Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

MOMArt - MOtore Meridiano delle Arti

Il MOMA di Adelfia è stata una discoteca nota nella mappa del divertimento notturno della Puglia.
La discoteca ha attratto per anni migliaia di giovani pugliesi al consumo illegale per una serata all'insegna dello sballo a tutti i costi. Nell'ottobre 2007 la discoteca è stata sequestrata a seguito di un'operazione coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Bari.

Il sequestro del MOMA rappresenta l'inizio di una nuova modalità di realizzare progetti intorno ai beni sequestrati e non ancora confiscati alle mafie.
Dal MOMA è nato il MOMArt - Motore Meridiano delle Arti, officina dedicata alla giovane creatività regionale e nazionale.

Il MOMArt è anzitutto un tentativo di costruire un'alternativa a quanto c'era prima, scommettendo sulla capacità dei giovani di mettersi in gioco con ironia, creatività e consapevolezza.
MOMArt vuole realizzare forme di sostegno e interazione con le realtà giovanili del territorio, il sistema della produzione nazionale e la rete internazionale della cooperazione artistica. Una cultura che sia presente e tangibile e non un concetto astratto.

Il progetto MOMArt si articola in tre sezioni:
MOMA live, uno spazio performativo in cui proporre serate live dedicate a musica, letteratura e di arti visive;
MOMArt - motore della creatività giovanile, un luogo dedicato alla produzione, alla formazione e all'incubazione degli artisti del territorio;
MOMA HUB, un motore delle relazioni e della cooperazione nazionale e internazionale.

A fondamento del progetto c'è la collaborazione con l'associazione Libera con la quale il Kismet ha firmato un protocollo d'intesa e con la quale si appresta a condividere modalità, perché questa esperienza possa moltiplicarsi su tutto il territorio nazionale.

Il MOMArt indice il concorso MOMArt story, con il supporto organizzativo del Teatro Kismet OperA e il sostegno dell'associazione Libera e Regione Puglia, in collaborazione con il festival CRACK!, fumetti dirompenti con l'intento di stimolare la ricerca espressiva e la sperimentazione nell'ambito del fumetto attraverso la storia del MOMA, ex discoteca di Adelfia sequestrata alla malavita barese.

 

 

A seguito della curiosità e dell'interesse suscitato sul territorio nazionale e delle molteplici richieste pervenuteci in questi giorni abbiamo deciso di modificare i parametri del bando di concorso MOMArt Story. Il Bando di concorso MOMArt Story, realizzato con il supporto organizzativo del Teatro Kismet OperA e in collaborazione con l'associazione Libera, Regione Puglia e il festival CRACK!, fumetti dirompenti vuole essere una chiamata alle arti per giovani creativi che vogliano raccontare la vicenda del MOMA, ex discoteca sequestrata alla malavita barese e ora spazio per le nuove generazioni, attraverso il fumetto, la grafica, il disegno e l'illustrazione

AMPLIAMO: la partecipazione a fumettisti e vignettisti di tutta Italia,

La scadenza per la fase work in progress è prorogata al 10 giugno

La scadenza per la fase work in art è prorogata al 30 ottobre

SEMPLIFICHIAMO:
Data l'introduzione della vignetta e consapevoli che i tempi non permettono la redazione di una nota narrativa strutturata si è deciso che i partecipanti potranno inviare anche solo l'elaborato grafico.

INTRODUCIAMO:
Incontri e seminari con professionisti del settore indirizzati a giovani fumettisti del territorio

Il bando con tutte le informazioni utili per la partecipazione al concorso è reperibile sul sito www.teatrokismet.org.

 

 
 

 
 

Comunicati

  1. Diari Giramondi e Atrevete!Mundo 2017

    Per la VI Edizione di Giramondi e la V di Atrevete!Mundo, Libera è partita alla volta del Guatemala per conoscere - attraverso questi viaggi della Memoria e dell'Impegno - le realtà che con la Rete ALAS - América Latina Alternativa Social - stanno già costruendo un percorso in rete da condividere e far conoscere anche al gruppo partito quest'anno. Con 10 viaggiatori Giramondi e 4 Atrevete è ora quindi di iniziare a scoprire questo meraviglioso paese del Centro America, attraverso le persone, le associazioni e le testimonianze di chi questo Paese l'ha visto soffrire in più di 36 anni di conflitto interno e che ora quotidianamente cerca di costruire.

  2. Sesto Fiorentino (FI): Corruzioni e grandi opere

    Si svolgerà giovedì 20 aprile alle ore 21.15  l'incontro dal titolo "Corruzione e grandi opere al Teatro San Martino, in piazza della Chiesa, promosso da Libera. L'iniziativa è promossa dalla "Commissione Regionale Grandi Opere" nata circa un anno fa con l'intento di far nascere una seria riflessione sul tema della realizzazione di grandi infrastrutture nei territori, con tutto ciò che questo comporta. 

  3. Mediterraneo. Dialoghi. Culture. Società

    Settanta ospiti internazionali, cento volontari, trentacinque ore di programmazione tra talk show, incontri, presentazioni di libri e spettacoli: è tutto pronto per la prima edizione di "Mediterraneo Downtown", il primo festival interamente dedicato alla scena contemporanea dell'area mediterranea. Vi aspettiamo dal 5 al 7 maggio a Prato.