Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise PÓgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Cagliari: Verso il 21 marzo

Il Presidio territoriale di Libera Cagliari intitolato a "Emanuela Loi" ha intrapreso un percorso di formazione in preparazione al 21 marzo, giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie che avrÓ il suo epicentro nazionale a Locri e il suo centro regionale ad Olbia.

Il percorso promosso dal presidio Emanuela Loi prevede incontri-dibattitti tutti i lunedý dalle ore 17,30 alle ore 19,30 anche con l'ausilio di testimonial, film e documentari.

Programma:

23 GENNAIO 2017
LIBERA: L'ITALIA ANTIMAFIA
incontro-dibattito

30 GENNAIO 2017
Proiezione film
IN UN ALTRO PAESE
incontro-dibattito

6 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
UOMINI SOLI
incontro-dibattito

13 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
LA MAFIA UCCIDE SOLO D'ESTATE
incontro-dibattito

20 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
LEA
incontro-dibattito

27 FEBBRAIO 2017
Proiezione film
ALLA LUCE DEL SOLE
incontro-dibattito

Per informazioni presidiocagliari@libera.it

 

Comunicati

  1. La lezione di Rita Atria la ragazza che disse no alla schiavit¨ mafiosa

    Abbiamo ricordato Paolo Borsellino, non possiamo dimenticare Rita Atria. Il ricordo di don Luigi Ciotti su La Repubblica | 26 luglio 2017

  2. Il raduno di Libera porta a Cecina pi¨ di 250 ragazzi

    Oltre 250 ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia, da Torino a Palermo, in tenda per 5 giorni a Cecina, saranno protagonisti del VI appuntamento nazionale dei giovani di Libera. Leggi l'articolo pubblicato su Il Tirreno del 26 luglio 2017.

  3. Nota di Luigi Ciotti su minacce giornalista Repubblica

    Sappiano questi signori - che ieri hanno minacciato Salvo Palazzolo per aver informato delle misure preventive di confisca applicate ad alcuni "beni" della famiglia Riina - che esiste una Sicilia e un'Italia che s'impegnano per la libertÓ e la giustizia, e che di fronte alle minacce e alle menzogne non indietreggiano nÚ tacciono.