Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Il programma del 21 marzo

 
 
 
 

Programma:
 
Alle ore 9:00 inizio concentramento in rotonda Diaz.

Alle ore 10:00 partenza del corteo da rotonda Diaz verso Piazza del Plebiscito, durante il corteo verranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie. 

Alle ore 12:30 dal palco centrale lettura dei nomi da parte delle autorità, magistrati, giornalisti, familiari delle vittime, e di alunni delle scuole.
 
Intervento di don Luigi Ciotti e Andrea Campinoti
 
Alle ore 13:30 pranzo
 
Dalle ore 14:30 svolgimento dei sette seminari tematici
 
Dalle ore 14:30 animazione in piazza per i più piccoli, con spettacoli di strada e stand per disegnare sui palloncini che verranno liberati durante la giornata

Dalle ore 17:30 inizio del concerto in Piazza Plebiscito:

Orchestra Popolare Casertana

Damadakà
 
Malicanti
 
Unavantaluna
 
E'zezi

Caro De Andrè
 
Fabrizio Varchetta e i Witko
 
Cuntu di Alessio Di Modica
 
Harry Loman
 
Frammenti da "Cantata per la festa dei bambin morti per mafia" di Gigi Di Luca
 
Lucariello
 
A 67
 
24 Grana

Modena City Ramblers






Comunicati

  1. Libera e Gruppo Abele su approvazione Senato ddl ul whistleblowing

    "L'approvazione in Senato del ddl sul whistleblowing , tutela dei segnalanti, è una bella notizia. L'auspicio, ora, è l'approvazione in tempi rapidi alla Camera dei Deputati per diventare definitivamente una legge dello Stato." In una nota Libera e Gruppo Abele commentano favorevolmente l'approvazione al Senato del ddl sul whistleblowing.

  2. Sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia

    Il violento e brutale assassino della giornalista maltese Daphne dimostra ancora una volta quanto un'informazione libera, seria e documentata rappresenta un pericolo per i potenti, per i corrotti e per la criminalità organizzata.

  3. Roma: Dalla legge di iniziativa popolare alla riforma del codice antimafia

    A pochi giorni dall'approvazione della riforma del Codice Antimafia, la rete delle associazioni del comitato promotore della campagna 'Io Riattivo il Lavoro', costituito dalla Cgil insieme ad Acli, Arci, Avviso Pubblico, Centro studi Pio La Torre, LegaCoop, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Sos Impresa, ha indetto una conferenza stampa.