Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Rural social innovation

Si informa che è indetta una manifestazione di interesse per imprese, associazioni, cooperative e altre forme organizzate, preferibilmente costituite e gestite da giovani under 35, interessate a seguire un percorso di accompagnamento finalizzato a favorire lo sviluppo di attività ed idee orientate alla rural social innovation, denominato "percorso RURAL HUB". 

Il percorso è realizzato nell'ambito del progetto di ricerca RURAL HUB (finanziato dal MIUR - PON R&C 2007-2013) che il CIHEAM BARI sta sviluppando in partenariato con Libera Terra e Rural Hub srl con l'obiettivo di definire un modello di imprese rurali orientate alla social innovation ed è in continuità tematica con quanto realizzato nelle precedenti summer school organizzate in Campania e Sicilia dai partner del progetto Rural Hub srl e Libera Terra.

Ente promotore: Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari - CIHEAM BARI, Organo del C.I.H.E.A.M., Organizzazione internazionale intergovernativa, Centro di formazione postuniversitaria, ricerca scientifica applicata e cooperazione internazionale, 9, Valenzano (BA);

 
 
 
 
 
 

Comunicati

  1. Libera Puglia su vicenda Valenzano

    Sull'episodio del pallone aerostatico verificatosi nei giorni scorsi a Valenzano durante la festa patronale di San Rocco e ora oggetto di inchiesta della Dda di Bari e di una interrogazione parlamentare, aleggia il sospetto che si sia trattato di una esplicita dichiarazione di controllo del territorio da parte del locale clan Buscemi-Stramaglia. La vicenda riporta alla mente analoghi episodi verificatisi in altri comuni italiani durante le celebrazioni religiose, occasioni propizie per lanciare alla comunità riunita messaggi dissimulati più o meno facilmente interpretabili. 

  2. Antonio Scopelliti, un grande magistrato temuto per la sua intelligenza e per la sua onestà

    Lo chiamavano il "giudice solo". Antonio Scopelliti viene ammazzato il 9 agosto 1991 nella sua Calabria, vittima di un agguato mafioso, mentre era in auto, da solo e senza scorta.

  3. On line il programma del campo di E!state Liberi "Riconosci e combatti la corruzione"

    Dal 29 al agosto al 4 settembre a Castel Volturno si svolgerà il primo campo di E!state Liberi dedicato al tema della lotta e prevenzione della corruzione, organizzato dal settore dedicato che fa capo a Libera e Gruppo Abele e dagli operatori che gestiscono il bene confiscato di Casa Alice, della città casertana.