Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

 
 

EVENTI, APPUNTAMENTI, INIZIATIVE

  1. Barrafranca (EN): Vedo, sento, parlo, ricordo

    Barrafranca (EN): Vedo, sento, parlo, ricordo

    Il 17 dicembre 2016 in ricoro del giovane Francesco Ferreri.

  2. Cinisi (PA): Ricordati di ricordare

    Cinisi (PA): Ricordati di ricordare

    In occasione del 33esimo anniversario della scomparsa di Salvatore Zangara, ucciso dalla mafia in data 8 ottobre 1983 a Cinisi, l'Associazione Totò Zangara, lancia un monito, per riflettere sull'importanza di ricordare le vittime innocenti di mafia e le loro storie: "Ricordati di ricordare".

  3. Palermo: Giù le mani dai bambini

    Palermo: Giù le mani dai bambini

    La famiglia Domino in occasione del 30^ ANNIVERSARIO DELL'ECCIDIO DEL PICCOLO CLAUDIO ricorderà tutti i 108 bambini vittime innocenti delle mafie uccisi in Italia.

    VENERDÌ 7 OTTOBRE ORE 10 IN VIA CLAUDIO DOMINO A PALERMO  GIU' LE MANI DAI BAMBINI.

  4. Marsala (TP): Raccolta fondi per il terremoto in centro Italia

    Marsala (TP): Raccolta fondi per il terremoto in centro Italia

    Mercoledi 31 agosto dalle ore 20:00 presso il Giardino d'estate Assud Mozia, Marsala (TP)

  5. Palermo: La lotta alla miseria e la lotta alle mafie: la necessità di un'azione concreta

    Palermo: La lotta alla miseria e la lotta alle mafie: la necessità di un'azione concreta

    Venerdi 22 luglio alle ore 19:30 presso il mercatino solidale Emmaus Palermo, alla Fiera del Mediterraneo, Padiglione 3

Selezione corrente: Tipi di comunicazione: Appuntamenti
 
 

EVENTI E COMUNICATI

  1. In ricordo della strage di Via Carini

    In ricordo della strage di Via Carini

    Il 3 settembre del 1982 si consumò a Palermo in via Carini la strage mafiosa in cui furono uccisi il prefetto di Palermo Carlo Alberto dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l'agente di scorta Domenico Russo.

  2. Libero Grassi, imprenditore che si ribello' alla mafia 

    Libero Grassi, imprenditore che si ribello' alla mafia

    Ci sono nomi, storie, persone, che inevitabilmente diventano dei simboli per le loro scelte, per le loro parole.Uno di questi è Libero Grassi. Imprenditore tessile a Palermo, fu il primo a spezzare il silenzio contro le richieste estorsive di Cosa Nostra con una denuncia pubblica.

  3. GIA' - Giovani InnovAzioni | 2016

    GIA' - Giovani InnovAzioni | 2016

    GIA' - Giovani InnovAzioni nasce dal bisogno di un nuovo paradigma di sviluppo economico e sociale, capace di valorizzare le risorse ambientali ed i beni comuni, ed in grado d'innescare politiche di sviluppo partecipate ed inclusive che possano stringere le maglie delle disuguaglianze dove si annidano mafie e corruzione. Attraverso il coinvolgimento delle Università, dei centri di Ricerca, delle Istituzioni e di esperti del Terzo settore e del mondo produttivo, GIA' vuole dare occasioni formative e di confronto a quei giovani desiderosi di impegnarsi in forme di autoimpresa sociale e solidale. 

  4. Diari dai campi di Castellammare del Golfo (TP) | 2016

    Diari dai campi di Castellammare del Golfo (TP) | 2016

    Il presidio "Piersanti Mattarella" in Castellammare del Golfo (TP) ha rappresentato un fondamentale tassello della mia vita. Le emozioni vissute in quei 7 giorni non sono minimamente spiegabili in poche righe.  Entrare nel bene il primo giorno ed uscirne il settimo rappresentano due momenti completamente differenti. La giornata cominciava all'alba. 

  5. Diari dai campi di Favignana (TP) | 2016

    Diari dai campi di Favignana (TP) | 2016

    Ho deciso di partire da sola, mettendomi alla prova, inconsapevole di chi avrei incontrato e di come avrei trascorso la mia settimana. Sono abbastanza timida e riservata, ma grazie alle persone che ho avuto al mio fianco ho deciso di mettermi in gioco, abbattendo i timori; così mi sono sentita apprezzata e a mio agio, cosa che difficilmente accade. 

Selezione corrente: Tipi di comunicazione: Eventi, Comunicati
 
 

Comunicati

  1. Sentenza Condor - Martedi 17 Gennaio 2017, Rebibbia, Roma

    Dopo quasi due anni di dibattimento, 60 udienze e con l'audizione di decine di testimoni, esperti, familiari e compagni di prigionia delle vittime, il prossimo 17 gennaio dalle ore 9,30 si terrà l'ultima udienza nell'aula bunker di Rebibbia a Roma relativa al Processo Condor. A seguire nel corso della stessa giornata sarà emessa la sentenza per il sequestro e l'omicidio di 42 giovani, tra cui 20 italiani, avvenuti in Cile, Argentina, Bolivia, Brasile e Uruguay tra il 1973 e il 1978. Gran parte di loro sono ancora oggi desaparecidos. 

  2. Approvare rapidamente leggi per rafforzare la prevenzione e il contrasto alle mafie e alla corruzione

    Approvare le misure riguardanti gli amministratori locali minacciati e intimiditi, le modifiche alla normativa in materia di beni e aziende confiscate alle mafie, la riforma della prescrizione dei processi, le misure di contrasto alla criminalità nel settore del gioco d'azzardo e quelle a favore dei testimoni di giustizia, e riconoscere ufficialmente il 21 marzo come Giornata nazionale della memoria in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  3. "Uomini dello Stato coinvolti? Salto di qualità grave"

    Sempre i soliti noti. "Leggo nomi ricorrenti, che ho già incontrato tante volte in altri processi". Vincenza Rando, avvocato in prima linera contro le mafie e referente per l'Emilia-Romagna di Libera, non si stupisce di certo di fronte all'ultima inchiesta sui legami tra la malavita organizzata e il territorio bolognere: "Restiamo un crocevia importante, un territorio appetibile per gli affari delle famiglie criminali più in vista".

    Intervista a Enza Rando fatta da Federico Del Prete su Il Resto del Carlino | Bologna | 11 gennaio 2016