Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Filma il tuo 21 marzo per essere protagonista di un racconto collettivo

 
21marzosocialday 
 

Come ogni anno, il 21 marzo, nel primo giorno di primavera simbolo di rinascita, Libera insieme alle associazioni, alle scuole e ai cittadini si stringerà in un grande abbraccio ai tanti familiari delle vittime innocenti delle mafie per costruire nel Paese una memoria responsabile e condivisa che dal ricordo può generare impegno e giustizia sociale.

Ci ritroveremo a Messina e in contemporanea in tanti luoghi d'Italia e del mondo in ricordo delle vittime innocenti delle mafie: "Ponti di memoria, Luoghi di impegno".

La lettura del lungo elenco dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, nello stesso giorno, alla stessa ora unirà Messina con i tanti luoghi d'Italia, realizzando in tutto il Paese quella memoria di comunità che si trasforma in impegno quotidiano.

Quest'anno vogliamo raccontare la Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie tutti insieme, in modo partecipato e condiviso.
Filma il tuo 21 marzo per essere protagonista di un racconto collettivo. 

In qualsiasi luogo sarai il 21 marzo 2016 prendi una videocamera o un telefonino e racconta i vari momenti delle 24 ore della tua Giornata: la preparazione, il viaggio, l'attesa, gli amici, gli incontri, le emozioni, le aspettative, il rientro a casa. Racconta in prima persona chi sei e perché partecipi, cosa vuol dire per te memoria e impegno, oppure chiedilo alle persone che incontri e che ti stanno intorno. Condividi, un luogo, una immagine, la tua storia, il tuo punto di vista, la tua esperienza.

Costruiremo insieme il primo social movie del 21 marzo, che unirà le voci, le storie, le emozioni di tutti i partecipanti alla Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Una narrazione della giornata attraverso gli occhi di chi la vive.

Per maggiori informazioni scrivi a 21marzosocialday@libera.it

Trattamento dei dati

Termini e condizioni

Liberatoria per i minori[qui], liberatoria per maggiorenni [qui], liberatoria per i posti [qui]

 
 
 
 
 
 
 

Comunicati

  1. Diari dal campo di Asinara (SS) | 2016

    Guardo fuori dalla finestra il cielo grigio che minaccia pioggia e realizzo di essere tornato a Milano dopo una settimana in paradiso. Mentre in sottofondo risuonano dolci le note di "Cento Passi" scorro le foto della settimana che si è appena conclusa, vedo le facce sorridenti e gli occhi pieni di gioia dei ragazzi e le ragazze che mi hanno accompagnato in questa Libera avventura, ripenso a tutti i momenti condivisi, a tutti i pranzi e le cene preparate insieme, a tutte le ore passate a guidare i turisti nel bunker di Cala D'Oliva.

  2. Diari dai campi di Pentadattilo (RC) | 2016

    Caro diario, il campo è ormai terminato da due giorni e ognuno di noi ragazzi ha fatto ritorno a casa sua...probabilmente il fatto che alcuni abbiano impiegato solo un paio di ore per arrivare a destinazione, ed altri invece giorni interi,dice molto di questo campo.

  3. La lotta alle mafie ritorna all'Asinara con don Luigi Ciotti

    L'Asinara e sullo sfondo il mondo, con tutti i suoi problemi, piccoli e immensi. Don Luigi Ciotti, fondatore e presidente dell'associazione Libera, il presidio antimafia più grosso nel nostro Paese, è sbarcato ieri sull'isola per incontrare i giovani del sodalizio che da luglio si alternano, provenendo da diverse regioni, nei campi estivi di formazione. La rassegna stampa del'incontro con don Luigi Ciotti.