Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Contatti


Referente regionale: Daniele Borghi
Libera Emilia Romagna c/o Arci via S. Maria Maggiore 1 40121 Bologna                                       
Tel. 051-6125160 Fax.051-220692
mail: emiliaromagna@libera.it

Bologna
Antonio Monachetti
mail: bologna@libera.it

Presidio "Felicia e Peppino Impastato " Terre d'Acqua                                     
Marianna Forni
mail: presidioterredacqua@libera.it

Presidio "Mauro Rostagno" Bologna                                              
Marta Carpetta
mail: presidio.bologna@libera.it

Presidio "Paolo Castaldi e e Luigi Sequino" Valli del Reno, Lavino e Samoggia
Luisa Zaghi 
mail: pres.renolavinosamoggia@libera.it
Presso il Centro di documentazione
VIa Marconi 47
40056 Valsamoggia, loc. Crespellano ( Bo)

Presso Casa della Solidarietà
VIa del Fanciullo
40033 Casalecchio di Reno ( Bo)

Presidio "I ragazzi della casa dello studente, L'Aquila"  Carla Antoci 
mail: unilibera.bo@libera.it
 
Presidio "Alberto Giacomelli"                                               
Edoardo Lambertucci
mail: pres.circondarioimolese@libera.it
 
Ferrara
Donato La Muscatella
mail: libera.ferrara@gmail.com

Presidio "Barbara, Giuseppe e Salvatore Asta"
Mara Biondi
mail: centopievese@libera.it

Presidio " Giuseppe Francese
Silvia Urbinati
mail: presidioliberaferrara@gmail.com

Forlì - Cesena
Marisa Zani
mail: fc@libera.it
 
Presidio "Placido Rizzotto"                                        
Sabrina Mungalli
mail: presidio.forli@libera.it

Presidio di Forlimpopoli 
Carlo Rondoni
mail: pres.forlimpopoli@libera.it

Modena
Maurizio Piccinini
mail: modena@libera.it
 
Presidio "Peppe Tizian"
Francesca Notardonato
mail: presidio.carpi@libera.it

Presidio "Lea Garofalo"
Maurizio Piccinini
mail: presidio.terredeicastelli@libera.it

Presidio " Renata Fonte"
Mirella Badodi
mail: presidio.frignano@libera,it

Presidio " Roberto Mancini ed Angelo Vassallo"
Valentina Graziosi
mail: pres.terredipianura@libera.it

Parma
Carlo Cantini
mail: parma@libera.it
www.liberaparma.it

Presidio "Epifanio Li Puma"
Patrizia Mainardi
mail: pres.salsoterme@libera.it

Piacenza
Antonella Liotti
mail: piacenza@libera.it

Reggio Emilia
Manuel Masini
mail: reggioemilia@libera.it

Presidio "Rita Atria"
Francesca Nicolini
mail: presidiocorreggio@libera.it 

Presidio "Giangiacomo Ciaccio Montalto"
Chiara Simone
mail: presidio.reggioemilia@libera.it
 
Ravenna
Debora Galassi
mail: ravenna@libera.it 

Rimini
Gaia Trunfio
mail: rimini@libera.it  

 

Comunicati

  1. Libera aderisce alla petizione per garantire a tutti i pazienti affetti da Epatite C il diritto alla cura

    Petizione per consentire a tutti i pazienti di accedere a terapie efficaci, a carico del servizio sanitario nazionale. Produrre i farmaci anti-epatite C sotto forma di generici, a un prezzo ragionevole e accessibile, è consentito dallo stesso trattato che regola i brevetti attraverso il meccanismo della licenza obbligatoria, a cui si può ricorrere quando si verifichi un'emergenza nazionale di sanità pubblica. Per ottenere ciò è necessaria una forte spinta dal basso.

  2. Via D'Amelio, 24 anni dopo i ricordi dei familiari degli agenti della scorta del giudice Paolo Borsellino

    Certe memorie sono memorie di tutti, memorie collettive. Memorie che aiutano una società a non perdersi, a tenere fermi i valori di democrazia, libertà, giustizia, verità. Ma ricordare via d'Amelio - e tutte le altre stragi e vittime delle mafie - anche per sottolineare il legame tra la memoria e l'impegno. Le parole di don Luigi Ciotti e del settore memoria di Libera.

  3. Diari dei campi a Reggio Calabria "Le città invisibili" | 2016

    Inizialmente siamo arrivati tutti qui a Reggio Calabria e non c'è bastato nulla per stringere amicizie fra noi,dopodiché ci hanno fatto conoscere il luogo di lavoro un vecchio bowling confiscato alla mafia (Campolo) e dopo il primo giorno abbiamo lavorato tutti assieme con tutte le nostre energie per lasciare un nostro segno a questo luogo.