Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Libera eroga tre borse di studio per il corso di perfezionamento in scenari internazionali della criminalità organizzata

Libera eroga tre borse di studio per il Corso di perfezionamento in Scenari internazionali della criminalità organizzata,che si terrà dal 3 novembre 2017 al 2 marzo 2018, presso la Facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali  (via Conservatorio 7, Milano). 
Le borse di studio sono a totale copertura del contributo di iscrizione, pari a 666,00 € e saranno distribuite sulla base dell'invio di lettera motivazionale e curriculum vitae et studiorum alla mail universita@libera.it.
Le richieste dovranno pervenire entro e non oltre mercoledì 11 ottobre 2017 alle ore 13:00, in modo da consentire l'iscrizione nei tempi previsti dal bando.

Scarica la locandina e il bando

 
 

Alcuni dettagli sul corso

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SCENARI INTERNAZIONALI DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA  

Dal 3 novembre 2017 al 2 marzo 2018  
Aula seminari SPS e Aula 22
ObiettiviIl corso è rivolto a quell'area crescente di professionisti e studiosi che si occupano a vario titolo dei problemi legati alla criminalità organizzata. I principali obiettivi formativi sono:
a) lo sviluppo dell' attitudine a leggere i fenomeni di criminalità organizzata entro quadri analitici e interpretativi complessi;
b) l'acquisizione della capacità di elaborare scenari geo-politici dinamici circa la presenza e lo sviluppo dei fenomeni di criminalità organizzata;
c) il conseguimento di un adeguato livello informativo sulle principali tendenze contemporanee della criminalità organizzata nel mondo

DocentiEmanuela Abbatecola
Alessandra Ballerini
Andrea Carati
Fernando dalla Chiesa
Elisa Giunchi
Ombretta Ingrascì
Monica Massari
Sarah Mazzenzana
Mariele Merlati
Nicola Pasini
Marco Pedrazzi
Stefania Pellegrini
Christian Ponti

CoordinatoreProf. Nando dalla Chiesa
e-mail: fernando.dallachiesa@unimi.it

Vice-coordinatriceProf.ssa Mariele Merlati
e-mail: mariele.merlati@unimi.it

Comitato scientificoProf. Marco Giuliani
Prof. Nando dalla Chiesa
Prof. Nicola Pasini
Prof. Maurizio Ambrosini
Prof. Angela Lupone
Prof. Mariele Merlati
Dott. Ombretta Ingrascì
Dott. Martina Panzarasa
Dott. Christian Ponti 


Requisitil corso si rivolge ai corso si rivolge ai possessori di laurea e laurea specialistica/magistrale in tutte le classi di laurea. Possono inoltre partecipare i possessori di laurea conseguita secondo l'ordinamento vigente anteriormente all'applicazione del D.M. 509/99, nonché i possessori di diploma universitario.
Il corso è strutturato per un numero minimo di 15 partecipanti (numero massimo di posti disponibili 40).


La domanda di ammissione potrà essere presentata a decorrere dall'11 settembre e sino all'11 ottobre 2017.

 

Comunicati

  1. Libera e Gruppo Abele su approvazione Senato ddl ul whistleblowing

    "L'approvazione in Senato del ddl sul whistleblowing , tutela dei segnalanti, è una bella notizia. L'auspicio, ora, è l'approvazione in tempi rapidi alla Camera dei Deputati per diventare definitivamente una legge dello Stato." In una nota Libera e Gruppo Abele commentano favorevolmente l'approvazione al Senato del ddl sul whistleblowing.

  2. Sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia

    Il violento e brutale assassino della giornalista maltese Daphne dimostra ancora una volta quanto un'informazione libera, seria e documentata rappresenta un pericolo per i potenti, per i corrotti e per la criminalità organizzata.

  3. Roma: Dalla legge di iniziativa popolare alla riforma del codice antimafia

    A pochi giorni dall'approvazione della riforma del Codice Antimafia, la rete delle associazioni del comitato promotore della campagna 'Io Riattivo il Lavoro', costituito dalla Cgil insieme ad Acli, Arci, Avviso Pubblico, Centro studi Pio La Torre, LegaCoop, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Sos Impresa, ha indetto una conferenza stampa.