International, Guido Barbera, presidente del coordinamento Solidarietà e Cooperazione CIPSI e Raúl Bagatello, missionario delle Ande. Modera l'incontro Anna Petrozzi, caporedattore di AntimafiaDuemila.

 

Comunicati

  1. La Chiesa combatte le mafie con la forza del Vangelo

    "Nella Chiesa noi abbiamo davanti agli occhi tanti esempi di chi vive il Vangelo con radicalità e senza accomodamenti. Pronti a dare la vita per combattere le mafie. Come è capitato in passato, capita oggi e capiterà in futuro". Risponde così, don Luigi Ciotti, presidente di Libera, a chi gli chiede un commento sulle parole con le quali il Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti, aveva accusato la Chiesa di essere stata per decenni in silenzio "sul fenomeno mafia ed avere gravi responsabilità".

  2. Scacco ai "Re delle slot", in manette i fratelli De Lorenzis

    C'e' anche Salvatore De Lorenzis, il noto imprenditore di Racale, tra le persone arrestate lo scorso martedì 24 febbraio nell'ambito dell'operazione compiuta dai militari della Guardia di Finanza di Lecce che hanno arrestato 27 persone e sequestrato beni per 12 milioni di euro, ponendo fine all'attivita' di una organizzazione che monopolizzava con metodi mafiosi, il settore degli apparecchi da gioco.

  3. Minori: associazione, istituire giornata contro "figlicidio". Don Ciotti, non bastano leggi, diritti bimbi diventino realtà

    "I diritti dei minori vengono prima dei diritti dei genitori e non possono essere solo enunciati, ma devono tradursi in realtà. Una responsabilità di ognuno di noi" ha sottolineato il presidente di Libera e fondatore del gruppo Abele, don Luigi Ciotti.