Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise PÓgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Materiali da scaricare

Napoli, 21 marzo 2009
Napoli, 21 marzo 2009

Da oggi Ŕ possibile scaricare:
- La scheda di adesione alla Giornata;
- Il regolamento per la richiesta dei contributi;
- Proposte di formazione;
- Il banner della giornata
- Le mafie in Lombardia: report sintetico dalle origini ai giorni nostri
- Spot del 20 marzo 2010
- Le mafie in Lombardia, breve report sintetico dalle origini ai giorni nostri
- PerchŔ a Milano il 20 Marzo 2010
- Mappa del corteo

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Come sempre, siamo a vostra disposizione per ogni chiarimento.

Segr. organizzativa
c/o ACLI Provinciale Milano
Via della Signora 3, 20122 Milano
E-mail: milano.20marzo@libera.it Tel. 02.7723221 Fax: 0276015257
 

Per ricettivitÓ alberghiera
Agenzia Guglie Viaggi
booking@guglieviaggi.it
Marco: 02 7762204

Comunicati

  1. Perugia: seminario di formazione per docenti

    Il Presidio insegnati  "G. Rechichi" organizza seminari di formazione per docenti, presidi e cittadinanza sul tema: "Lavoro etico, etica del lavoro". Il primo appuntamento si svolgerÓ il 22 settembre.

  2. Nuova referente per Libera Catanzaro

    Il 14 settembre durante l'assemblea provinciale di Libera Catanzaro, alla presenza del coordinatore regionale don Ennio Stamile Ŕ stata eletta la nuova referente del coordinamento provinciale: Elvira Iaccino.

  3. Libera Liguria saluta positivamente la sentenza con cui la Cassazione accerta l'esistenza della 'ndrangheta nella regione

    "La conferma di numerose condanne relative al locale di Ventimiglia - commenta Libera - e la necessitÓ di celebrare un nuovo giudizio sui presunti membri del locale di Bordighera vanno a definire un quadro pesante e definito del livello allarmante del radicamento criminale della 'ndrangheta nel Ponente ligure, con riflessi ormai incontestabili in tutta la regione, al di lÓ di ogni interpretazione riduttiva o negazionista".