Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Vivi. 21 marzo 1996-2016

20 anni Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Se essi sono morti è perché noi tutti non siamo stati vivi: non abbiamo vigilato, non ci siamo scandalizzati dell'ingiustizia; non lo abbiamo fatto, non lo abbiamo fatto abbastanza, nella professione, nella vita civile, in quella politica, religiosa.

Una rassegna di testi e fotografie per raccontare i vent'anni della marcia che ogni 21 marzo unisce l'Italia nel ricordo delle vittime innocenti delle mafie e nella volontà di lottare contro questo sistema di corruzione, illegalità e violenza.

Ritratti, parole, discorsi e immagini: venti sezioni, una per ogni edizione della Giornata della memoria a partire dal 1996. Un libro in onore delle vittime, ma anche dei vivi; di tutti coloro che ogni giorno, al fianco di Libera, mettono la propria vita al servizio della lotta contro le mafie.

 
 

Comunicati

  1. 'Ndrangheta, gli imputati non vogliono studenti in aula. Il giudice: "Restino, è educativo"

    Al maxi-processo Aemilia un avvocato chiede che i ragazzi escano perché ci sono dei minorenni. La risposta: "E' bene che i giovani assistano per la loro formazione alla legalità".  Giuseppe Baldessarro | Repubblica Bologna 21 maggio 2016

  2. La lezione del prete di strada ai giovani industriali

    "L'economia va legata a due parole: etica ed ecologia. Voi potete riuscirci". Il quotidiano pubblica una sintesi dell'intervento di Luigi Ciotti, presidente del Gruppo Abele, all'assemblea dei Giovani imprenditori di Torino. 19.05.2016 | La Repubblica Cronaca Torino

  3. Nei Cinema: Era d'estate. Falcone e Borsellino all'Asinara

    Il film dopo il debutto all'ultima Festa del Cinema di Roma, arriva in sala con 01 per un'uscita evento il 23, 24 e 25 maggio in occasione della commemorazione dell'anniversario delle stragi di Capaci e via D'Amelio.