Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Libera Terra

 
 
Logo Libera Terra

Acquista i prodotti di Libera Terra, prodotti straordinari, frutto del lavoro di giovani che, riunitisi in cooperative sociali, coltivano ettari di terra confiscati ai boss della mafia, grazie alla legge di iniziativa popolare 109/96 nata da una grande mobilitazione promossa da Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Vai sul sito di Libera Terra (www.liberaterra.it)

 
 

 
Logo Libera Terra

Libera il g(i)usto di viaggiare è  la nuova attività di turismo responsabile di Libera. Nata con lo scopo di valorizzare i beni confiscati gestiti dalle cooperative sociali del progetto Libera Terra e il territorio nel quale si trovano. Un'attività turistica che permette di soddisfare ed arricchire viaggiatori di ogni età, un'opportunità per vivere una vacanza ricca di emozione, piacere e relax, alla scoperta di un patrimonio prezioso di saperi e tradizioni. Titolare dell'organizzazione tecnica dei pacchetti turistici offerti da Libera Terra Mediterraneo è Firma Tour, socio del Consorzio. Vai al sito

 
 

 
 
  1. Estate liberi 2014: oltre 8.000 volontari, 40 campi sui beni confiscati alle mafie, 181 settimane di formazione
    "Le migliaia di giovani che ogni anno partecipano ai campi di E!State Liberi sono la speranza che fa da argine alla disperazione e alla negatività, la vera bellezza è fatta da forma e contenuto, è segno di verità e condizione di giustizia." Lo ha detto Don Luigi Ciotti, presidente di Libera alla presentazione di Libero Cinema in Libera Terra, Festival Internazionale di cinema itinerante contro le mafie e di Estate Liberi 2104 i campi di volontariato e formazione sui beni confiscati alle mafie promossi da Libera.

     
  1. Brescia, Borgo Angeli: proiezione film "la nostra terra"

    Brescia, Borgo Angeli: proiezione film "la nostra terra"

    Venerdì 30 giugno alle ore 21,30 in piazzetta Campiani a Borgo Angeli, proiezione film "la nostra terra"

  2. Mantova: E tu ... di che pasta sei ??

    Mantova: E tu ... di che pasta sei ??

    Il presidio di Libera di Castiglione delle Stiviere (MN) organizza 2 momenti di riflessione e incontro sul tema dei beni confiscati alle mafie

  3. Let's Bake ART nelle librerie

    Let's Bake ART nelle librerie

    Let's Bake ART è il nuovo libro di Mariapia Bruno, giornalista d'arte e cultura con la passione per l'arte gastronomica, che raccoglie 79 ricette d'artista, la maggior parte inedite.  Nel libro sarà possibile trovare una ricetta una ricetta della tradizione siciliana ma con prodotti etici di Libera Terra.

  4. Roma: presentazione "Libera Terra. La strada per l'eccellenza"

    Roma: presentazione "Libera Terra. La strada per l'eccellenza"

    Questo libro fotografico racconta per la prima volta in maniera completa il grandissimo lavoro delle cooperative che, sotto il marchio Libera Terra, gestiscono terreni confiscati alle mafie nel meridione d'Italia. Venerdì 21 novembre 2014 alle ore 18:00 presso l'Aula della scuola, piano terra Eataly Roma - Piazzale 12 ottobre 1492

  5. Diari dai campi: Piana di Gioia Tauro (RC), Grazie e arrivederci terra di coraggio

    Diari dai campi: Piana di Gioia Tauro (RC), Grazie e arrivederci terra di coraggio

    Ultimo sguardo dalle finestre di questa scuola che,pur tra mille disagi, e' stata comunque un punto di  riferimento.

.
 
.
 

Comunicati

  1. Libera su sentenza processo Mafia Capitale

    Una sentenza che va rispettata ma che ci lasci perplessi, attendiamo di leggere le motivazioni.  Le carte processuali e le intercettazioni trascritte, al di là della sentenza, raccontano di una Capitale con ferite profonde, dove la corruzione, il mercimonio della cosa pubblica, una criminalità violenta e predatoria,  ha inquinato e condizionato il tessuto sociale, politico ed economico.

  2. Borsellino: Don Ciotti, serve coraggio da parte istituzioni

    "La prima eredita' che ci ha lasciato Paolo Borsellino e' il coraggio della verita' ma anche il dovere della verita' che dobbiamo cercare tutti. La testimonianza che ha dato Borsellino di impegno e responsabilita' nella sua professione e' importante, oggi non si chiede solo una lettura giudiziaria ma si chiede di approfondire anche le responsabilita' politiche che ci sono state. Oggi piu' che mai occorre che a parlare siano uomini delle istituzioni, dando un loro contributo alla ricerca della verita'". Lo ha detto don Luigi Ciotti, a margine delle iniziative in corso in via D'Amelio per ricordare la strage del 19 luglio di 25 anni.

  3. Calabria: La memoria non va in vacanza

    Si sta avvicinando il 22 luglio, data simbolo in cui Libera promuove "I Sentieri della Memoria", oggi alla sua quattordicesima edizione. Una marcia fino a Pietra Cappa, nel cuore dell'Aspromonte e nel comune di San Luca, per ricordare Lollò Cartisano e tutte le vittime innocenti della 'ndrangheta.