Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

[20/06/17] Campobasso: Presentazione della "Rete dei Numeri Pari"
Martedi 20 giugno alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Campobasso.

 

[23/05/17] Ascoli Piceno: 25 anni da Capaci
In occasione dei venticinque anni dalla strage di Capaci, il Coordinamento provinciale di Libera Ascoli Piceno ha organizzato alcuni momenti di riflessione sul tema, perché riteniamo importante e fondamentale che i giovani e tutti i cittadini possano ricordare ciò che è avvenuto nel nostro Paese in quegli anni. Il 23 maggio 1992 persero la vita nell'attentato Antonio Montinaro, Rocco Dicillo, Vito Schifani, Francesca Morvillo e Giovanni Falcone.

 
 

[01/04/17] Ancona: Ecomafie
Sabato 1 aprile alle ore 17:30 presso la Sede ANPI (Via Palestro 6).

 

[18/03/17] Ancona: Mafie, agromafie e caporalato
Sabato 18 marzo ore 17:30 presso la Sede ANPI, via Palestro 8 Ancona

 
 
 
  1. Ciao Filiberto

    Ciao Filiberto

    Alle prime ore di questa mattina ci ha salutato Filiberto Gargamelli. Una persona generosa, gentile e umile che con la sua disponibilità e il suo impegno per anni ha sostenuto e le attività di Libera nelle Marche. Ci riuniremo sabato 15 luglio  alle 18.00 alla Fattoria della Legalità  per un ultimo saluto a Filiberto, amico e compagno di Libera.  E per dirgli ancora una volta grazie  per il suo insegnamento generoso, per la sua signorilità  e passione. 

  2. Ritorna il Caterraduno!

    Ritorna il Caterraduno!

    Appuntamento a Senigallia dal 29 al 1 luglio per la diciannovesima edizione del CaterRaduno di Rai Radio 2. 

  3. Amici del CaterRaduno: 60mila volte grazie! 

    Amici del CaterRaduno: 60mila volte grazie!

    Grazie per aver scritto insieme un' altra piccola pagina di grande valore e di grande dignità. Grazie a tutti coloro che ci hanno dimostrato tanto affetto.  Grazie a tutti i partecipanti del CaterRaduno che con un piccolo gesto, dall'acquisto della maglietta alla partecipazione all'asta della legalità, hanno voluto contribuire alla crescita di un piccolo ma significativo veicolo di giustizia sociale: il Maglificio 115 passi di Quindici, in provincia di Avellino. 

  4. Libera Ascoli, si riparte dal Noi

    Libera Ascoli, si riparte dal Noi

    Il Coordinamento di Libera Ascoli Piceno è lieto di invitare tutti i tesserati dell'associazione e tutta la cittadinanza interessata all'Assemblea Provinciale che si terrà Venerdì 11 novembre alle ore 18:30 presso Fuoriluogo, sede del Coordinamento, sita presso il Centro Commerciale "Città delle Stelle".

  5. Un nuovo presidio di Libera nelle Marche

    Un nuovo presidio di Libera nelle Marche

    Il 25 ottobre si è inaugurato il presidio di Libera a Fabriano intitolato alle vittime innocenti della strage di Castelvolturno nel settembre del 2008. Referente del presidio è stara eletta all'unanimità Federica Farsetti. 

  6. Al Caterraduno la cordata della legalità

    Al Caterraduno la cordata della legalità

    Dalla lotta alla mafia alla corruione: a Senigallia con Laura Boldrini, Rosy Bindi e don Ciotti. Articolo di Mario Maria Molinari sul Corriere Adriatico | 5 luglio 2015

 

Comunicati

  1. Libera e Gruppo Abele su approvazione Senato ddl sul whistleblowing

    "L'approvazione in Senato del ddl sul whistleblowing , tutela dei segnalanti, è una bella notizia. L'auspicio, ora, è l'approvazione in tempi rapidi alla Camera dei Deputati per diventare definitivamente una legge dello Stato." In una nota Libera e Gruppo Abele commentano favorevolmente l'approvazione al Senato del ddl sul whistleblowing.

  2. Sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia

    Il violento e brutale assassino della giornalista maltese Daphne dimostra ancora una volta quanto un'informazione libera, seria e documentata rappresenta un pericolo per i potenti, per i corrotti e per la criminalità organizzata.

  3. Roma: Dalla legge di iniziativa popolare alla riforma del codice antimafia

    A pochi giorni dall'approvazione della riforma del Codice Antimafia, la rete delle associazioni del comitato promotore della campagna 'Io Riattivo il Lavoro', costituito dalla Cgil insieme ad Acli, Arci, Avviso Pubblico, Centro studi Pio La Torre, LegaCoop, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Sos Impresa, ha indetto una conferenza stampa.