Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Le organizzazioni mafiose a Milano e in Lombardia

Corso di formazione popolare
Spazio Melampo - Milano, Via Tenca 7

Martedi 02 Febbraio 2010, ore 21
GIANNI BARBACETTO, Giornalista
, GiornalistaLa storia delle organizzazioni mafiose a Milano e in Lombardia (1)
"Dagli anni Cinquanta a Tangentopoli"


Martedi 09 Febbraio 2010, ore 21
ALBERTO NOBILI, Magistrato
MagistratoLa storia delle organizzazioni mafiose a Milano e in Lombardia (2)
"Da Tangentopoli all' Expo"


Martedi 16 Febbraio 2010, ore 21
LORENZO FRIGERIO, Coordinatore Fondazione Libera Informazione
Coordinatore Fondazione Libera InformazioneCome gli struzzi - L'atteggiamento delle Istituzioni e dell'opinione pubblica
nei confronti delle presenze mafiose sul territorio


Martedi 23 Febbraio 2010, ore 21
CARLO SMURAGLIA, Avvocato
AvvocatoLa vulnerabilità del sistema lombardo: Varchi, porte e portoni
"Perché le organizzazioni mafiose possono espandersi
nell'attuale contesto socio-economico e culturale regionale"


Martedi 02 Marzo 2010, ore 21
LUCA BELTRAMI GADOLA, Docente al Politecnico
Docente al PolitecnicoCome difendersi - Le misure da adottare sul piano civile,
amministrativo e del governo locale


Presenta e coordina gli incontri: NANDO DALLA CHIESA
NANDO DALLA CHIESA Docente all'Università Statale
Presidente della Scuola di Formazione Politica 'Antonino Caponnetto'
Presidente Onorario di Libera

Ingresso libero
E' gradita l'anticipazione della propria presenza ai seguenti indirizzi: melampo@melampoeditore.it - info@scuolacaponnetto.it
Informazioni: Tel. 02 7723210 Libera Milano - Tel. 02 23002401 Melampo Editore

 

Comunicati

  1. Libera aderisce alla petizione per garantire a tutti i pazienti affetti da Epatite C il diritto alla cura

    Petizione per consentire a tutti i pazienti di accedere a terapie efficaci, a carico del servizio sanitario nazionale. Produrre i farmaci anti-epatite C sotto forma di generici, a un prezzo ragionevole e accessibile, è consentito dallo stesso trattato che regola i brevetti attraverso il meccanismo della licenza obbligatoria, a cui si può ricorrere quando si verifichi un'emergenza nazionale di sanità pubblica. Per ottenere ciò è necessaria una forte spinta dal basso.

  2. Via D'Amelio, 24 anni dopo i ricordi dei familiari degli agenti della scorta del giudice Paolo Borsellino

    Certe memorie sono memorie di tutti, memorie collettive. Memorie che aiutano una società a non perdersi, a tenere fermi i valori di democrazia, libertà, giustizia, verità. Ma ricordare via d'Amelio - e tutte le altre stragi e vittime delle mafie - anche per sottolineare il legame tra la memoria e l'impegno. Le parole di don Luigi Ciotti e del settore memoria di Libera.

  3. Diari dei campi a Reggio Calabria "Le città invisibili" | 2016

    Inizialmente siamo arrivati tutti qui a Reggio Calabria e non c'è bastato nulla per stringere amicizie fra noi,dopodiché ci hanno fatto conoscere il luogo di lavoro un vecchio bowling confiscato alla mafia (Campolo) e dopo il primo giorno abbiamo lavorato tutti assieme con tutte le nostre energie per lasciare un nostro segno a questo luogo.