Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Internazionale

.
 

 

Iscriviti alla newsletter di Libera International

Per consultare i numeri arretrati e per iscriverti alla newsletter mensile del settore di Libera Internazionale clicca qui.

 
 

 

Video in primo piano

.
.
 


 
  1. Campo Internazionale a Favignana
    Il primo campo internazionale di E!state Liberi del 2015 si terrà nell'isola siciliana di Favignana dal 2 al 11 Aprile ed avrà come caratteristica la formazione su tematiche internazionali, e la possibilità di vivere la nuova realtà del bene confiscato "Casa Macondo" : un nuovo luogo simbolo di impegno e sviluppo sociale.

     
  2. Brasile: Seconda parte del diario fotografico di Giramondi & Atrevete!Mundo
    Con tante valigie, la voglia di conoscere nuove realtà e l'immancabile "saudade" per Rio de Janeiro, Atrevete!Mundo e Giramondi sono arrivati a Salvador de Bahia, nel nord del Brasile. Sào Salvador da Bahia de Todos Os Santos (questo è il nome completo) fu scoperta da Amerigo Vespucci nel 1501. E' stata la prima capitale brasiliana, per poi cedere il posto a Rio nel 1763 (che a sua volta ha lasciato il posto a Brasilia nel 1960).

     
 
  1. Roma: presentazione del libro "La terra dei narcos"

    Roma: presentazione del libro "La terra dei narcos"

    Il 20 maggio 2016 alle ore 19:30 presso Lo Yeti - Libreria Caffè, Via Perugia 4, Roma

  2. Roma: "Rio de Janeiro 2016, Olimpiadi, criminalità organizzata e diseguaglianze nel contesto della crisi politica brasiliana"

    Roma: "Rio de Janeiro 2016, Olimpiadi, criminalità organizzata e diseguaglianze nel contesto della crisi politica brasiliana"

    Martedi 17 maggio 2016 alle ore 16:00 presso l'Aula B14, I Piano, Via Salaria 113, Roma

  3. Milano: presentazione de "La terra dei Narcos"

    Milano: presentazione de "La terra dei Narcos"

    Giovedi 19 maggio alle ore 17:00 presso l'Aula 4 dell'Università degli Studi di Milano, Faceoltà di Scienze Politiche Economiche e Sociali, Via Conservatorio 7, Milano

  4. Roma: Las madres ya no lloran, ahora luchan!

    Roma: Las madres ya no lloran, ahora luchan!

    Ogni 10 Maggio, in occasione di una celebrazione tanto sentita come la Festa della Mamma, in Messico, le madri di desaparecidas/os dal 2012, attive in diverse reti di familiari di vittime, si riuniscono per manifestare insieme e chiedere Verità e Giustizia al loro governo, al grido di "vivos los llevaron, vivos los quieremos" (vivi li hanno presi, vivi li rivogliamo!).

  5. Fano (PU): Dal narcotraffico alla tratta: il business delle mafie

    Fano (PU): Dal narcotraffico alla tratta: il business delle mafie

    Fano il 20 marzo dalle ore 16:00 presso la Mediateca Montanari, Piazza Pier Maria Amiani

  6. Roma: "Testimonianze e riflessioni intorno al 24 Marzo"

    Roma: "Testimonianze e riflessioni intorno al 24 Marzo"

    Mercoledì 23 marzo 2016 alle ore 15.30 presso la Biblioteca della Fondazione Basso, Via della Dogana Vecchia, 5 - Roma

.
 
.
 

Comunicati

  1. Libera aderisce alla petizione per garantire a tutti i pazienti affetti da Epatite C il diritto alla cura

    Petizione per consentire a tutti i pazienti di accedere a terapie efficaci, a carico del servizio sanitario nazionale. Produrre i farmaci anti-epatite C sotto forma di generici, a un prezzo ragionevole e accessibile, è consentito dallo stesso trattato che regola i brevetti attraverso il meccanismo della licenza obbligatoria, a cui si può ricorrere quando si verifichi un'emergenza nazionale di sanità pubblica. Per ottenere ciò è necessaria una forte spinta dal basso.

  2. Via D'Amelio, 24 anni dopo i ricordi dei familiari degli agenti della scorta del giudice Paolo Borsellino

    Certe memorie sono memorie di tutti, memorie collettive. Memorie che aiutano una società a non perdersi, a tenere fermi i valori di democrazia, libertà, giustizia, verità. Ma ricordare via d'Amelio - e tutte le altre stragi e vittime delle mafie - anche per sottolineare il legame tra la memoria e l'impegno. Le parole di don Luigi Ciotti e del settore memoria di Libera.

  3. Diari dei campi a Reggio Calabria "Le città invisibili" | 2016

    Inizialmente siamo arrivati tutti qui a Reggio Calabria e non c'è bastato nulla per stringere amicizie fra noi,dopodiché ci hanno fatto conoscere il luogo di lavoro un vecchio bowling confiscato alla mafia (Campolo) e dopo il primo giorno abbiamo lavorato tutti assieme con tutte le nostre energie per lasciare un nostro segno a questo luogo. 

.