Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Messico: Vivi li hanno presi, vivi li rivogliamo

 
 

In Messico il 26 settembre numerosi studenti  - insegnanti della Normal Rural di Ayotzinapa stavano raccogliendo fondi a Iguala per partecipare alla marcia commemorativa della strage del 2 ottobre 1968 a Città del Messico. Quarantatre di loro non sono più tornati a casa e sono stati fatti sparire nel nulla dal governo di Iguala in stretta collaborazione con i cartelli del narcotraffico. Sono oltre 27.000 gli uomini e le donne fatti sparire in Messico negli ultimi anni, di questi nessuno è stato ritrovato. 

Indignarsi non basta più, è necessario agire e reagire!!!
Libera si unisce alla campagna internazionale di protesta "Vivos se lo llevaron y vivos los  queremos" per manifestare la volontà di chiarezza e trasparenza sul caso messicano.

Mobilitiamoci insieme!

Appuntamento il 26 novembre a partire dalle ore 16:00 davanti alle prefetture di Torino, Napoli, Bari, Bologna, Perugia, Pisa, Padova e Firenze.
Alla stessa ora a Roma sempre il 26 l'appuntamento è davanti all'Ambasciata Messicana, Via Lazzaro Spallanzani 16, a Milano davanti il Consolato Messicano, Corso Giacomo Matteotti, 1
 
Per chiedere l'istituzione di una Commissione Indipendente per il Messico per ottenere verità e giustizia per i 43 studenti scomparsi e per tutti i 27.000 desaparecidos senza risposta.

Se vuoi avere ulteriori informazioni, aderire o organizzare un presidio nella tua città scrivi a: international@libera.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Azioni da fare verso la manifestazione

Puoi postare la tua foto con un cartello con scritto "#26n mobilitati anche tu! VIVI LI HANNO PRESI E VIVI LI RIVOGLIAMO" su Twitter usando gli hashtag #26N #JusticiayVerdad #Mexicoxpaz.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Comunicati

  1. Libera Catania: chiediamo verità e giustizia per gli omicidi di Francesco Vecchio e Alessandro Rovetta

    Il Coordinamento provinciale di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie a Catania - in relazione alla ricerca della verità sugli omicidi di Francesco Vecchio e di Alessandro Rovetta - ribadisce il proprio impegno di memoria e testimonianza per tutte le vittime delle mafie e la vicinanza ai tanti familiari che ancora aspettano di conoscere i motivi e i contesti nei quali sono maturati gli omicidi dei loro cari.

  2. Perugia: seminario di formazione per docenti

    Il Presidio insegnati  "G. Rechichi" organizza seminari di formazione per docenti, presidi e cittadinanza sul tema: "Lavoro etico, etica del lavoro". Il primo appuntamento si svolgerà il 22 settembre.

  3. Nuova referente per Libera Catanzaro

    Il 14 settembre durante l'assemblea provinciale di Libera Catanzaro, alla presenza del coordinatore regionale don Ennio Stamile è stata eletta la nuova referente del coordinamento provinciale: Elvira Iaccino.