Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

I magistrati aderiscono all'appello contro la vendita dei beni confiscati

In tutta Italia solo poche decine di giudici si occupano di misure di prevenzione e sono, perciò,  specializzati nei procedimenti di sequestro e confisca antimafia previsti dalla legge Rognoni La Torre.
In pochi giorni oltre 40 magistrati - tra cui alcuni pubblici ministeri specializzati in questa materia - hanno firmato l'appello di Libera contro la vendita dei beni immobili confiscati prevista dalla legge finanziaria nel testo approvato dal Senato, ora all'esame della Camera.
Condividono l'allarme di Don Ciotti tutti i giudici delle sezioni misure di prevenzione dei Tribunali di Napoli, Milano, Reggio Calabria, Catania, Caltanissetta; moltissimi giudici degli altri principali Tribunali che si occupano di sequestri e confische antimafia;  pubblici ministeri e Procuratori
della Repubblica.

Questo l'attuale elenco dei giudici e pm specializzati nella trattazione dei sequestri e confische antimafia sottoscrittori dell'appello:

Franca Amadori (Giudice Tribunale Roma)
Paolo Arbasino (presidente sezione misure di prevenzione Tribunale Milano)
Antonello Ardituro (sostituto Procura Napoli)
Massimo Amodio (Presidente Tribunale Avellino)
Iolanda Apostolico (Giudice Tribunale Catania)
Giovanna Ceppaluni (Giudice Tribunale Napoli)
Franco Cassano (Consigliere Corte d'Appello di Bari)
Carlo Cautadella (Giudice Tribunale Caltanissetta)
Costantino Cea (Consigliere Corte d'Appello di Bari)
Mario Cozzi (Presidente sezione misure prevenzione Tribunale Napoli)
Cetta Criscuolo (giudice Tribunale Salerno)
Donato D'Auria (Giudice Tribunale Pisa)
Eugenia Del Balzo Tribunale Napoli
Alessandra Del Corvo (Giudice Tribunale Caltanissetta)
Antonio Di Marco Antonio (Presidente Sezione Tribunale Vibo Valentia)
Paola Faillace (Giudice Tribunale Napoli)
Giuseppe De Falco (sostituto procuratore Roma)
Costantino De Robbio (Giudice Tribunale Latina)
Concettina Garreffa (Giudice Tribunale Reggio Calabria)
Gianfranco Gianfrotta (Presidente sezione Tribunale Torino)
Paolo Francesco Giordano (Procuratore della Repubblica di Caltagirone)
Vincenzo Giglio (Presidente sezione misure di Prevenzione Tribunale Reggio Calabria)
Giancarlo Giusti (Giudice Tribunale Reggio Calabria)
Anna Introini (Giudice Tribunale Milano)
Francesca La Malfa (Consigliere Corte d'Appello di Bari)
Lucia La Posta (Giudice Tribunale Napoli)
Salvatore Laganà (Presidente Tribunale di Pisa, già presidente sezione misure di prevenzione Tribunale Reggio Calabria)
Maria Longo  Sostituto procuratore generale Bologna.
Lucia Liotti (Procuratore della repubblica Gela)
Anna Maggiore (Giudice TribunaleCatania)
Paolo Mancuso (Procuratore della Repubblica di Nola)
Giulia Marchetti (Giudice Tribunale Caltanissetta)
Carlo Marzella (sostituto procuratore Palermo)
Annachiara Mastrolilli (Giudice Tribunale Bari)
Michele Mazzeo (Giudice Tribunale Napoli)
Francesco Menditto (Giudice Tribunale Napoli)
Daniela Monaco (Giudice Tribunale Cartania)
Vito Monetti presidente di MEDEL
Guglielmo Ferdinando Nicastro (Giudice Tribunale Palermo)
Alberto Nosenzo (Giudice Tribunale Milano )
Daniela Oliva (Giudice Tribunale Reggio Calabria)
Flavia Panzano (Giudice Tribunale Catania)
Roberto Passalacqua (Giudice Tribunale Catania)
Alessandro Pennasilico (Procuratore Aggiunto Napoli)
Roberto Peroni Ranchet (Giudice Tribunale Milano)
Felice Pizzi Giudice SMCV
Giuseppe Riccardi (Giudice Tribunale Salerno)
Paolo Sirleo (sostituto Procuratore Napoli)
Dolores Zarone (Giudice Tribunale Salerno)
Guido Zucchetti (Giudice Tribunale Milano)


Comunicati

  1. Diari Giramondi e Atrevete!Mundo 2017

    Per la VI Edizione di Giramondi e la V di Atrevete!Mundo, Libera è partita alla volta del Guatemala per conoscere - attraverso questi viaggi della Memoria e dell'Impegno - le realtà che con la Rete ALAS - América Latina Alternativa Social - stanno già costruendo un percorso in rete da condividere e far conoscere anche al gruppo partito quest'anno. Con 10 viaggiatori Giramondi e 4 Atrevete è ora quindi di iniziare a scoprire questo meraviglioso paese del Centro America, attraverso le persone, le associazioni e le testimonianze di chi questo Paese l'ha visto soffrire in più di 36 anni di conflitto interno e che ora quotidianamente cerca di costruire.

  2. Sesto Fiorentino (FI): Corruzioni e grandi opere

    Si svolgerà giovedì 20 aprile alle ore 21.15  l'incontro dal titolo "Corruzione e grandi opere al Teatro San Martino, in piazza della Chiesa, promosso da Libera. L'iniziativa è promossa dalla "Commissione Regionale Grandi Opere" nata circa un anno fa con l'intento di far nascere una seria riflessione sul tema della realizzazione di grandi infrastrutture nei territori, con tutto ciò che questo comporta. 

  3. Mediterraneo. Dialoghi. Culture. Società

    Settanta ospiti internazionali, cento volontari, trentacinque ore di programmazione tra talk show, incontri, presentazioni di libri e spettacoli: è tutto pronto per la prima edizione di "Mediterraneo Downtown", il primo festival interamente dedicato alla scena contemporanea dell'area mediterranea. Vi aspettiamo dal 5 al 7 maggio a Prato.