Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise PÓgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Si parte!!! 1200 Km in bici per i "Fantasmi di Portopalo"

Una pedalata in solitario, 1200 Km in bici per i "Fantasmi di Portopalo" per chiedere il recupero del relitto F-174, affondata a Natale del 1996 con circa 300 migranti a bordo. E' la nuova sfida di Gaia Ferrara, 33 anni, cagliaritana di nascita, romana di adozione, ciclista per passione e anche per devozione, con alle spalle sei esperienze di pellegrinaggi sulle due ruote. L'idea della giovane sportiva Ŕ quella di percorrere in bicicletta 1.200 km con partenza il 2 agosto da San Severo in Puglia e arrivo a Portopalo il 23 agosto dopo un giro in 23 tappe lungo le coste italiane.

L'iniziativa sarÓ presentata Venerdý 1 agosto ore 11.30 presso la Sala Del Carroccio- Piazza del Campidoglio- Roma

Un percorso nei luoghi simbolo degli sbarchi dei gommoni e dei barconi che si sono avvicendati sin dagli anni '90, dove si trovano centri di accoglienza ancora attivi o chiusi, comunitÓ di immigrati, testimoni diretti dei flussi di migranti e rifugiati.1200 Km in bici per i "Fantasmi di Portopalo" Ŕ un progetto promosso dall'associazione "Viandando" in collaborazione con "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie".
Il viaggio, le tappe, le iniziative e la petizione online sul sito www.viandando.eu/main e su facebook (pagina: "1200 Km in bici per i Fantasmi di Portopalo") con i racconti e le foto che documentano l'iniziativa. Il tragitto avrÓ, tra le tappe principali, il passaggio nei campi estivi di volontariato di Libera: "E!State Liberi".

Comunicati

  1. Libera e Gruppo Abele su approvazione Senato ddl ul whistleblowing

    "L'approvazione in Senato del ddl sul whistleblowing , tutela dei segnalanti, Ŕ una bella notizia. L'auspicio, ora, Ŕ l'approvazione in tempi rapidi alla Camera dei Deputati per diventare definitivamente una legge dello Stato." In una nota Libera e Gruppo Abele commentano favorevolmente l'approvazione al Senato del ddl sul whistleblowing.

  2. Sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia

    Il violento e brutale assassino della giornalista maltese Daphne dimostra ancora una volta quanto un'informazione libera, seria e documentata rappresenta un pericolo per i potenti, per i corrotti e per la criminalitÓ organizzata.

  3. Roma: Dalla legge di iniziativa popolare alla riforma del codice antimafia

    A pochi giorni dall'approvazione della riforma del Codice Antimafia, la rete delle associazioni del comitato promotore della campagna 'Io Riattivo il Lavoro', costituito dalla Cgil insieme ad Acli, Arci, Avviso Pubblico, Centro studi Pio La Torre, LegaCoop, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Sos Impresa, ha indetto una conferenza stampa.