Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise PÓgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Cagliari: Verso il 21 marzo

Il Presidio territoriale di Libera Cagliari intitolato a "Emanuela Loi" ha intrapreso un percorso di formazione in preparazione al 21 marzo, giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie che avrÓ il suo epicentro nazionale a Locri e il suo centro regionale ad Olbia.

Il percorso promosso dal presidio Emanuela Loi prevede incontri-dibattitti tutti i lunedý dalle ore 17,30 alle ore 19,30 anche con l'ausilio di testimonial, film e documentari.

Programma:

23 GENNAIO 2017
LIBERA: L'ITALIA ANTIMAFIA
incontro-dibattito

30 GENNAIO 2017
Proiezione film
IN UN ALTRO PAESE
incontro-dibattito

6 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
UOMINI SOLI
incontro-dibattito

13 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
LA MAFIA UCCIDE SOLO D'ESTATE
incontro-dibattito

20 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
LEA
incontro-dibattito

27 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
ALLA LUCE DEL SOLE
incontro-dibattito

Per informazioni presidiocagliari@libera.it

 

Comunicati

  1. Perugia: seminario di formazione per docenti

    Il Presidio insegnati  "G. Rechichi" organizza seminari di formazione per docenti, presidi e cittadinanza sul tema: "Lavoro etico, etica del lavoro". Il primo appuntamento si svolgerÓ il 22 settembre.

  2. Nuova referente per Libera Catanzaro

    Il 14 settembre durante l'assemblea provinciale di Libera Catanzaro, alla presenza del coordinatore regionale don Ennio Stamile Ŕ stata eletta la nuova referente del coordinamento provinciale: Elvira Iaccino.

  3. Libera Liguria saluta positivamente la sentenza con cui la Cassazione accerta l'esistenza della 'ndrangheta nella regione

    "La conferma di numerose condanne relative al locale di Ventimiglia - commenta Libera - e la necessitÓ di celebrare un nuovo giudizio sui presunti membri del locale di Bordighera vanno a definire un quadro pesante e definito del livello allarmante del radicamento criminale della 'ndrangheta nel Ponente ligure, con riflessi ormai incontestabili in tutta la regione, al di lÓ di ogni interpretazione riduttiva o negazionista".